Ginnastica dolce: esercizi da fare a casa semplici, per principianti

0
73

Esiste una ginnastica che puoi fare senza problemi a casa tua e che ti farà sentire subito meglio. Scopri con noi la ginnastica dolce, i suoi benefici, e tutti gli esercizi che puoi praticare quotidianamente.

Ginnastica dolce: esercizi da fare a casa semplici, per principianti
Ginnastica dolce: esercizi da fare a casa semplici, per principianti (Adobestock photo)

Con il termine ginnastica dolce si identifica una attività fisica che si può svolgere sia in palestra che all’aperto, ovviamente sempre sotto la guida di un istruttore. È un’attività a bassa intensità, chi non soffre di particolari patologie può esercitarla anche in casa propria sempre dopo aver consultato ovviamente uno specialista.

Ginnastica dolce: un’attività ricca di benefici

Ginnastica dolce: un'attività ricca di benefici
Ginnastica dolce: un’attività ricca di benefici (Pexels photo)

Per praticare la ginnastica dolce non avrete bisogno di specifiche attrezzature, vi basterà un semplice tappetino da yoga. È una ginnastica indicata anche per le persone più anziane, e prevede degli esercizi eseguiti mediante movimenti molto lenti, graduali, a basso impatto. È una ginnastica indicata anche per le persone più anziane, che prevede degli esercizi eseguiti mediante movimenti molto lenti, graduali, a basso impatto.

Le sedute di ginnastica dolce sono soft e sono utilissime per avvicinare all’attività fisica regolare e costante tutte le persone che conducono uno stile di vita piuttosto sedentario. La cerchia di persone alle quali è destinata questa tipologia di attività sono pressoché le persone anziane, tutti coloro che hanno dei problemi di tipo ortopedico e non possono eseguire gli sport tradizionali, per le donne in gravidanza, e per tutte le persone che vogliono includere nella loro settimana tipo delle sedute che conferiranno al corpo uno stato generale di benessere senza troppo stress fisico.

Distensione, rilassamento, consapevolezza del proprio corpo

Ginnastica dolce: esercizi da fare a casa semplici, per principianti
Ginnastica dolce: esercizi da fare a casa semplici, per principianti (Pexels photo)

La ginnastica dolce rientra anche nella nella tua sfera psicofisica nonché sociale. Spesso e volentieri la vita odierna, di tutti giorni, fatta di lavoro, di famiglia, di attività culturali e sportive e molto altro genera uno stress non indifferente al quale sei sottoposta inconsapevolmente. Tutto ciò tende a sfruttare le tue risorse energetiche rischiando poi di esaurirle.

Ecco che interviene un’attività motoria come la ginnastica dolce che può apportare dei notevoli benefici in tal senso, proprio perché il pilastro è un lavoro dolce e cosciente su se stessi. La ginnastica è basata su un rilassamento, incentrata sulle sensazioni personali, sulla respirazione, sulla distensione. L’obiettivo principale è quello di cercare di armonizzare tutte le parti del corpo nella sua totalità, senza sottoporlo a sforzi esagerati e utilizzando appieno il tuo potenziale sia fisico che psichico.

Questa ginnastica ti aiuterà ad allentare tutte le tensioni quotidiane che sei costretta a sopportare e inoltre riuscirai a riappropriarti della tua fisicità.

Semplici esercizi di ginnastica dolce

La ginnastica dolce viene spesso erroneamente associata agli anziani o esclusivamente a persone che hanno problemi ortopedici. Invece, si adatta a tutte le persone, come abbiamo detto, sedentarie, che sono costrette per molte ore consecutive dietro a una scrivania e di fronte ad un computer.

Andremo a vedere quanto movimenti lenti e progressivi senza scatti di potenza possono portarti a godere di moltissimi benefici. Non dimentichiamo, che alla base, praticare una qualsiasi attività fisica equivale a benessere ed equilibrio psicofisico.

Prima di iniziare a praticare questa mini seduta fatta di esercizi molto semplici riscaldati. Ti basterà eseguire una corsa sul posto di cinque minuti, poi dedicati ad uno stretching aerobico per preparare i muscoli all’attività.

Esercizi addome, braccia, gambe e schiena

Stretching
Fonte: iStock
  • Dedicati ora agli addominali, mettiti in piedi di fronte ad un tavolo oppure ad una panca e metti le mani sul bordo inclinandoti in avanti in modo che il corpo riesca a formare un angolo di 45° con il pavimento sottostante. Spingi con le mani verso l’alto fino a che non riuscirai a sentire l’addome in tensione. Mantieni la posizione per 30 secondi e poi rilassati. Questo esercizio puoi ripeterlo fino a cinque volte per tre serie.
  • Passiamo ora a braccia e gambe. Da in piedi tieni le gambe unite, i piedi in avanti e le braccia lungo il corpo. Alza il ginocchio sinistro fino a che la coscia non arriva parallela al pavimento. Contemporaneamente alza il braccio destro e allungalo verso l’alto. Poi rilassati portando la gamba sinistra e il braccio destro nella posizione iniziale. Fai lo stesso alternando l’altra gamba e l’altro braccio e ripeti almeno 10 movimenti. Questo esercizio oppure può essere ripetuto per due serie.
  • In ultimo la schiena. Siediti su una sedia con i palmi delle mani posizionati lateralmente ai glutei. Inspira e spingi le mani verso il basso. Dovrai sentire lavorare tutti i muscoli della schiena. Mantieni la posizione per almeno 15 secondi poi rilassa le braccia espirando. Puoi ripetere questo esercizio per cinque volte, fare una pausa di almeno un minuto e ripetere l’esercizio per altre cinque.