Pensiero positivo: come funziona e come metterlo in pratica

0
105

Scopri come mettere in pratica il pensiero positivo. Esercizi e piccoli trucchi per iniziare a vedere il mondo in modo diverso.

pensiero positivo
donna che annaffia fiore sulla testa- Fonte Adobe Stock

Quando si parla di felicità e di benessere non si può non pensare al pensiero positivo.
Molti, però, commettono l’errore di vedere il pensiero positivo come una sorta di bugia data dalla volontà di non vedere le cose che non vanno. In realtà, pensare positivo non significa vivere nel mondo delle favole e nascondersi i problemi di tutti i giorni.

Il concetto è infatti ben più profondo e riguarda la capacità di trovare un modo positivo per affrontare la vita, sopratutto nei momenti in cui le cose sembrano non andare bene. Per questo motivo, oggi cercheremo di approfondire l’argomento e di capire come il pensiero positivo può cambiare in meglio le nostre vite e cosa bisogna fare per metterlo in pratica nel modo corretto.

Il potere del pensiero positivo e come renderlo reale

pensiero positivo
donna con espressione speranzosa – Fonte: Adobe Stock

Pensare positivo non è una cosa che si impara all’improvviso. Per arrivare a farlo veramente occorre esercizio e voglia di cambiare la propria vita in meglio.
Pensare in positivo significa infatti avere fiducia in se e nelle proprie possibilità, accettare le cose che non vanno senza contrastarle, divenire accoglienti nei confronti delle esperienze che si fanno ogni giorno e trovare la motivazione e la capacità di rispondere con propositività ad ogni ostacolo si presenti nella vita.

Si tratta quindi di un vero e proprio lavoro su se stessi che, una volta iniziato, può cambiarci nel profondo portandoci a sperimentare un modo diverso di vedere le cose. Modo in grado di migliorarci come individui, trasformandoci da spettatori ad attori della nostra esistenza.

Gli esercizi da fare per allenare il pensiero positivo

Scrivere diario
Donna che scrive sul diario – Fonte: Pixabay

Per poter apprendere e mettere in pratica il pensiero positivo è indispensabile lavorare prima di tutto su se stessi. Il mondo, infatti, difficilmente sarà sempre così perfetto da renderci costantemente felici. E per poterlo cambiare è necessario, prima di tutto, modificare se stessi.

Solo così ci si potrà approcciare alle cose in modo diverso. E cambiando modo di porsi, pian piano, anche i risultati saranno diversi. Purché si comprenda cosa ciò significa e non ci si limiti a pensare che ad un pensiero positivo deve seguire necessariamente un’esperienza totalmente positiva.

Una volta compreso questo importante passaggio, si può entrare nel vivo dell’azione e mettere in pratica tanti piccoli trucchi che, tutti insieme, aiuteranno il pensiero positivo.

Dirsi delle frasi motivazionali al mattino

specchiarsi
donna allo specchio – Fonte: Istock

Ci sono tante cose che si possono dire appena svegli. Iniziare la giornata con una coccola verbale, lodarsi per qualcosa o ricordarsi quanto si è fortunati ad avere determini privilegi come una buona colazione, degli abiti caldi da indossare o qualcuno di speciale a cui augurare il buon giorno, è sempre un buon inizio.

Forse i primi tempi ci si sentirà strani nel farlo. Con il tempo, però, ci si renderà sempre più conto di apprendere ogni volta nuovi modi e migliori di vedere le cose e di far si che queste diventino sempre più speciali.

Essere propositivi

Salute donna
Donna felice Foto:Adobe Stock

È molto importante cercare di visualizzarsi sempre in contesti positivi. Questo non vuol dire non avere un piano B qualora le cose andassero storte ma cercare di pensare al meglio fino a prova contraria.

In questo modo ci si avvicinerà più facilmente a situazioni positive, attirando persone a loro volta in grado di vedere le cose al meglio piuttosto che il contrario.

Un cambiamento graduale ma che poco alla volta farà la differenza…

Tenere un diario

Scrivere diario
donna che scrive sul diario – Fonte: Pixabay

Spesso si tende ad avere una visione distorta delle cose perché le si vive in base al mood del momento che può essere variabile. Scrivere un diario in cui raccontare gli avvenimenti della giornata, può aiutare a notare punti di vista diversi su una determinata situazione.

In questo modo ci si renderà conto di quali sono i pensieri sbagliati e di come andrebbero invece interpretati per potersi sentire più forti e propositivi.

Annotare delle correzioni, specie sugli sfoghi che a freddo possono sembrare eccessivi, è un buon modo per rendersi conto in prima persona del punto in cui si trova e della strada che si ha ancora davanti.

Essere grati

piante benefici salute
Donna felice con fiore – Photo Adobe Stock

Iniziare a concentrarsi su ciò che si ha piuttosto che su quello che manca, è un buon modo per rendersi conto che le cose non vanno poi così male.

Questo non vuol dire crogiolarsi sugli allori ma riempirsi di positività e di gratitudine al punto tale da sentirsi più energici ed in grado di migliorare ancora un po’ la situazione in cui ci si trova. In questo modo si vivrà meglio sia con se stessi che con gli altri.

Volersi bene

essere felice
donna che si abbraccia felice – Fonte: Adobe Stock

Possiamo girarci intorno quanto vogliamo ma una delle prerogative indispensabili per acquisire il pensiero positivo è quella di volersi bene. Per farlo è indispensabile prendersi cura di se, mangiare in modo sano, acquisire uno stile di vita sano ed imparare a mettersi sempre al primo posto.

Allo stesso tempo è necessario imparare ad essere più aperti verso gli altri, darsi e aprirsi per ricevere e fare tutte quelle piccole cose che donano gioia al cuore. Perché quando il cuore è felice, pensare in positivo è molto più semplice.

Circondarsi di positività

donna felice
Donna felice – Fonte: Istock Photos

Per essere e restare positivi è molto importante crearsi un’ambiente che sia idoneo. Questo significa frequentare luoghi che siano in grado di trasmettere serenità e persone positive e sempre in grado di sorridere alla vita.

Al contempo vanno evitati i criticoni, le persone tossiche, quelle che fanno sentire inadeguate e chiunque (o qualsiasi cosa) generi sensazioni negative. In questo modo proseguire nel proprio intento di essere e pensare in modo positivo sarà più semplice e donerà molte più soddisfazioni.

Darsi tempo

essere single
Donna che guarda in alto – Fonte: Istock Photos

Spesso uno dei grandi ostacoli per il pensiero positivo è la fretta. Ci si aspetta dei risultati immediati e, in assenza di questi, ci si arrende, iniziando a scoraggiarsi e a riprendere i vecchi schemi di pensiero. Affinché un modo di essere porti dei risultati, però, occorrono tempo e pazienza.

Solo così ci si potrà assicurare di aver acquisito la giusta modalità di pensiero. Il segreto sta quindi nel procedere senza aspettarsi nulla in cambio, rialzarsi dopo ogni caduta e continuare convinti su questo nuovo percorso che porterà sicuramente più serenità se intrapreso più per la voglia di imparare un nuovo modo di essere che per quella di ottenere dei risultati.

Pensiero positivo: perché funziona

pensiero positivo
donna che clicca uno smile – Fonte: Adobe Stock

Chiunque abbia sperimentato in modo soddisfacente il pensiero positivo è pronto a giurare che farlo produce positività. Ciò avviene perché invece di sperare che gli altri cambino, si lavora su se stessi apportando delle modifiche che, alla lunga, si riflettono sul mondo e sulle persone circostanti.

Chi è positivo tende ad essere deciso e ad agire in modo diretto ed immediato. Ciò porta più facilmente a dei risultati che presto o tardi saranno per forza positivi. Dopotutto, tentando e sbagliando si acquisisce esperienza e se si vivono le cose in modo propositivo, presto o tardi si è destinati a crescere e a migliorarsi. Così facendo, senza aver fretta e seguendo i passi illustrati qui sopra, imparare ad usare il pensiero positivo sarà sempre più semplice.

Per farlo, però, è importante ricordarsi che pensare in positivo non significa smettere di vedere le cose che non vanno. Al contrario, i problemi vanno visti ed affrontati. Cercando soluzioni alternative ed applicando quante più strategie possibili si riuscirà ad affrontarli e ad arrivare ad una soluzione.

Cosa che innescherà un circolo virtuoso fatto di pensiero positivo e di voglia di mettersi costantemente in gioco.
Un esperienza sicuramente da fare e che con il tempo può cambiare la vita rendendola immensamente più bella.