Richiamo alimentare per insalata russa

0
86

Allerta alimentare per insalata russa. Tutte le informazioni per riconoscerla.

insalata russa allerta
insalata russa – Fonte: Adobe Stock

Uno dei prodotti già pronti che si acquistano più volentieri è senza alcun dubbio l’insalata russa. Con i suoi colori ed il sapore più che gradevole si presta infatti a fare da contorno per le feste o a rendere più allegra ogni tipo di portata.

Ovviamente, perché ciò accada è indispensabile che l’insalata russa sia a norma e rispetti tutte le caratteristiche per poter essere consumata in piena tranquillità. Quando ciò non avviene, per fortuna, ci sono le allerte alimentari che avvisano i consumatori su eventuali pericoli e su come evitarli. Ed oggi, ci occuperemo proprio di uno di questi.

Insalata russa richiamata per presenza di allergene

Cucina un uovo sodo perfetto per insalate estive con questo trucco!
Uova – Fonte: Adobestock photo

Questa volta il motivo per cui è scattata l’allerta che, come spesso avviene, arriva dal sito del Ministero della Salute, è dovuto alla presenza di un allergene non presente in etichetta e pericoloso per soggetti allergici. A seguire tutti i dettagli per riconoscere il prodotto ed eventualmente sostituirlo.

  • Nome del prodotto: Insalata russa 100% vegetale
  • Marchio: Roscio
  • Nome o ragione sociale dell’Osa: Gastronomica Roscio Srl
  • Lotto di produzione: AB36 (A)
  • Nome del produttore: Gastronomia Roscio
  • Sede dello stabilimento: Via Madonnina 31 Vidigulfo (Pv)
  • Data di scadenza: 23/10/2020
  • Descrizione del prodotto: Vasetto da 150 grammi
  • Motivo del richiamo: Possibile presenza di allergene uovo non dichiarato in etichetta

Nell’avviso viene specificato che l’allerta è rivolta in particolar modo alle persone allergiche all’uovo che sono pertanto invitate a non consumare il prodotto e a riportarlo presso il punto vendita dove l’hanno acquistato.

Ovviamente, anche chi segue un’alimentazione vegana dovrà prestare attenzione visto che il prodotto, nonostante la dicitura, non è al 100% vegetale.

Come sempre, prestare attenzione alle varie allerte è un buon metodo per restare costantemente aggiornati su cosa mangiare e su cosa eventualmente riportare indietro.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Negli ultimi giorni ci sono state allerte alimentari diverse come il richiamo per il lotto di salamini, l’allerta per ben due tipi di biscotti ed il richiamo per del salmone affumicato. Tutti prodotti che è bene controllare qualora si avessero ancora in casa e che nel caso vanno riportati presso il punto vendita.