Cosa fare se il bambino si scopre mentre dorme: consigli utili

0
56

Chi ha un bambino piccolo sa bene che puntualmente si scopre mentre dorme. La preoccupazione è che prenda freddo. Ecco alcuni consigli utili.

cosa fare se bambino si scopre mentre dorme
Neonato che dorme ( Foto di Georgia Maciel da Pexels)

Alzi la mano quella mamma che non ha mai visto suo figlio scoprirsi mentre dorme. Una vera e propria lotta all’ultimo lenzuolo.

Puntualmente ogni notte copriamo il nostro bambino prima che si addormenti. Poi, quando lo andiamo a controllare lo ritroviamo magicamente tutto scoperto.

Cosa fare se il bambino si scopre mentre dorme? La preoccupazione in questi casi è che il proprio figlio possa prendere freddo. Ecco alcuni consigli utili.

Ecco alcuni consigli utili se il bambino si scopre mentre dorme

Una preoccupazione comune a molte mamme è che il proprio figlio possa dormire scoperto. Con l’arrivo dei primi freddi poi questa problematica si amplifica fino a diventare per alcune una vera e propria ossessione.

Innanzitutto è bene precisare che i bambini sentono meno freddo di noi e se tendono spesso a scoprirsi mentre dormono è perché a differenza nostra sentono caldo.

Specialmente i neonati, che hanno una termoregolazione ridotta. Non è un caso che si senta spesso dire dagli stessi esperti di non coprire troppo i bambini.

La prima cosa da fare, quando di notte o mentre dorme, un bambino si scopre è controllare se sia sudato o meno. Questo ci aiuterà a capire se è bene lasciarlo così com’è o se è necessario ricoprirlo.

Se infatti il piccolo sente caldo non dovremmo coprirlo. Toccandogli la testa e il collo possiamo sentire se è accaldato. In questo caso coprendolo lo faremo sudare.

Inoltre a differenza degli adulti i piccoli si muovono parecchio durante il sonno e questo contribuisce a fargli sentire più caldo del normale.

Una mossa intelligente che ogni genitore dovrebbe fare è creare una temperatura ideale nella stanza del bambino. In genere la temperatura in inverno deve stare sui 20°.

Le temperature eccessive inoltre possono contribuire alla sids, ovvero la morte in culla, un fenomeno che colpisce i lattanti o neonati nei primi mesi di vita.

Oltre alla temperatura della stanza occorrerà vestire il piccolo in maniera adeguata affinché non senta freddo qualora si dovesse scoprire. A tal proposito sarà utile fargli indossare un pigiamino che dovrà essere adatto al clima.

D’inverno saranno da prediligere tessuti caldi come cotone felpato o ciniglia, specie se la nostra casa è fredda. Mentre d’estate andranno bene un body o un pigiamino in cotone.

Per i neonati anziché scegliere lenzuola o coperte sono più indicate soluzioni come il sacco nanna che potrà essere scelto più leggero o pesante in base alla stagione.

Solo nel caso in cui siamo sicure che il nostro piccolo senta freddo, cosa assai rara se si è scoperto da solo, è di utilizzare alcuni stratagemmi per non farlo scoprire.

Ad esempio rimboccando bene le coperte, in questo modo difficilmente riuscirà a liberarsi. Oppure utilizzando dei ferma coperte. Occhio però a non farlo sentire in trappola. Se vorrà scoprirsi e non riuscirà a farlo questo potrebbe procurare sicuramente fastidio e nervosismo al piccolo.