Dieta vegetariana dei 10 giorni: per peso in modo naturale

0
53

Vegetariano fa bene, anche a chi non crede  totalmente in quella filosofia di vita a tavola. Lo dimostra la dieta vegetariana dei 10 giorni, facile e nutriente

dieta
dieta vegetariana

La dieta vegetariana è anche equilibrata? Se lo chiedono in molti, soprattutto chi pensa che eliminare la carne dal proprio menù tolga nutrienti oltre che gusto. In realtà è sempre una questione di equilibrio e la dieta vegetariana dei 10 giorni lo dimostra

Sicuramente c’è una prevalenza di frutta e verdura, alimenti che immettono nel corpo pochissime calorie. Ma in compenso nutrono grazie al loro contenuto di fibre. In particolare questa dieta vegetariana è equilibrata a per evitare carenze. Questo regime può essere seguito per un massimo di 10 giorni e aiuterà a perdere fino ad un massimo di 3 chili.

Dieta vegetariana dei 10 giorni, il menù adatto a tutti

Frutta e verdura fresca
Photo Adobe Stock

Ci sono molti esempi di dieta vegetariana equilibrata, ma questo è un menù pratico, veloce e adatto per tutti. Alla fine del quinto giorno potete ripartire, per un massimo di 10.

1° giorno

Colazione: uno yogurt scremato mescolato con un cucchiaino di miele e una mela.

Spuntino mattutino: una fetta di pane integrale con mozzarella e pomodoro.

Pranzo: gnocchi di patate con funghi e salvia.

Spuntino pomeridiano: una carota e una fetta di formaggio.

Cena: insalata di carote, finocchio, sedano, pomodori, una mozzarella accompagnata da una fetta di pane integrale.

2° giorno

Colazione: 2 cucchiaini di fiocchi d’avena integrali, 150 ml di latte, una carota e una mela.

Spuntino mattutino: 125 grammi di yogurt magro, un cucchiaino di miele e una pera.

Pranzo: 50 grammi di pasta e 250 grammi di broccoli.

Spuntino pomeridiano: una fetta di pane tostato condita con fette di melanzana grigliata e aggiungete come condimento un filo di olio extravergine di oliva.

Cena: zuppa di verdure e 100 grammi di ricotta.

3° giorno

Colazione: un panino di semi di zucca, due cucchiaini di ricotta, due cucchiaini di marmellata light e un kiwi

Spuntino mattutino: una mela.

Pranzo: 250 g di patate con zucchine bollite e insalata di lattuga.

Spuntino pomeridiano: un frutto a piacere.

Cena: un uovo, insalata di pomodori, cipolla e sedano.

4° giorno

Colazione: uno yogurt scremato con un cucchiaino di miele e una mela.

Spuntino mattutino: 200 grammi di uva.

Pranzo: 80 grammi di pasta con salsa di pomodoro e basilico.

Spuntino pomeridiano: una fetta di pane tostato con una fetta di fresco formaggio.

Cena: 200 grammi di fagioli lessati e come contorno, patate al forno.

5° giorno

Colazione: uno yogurt magro, una mela, una fetta di pane integrale con marmellata light.

Spuntino mattutino: frullato di banane e 150 ml di latte.

Pranzo: 80 grammi di fusilli con melanzane e zucchine saltate in padella e potete

Spuntino pomeridiano: un kiwi.

Cena: 100 grammi di ricotta, una fetta di pane integrale con pomodoro e insalata.