Unghie a mandorla: corte, lunghe, colori e tutto ciò che c’è da sapere

0
89

Richiestissime sia dalle più giovani che dalle donne più mature, le unghie a mandorla sono sinonimo di eleganza, raffinatezza e semplicità ma ne conosciamo tutti i segreti?

unghie a mandorla
Foto da Instagram @
marikagianorsonails

Una forma che dona eleganza alla mano di qualsiasi donna e, proprio per questo, tra le più richieste di tutti i tempi.

Le unghie a mandorla sono un classico che affonda le radici nelle origini stesse del mondo della manicure e negli anni non sono poi mai veramente tramontate: parzialmente oscurate tempo addietro da forme più squadrate, sono negli ultimi due anni circa tornate alla ribalta.

Il loro fascino consiste nella capacità di donare alle dita un aspetto più affusolato rispetto alle altre forme, garantendo al contempo un risultato finale all’insegna dell’eleganza.

La limatura per ottenere questa tipologia di forma è inoltre abbastanza semplice: basterà limare i laterali fino ad avere una forma tondeggiante con una leggera punta. Meglio però partire da una buona lunghezza (almeno 3 centimetri) poiché limando le unghie andranno accorciandosi notevolmente.

Una volta ottenuta al forma voluta non ci saranno più limiti: ogni genere di decoro e colore può donare alle unghie a mandorla, lasciando a chi le porta la possibilità di esprimere al meglio la propria fantasia.

Curiose di saperne di più? Continuate allora a leggere qua sotto.

Unghie a mandorla corte

unghie a mandorla corte
Foto da Instagram @
nailover_international

Tra gli elementi di maggior fascino delle unghie a mandarlo c’è la loro innata capacità di adattarsi veramente a ogni genere di lunghezza.

Possono dunque essere portate anche da tutte coloro che non amano tenere le unghie esageratamente lunghe, preferendo invece un più sobrio corto, magari con un margine distale di soli due/tre millimetri al di fuori del polpastrello.

Con la mandorla nessun problema, bisognerà solo fare attenzione a tener quanto più possibile paralleli i laterali così da mantenere sempre una forma regolare.

Importante sarà inoltre equilibrare la lunghezza su tutte le unghie: non vorrete averne una più corta e una più lunga?

Unghie a mandorla lunghe

unghie a mandorla lunghe
Foto da Instagram @onicoteca

Senza dubbio si tratta di una manicure d’impatto. Pur mantenendo l’allure elegante tipica delle unghie a mandorla, la lunghezza conferisce maggior personalità all’insieme e con essa anche qualche limite.

Più l’unghia si allunga più necessità poi di uno smalto sobrio, decori ridotti al minimo e un finish contenuto. Già la lunghezza regala infatti importanza al tutto, meglio dunque non esagerare.

Ancor maggior cura andrà prestate nel caso di lunghezze importanti per la limatura dei laterali che dovranno esser quanto più possibile simmetrici e uniformi.

Per il resto si tratterà solo di una scelta legata al vostro gusto personale e alla vostra praticità: lunghezza sempre equivale a un pizzico in più di scomodità.

Unghie a mandorla french

unghie a mandorla French
Foto da Instagram @bella_nails

Per aggiungere eleganza a eleganza il french è senza dubbio tra le scelte più quotate quando si parla di manicure in generale e unghie a mandorla in particolare.

La così detta “unghia sorridente” è infatti sinonimo di donna raffinata e in questo caso potremmo sfruttare la punta tondeggiante per dare ancor più curvatura alla lunetta bianca (o colorata se volete aggiungere un tocco estroso) che slancerà così ulteriormente le dita.

Anche un classico come il French conosce poi le sue varianti più moderne. Per una cerimonia potremmo allora provare un baby boomer, effetto sfumato che ha spopolato per tutto il 2020, mentre per dare un effetto trendy proveremo le cuticle nails, dove lo smalto bianco viene applicato lungo tutti i contorni delle unghie. Ci sono poi le linee più geometriche o le riverse, il nuovo French che faceva tendenza già nel 2014.

Un scelta elegante dunque ma mai banale quella del french.

Unghie a mandorla russa

unghie a mandorla russa
Foto da Instagram @38thavenue38

Se con le unghie lunghe già pensavate di aver osato chissà che cosa penserete delle unghie a mandorla russa.

Si tratta di una vera e propria esagerazione in cui i bordi diventano più lunghi e si termina con una punta smussata triangolare molto più accentuata.

Certo, non una scelta all’insegna della comodità ma, senza dubbio, qualcosa di creativo e di forte impatto che, non a caso, si sceglie spesso di abbinare a nail art a dir poco innovative, un mix di colori, disegni e applicazioni di ogni genere.

Che ne dite ad esempio dell’animale qua sotto?

Unghie a mandorla bianche

unghie a mandorla bianche
Foto da Instagram @
cri__nails

Questo 2020 già ci aveva fatto scoprire come le white nails potessero essere un trend per la stagione fredda e non solo per l’estate.

Ora ci sentiamo i ribadire il concetto: il bianco sta bene sempre e comunque.

L’unione tra smalto bianco e forma a mandorla si tratta della vera e propria combinazione perfetta, un matrimonio tra due tendenze sempre sulla cresta dell’onda.

Naturalmente il total white non è certo una strada obbligata. La manicure bianca risulta estremamente versatile proprio perché si presta ad accostamenti di ogni genere: possiamo usare il bianco in abbinamento a colori pastello o anche più scuri, per contrasti stridenti e d’impatto, oppure unito a unghie gioiello o, ancora, come accent nail in una manicure più colorata.

Con il bianco, dunque, si aprono opzioni più variegate di quanto possiate immaginare.

Unghie a mandorla rosse

unghie a mandorla rosse
Foto da Instagram @saralareginadelleunghie

Un po’ come il pomodoro, le unghie rosse sembrano star bene veramente su tutto.

Cambiano le sfumature, l’intensità, il sottotono freddo o caldo ma non c’è stagione in cui lo smalto rosso non sia sulla cresta dell’onda.

Come sempre vi consigliamo di scegliere la tonalità basandovi sull’armonia con il vostro incarnato: solo così otterrete un effetto veramente wow, all’insegna di un classico che si rinnova e che, in questo caso, addirittura raddoppia unendo due must come la manicure a mandorla e l’intramontabile rosso.

Unghie a mandorla rosa

unghie a mandorla rosa
Foto da Instagram @
nailgel.torino

La scelta perfetta per chi interpreta le unghie a mandorla come emblema della sobrietà.

Del resto ci troviamo in un’epoca in cui l’effetto naturale pare andare per la maggiore: il nude spopola in tutte le sue varianti un po’ ovunque, dalle scarpe alle unghie per l’appunto, e spesso si sceglie di rivisitarlo sfruttando le sfumature più tenui del rosa.

Se comunque questa opzione non fosse di vostro gradimento, niente paura: il rosa sta prendendo il largo anche in varianti più decise, intense e perfette anche per le stagioni più fredde, quando non c’è un colorito baciato dal sole a sostenerci.

La chiave del successo è però sempre la stessa: scegliere sfumature in armonia con il nostro incarnato e quando si tratta di rosa non è certo un problema. Ce n’è veramente per tutti i gusti.