Come riutilizzare il sapone solido: scopri i 13 utilizzi

0
55

Come riutilizzare il sapone solido? Evitate sprechi e riutilizzare le saponette in modo diverso, non solo come detergente mano.

Usi alternativi del sapone
Sapone Adobe Stock

In passato le saponette si utilizzano per la pulizia del corpo, poi con gli anni sono state sostituite dal sapone liquido. Per alcuni la saponetta è un prodotto poco igienico, che può essere un veicolo di germi e batteri, ma ci sono alcune persone che ne sono legate e non riescono a farne almeno. Spesso però quando sta per terminare la saponetta, restano gli  ultimi rimasugli e si possono evitare sprechi riutilizzandole, scopriamo in che modo.

Come riutilizzare il sapone solido

Bagno pulito e profumato
bagno profumato Foto:Adobe Stock

Le saponette che devono essere cestinate si può dare vita a nuove saponette o detergente per bucato, scopriamo come.

1-Prevenire i crampi ai piedi: se si mette una saponetta tra il lenzuolo sotto e il materasso si possono prevenire i crampi notturni. Non lo dice la scienza, ma pè un rimedio antico. 

2-Detergente spray: perfetto per pulire diverse superfici della casa. Magari potete raccogliere le vecchie saponette.le riducete a scagli e le metterle in una pentola con dell’acqua bollente. Dovete avere cura di girare con un cucchiaio di legno. Non appena si saranno sciolte le saponette, trasferite il contenuto in una bottiglia con vaporizzatore, poi utilizzate all’occorrenza per le diverse pulizie. Per 2 cucchiai di scaglie di sapone occorrono circa 1.5 litri di acqua.

3-Lavare le mani: potete raccogliere le vecchie saponette e metterle in un portasapone. Magari è utile se avete un giardino e dopo averlo curato per bene vi potete lavare le mani prima di entrare in casa ma solo se avete un lavello all’aperto.

4-Disinfettare il giardino: lo sapete che le saponette riescono a tenere lontani i parassiti? Ebbene si provate a mettere delle saponette sullo steccato o vicino alle piante, gli insetti non arriveranno facilmente.

5-Sapone liquido per mani: con gli avanzi delle saponette, potete preparare un sapone liquido da tenere in bagno e utilizzarlo all’occorrenza. La proporzione da seguire è di circa tre cucchiai di scaglie di saponette vecchie per mezzo litro d’acqua. Mettete le scaglie delle saponette in una pentola con acqua bollente e fate sciogliere bene. Mescolate con il cucchiaio e fate cuocere a fiamma media. Arricchite il sapone liquido ottenuto con un olio essenziale che preferite.

6-Gessetto per sarte: le sarte non possono fare almeno del gessetto durante le loro creazioni. Utilizzate la saponetta per tracciare le linee sulle stoffe scure ovviamente.

7-Eliminare il cigolio: i pavimenti e gli armadi possono cigolare con il passar del tempo, che ne dite di passare una saponetta tra le fessure!

8-Guanto saponato: per una doccia o un bagno perfetto, mettete il sapone che non utilizzate più, nel guanto che utilizzate per il bagno. Poi inumidite e passate sulla pelle bagnata, se utilizzate un guanto più ruvido potete levigare la pelle.

9-Preparare una nuova saponetta: con gli avanzi delle saponette, potete crearne una ex novo. Mettete le scaglie in una pentola e lasciate sciogliere a bagnomaria, poi trasferite negli stampi per sapone o in un contenitore di alluminio usa e getta. Fate solidificare bene e poi l’utilizzate per la detersione quotidiana.

10-Detersivo per il bucato: riducete a scaglie piccole le saponette e ne mettete circa 3 cucchiai nella vaschetta del sapone liquido della lavatrice. Si consiglia in caso di abiti molto sporchi, in caso di capi bianchi, potete anche metterle direttamente nel cestello del bucato, se sono particolarmente sporchi addizionate il bicarbonato.

11-Tappare i buchi: quante volte avete tolto dei chiodi e vi ritrovate con i buchi sul muro? Quale migliore soluzione in alternativa allo stucco? Mettete le scaglie o i pezzetti di sapone bianco se le parete sono bianche e tappate i buchi.

12-Lubrificante per cassetti di legno: può capitare che l’umidità o l’usura possono mettere a dura prova i cassetti in legno. Si ha più difficoltà ad aprire o chiudere, basta strofinare a secco il sapone sulle guide di legno, così il cassetto scorre senza difficoltà.

13-Deodorante per cassetti: potete mettere i saponi in sacchetti forati e poggiarli nei cassetti con gli asciugamani, biancheria o tovaglie. In questo modo ogni volta che aprirete i cassetti potrete sentire un dolce profumo.

Non solo anche negli armadi, se mai potete appendere il sacchetto alle grucce. Se  avete solo il sapone neutro, provate ad aggiungere delle gocce di olio essenziale o dei fiori secchi per dare un profumo deciso.