Come pulire le borracce facilmente e in poco tempo: segui i consigli

0
39

Come pulire le borracce? Non tutti sanno come prendersi cura delle borracce che sostituiscono le bottiglie, segui i nostri consigli.

Come lavare le borracce
Foto:Pixabay

Le borracce in plastica e acciaio, sono ormai sempre più utilizzate, in molti hanno detto addio alle bottiglie di plastica per preservare l’ambiente.

Si sta cercando di limitare l’utilizzo della plastica, infatti il colosso internazionale McDonald’s ha eliminato la plastica monouso. Infatti le cannucce e il coperchio dei bicchieri è completamente stato rimosso. Purtroppo l’inquinamento ambientale è ormai ai suoi massimi livelli, perciò per arginare il problema si sta cercando di ridurre al minimo l’uso di plastica. Preservare l’ambiente è importante e per farlo, dobbiamo iniziare dalle piccole cose quotidiane che utilizziamo.

Infatti le bottiglie dell’acqua sono sempre presenti nelle borse, sia quando si pratica sport, che quando si trascorre alcune ore fuori casa. Anche con l’inizio dell’anno scolastico, è una scelta saggia e ambientale, portare con se le borracce in alluminio o plastica, così da essere riutilizzate. Basti pensare a quante bottigliette di plastica di acqua utilizziamo ogni giorno, è il momento di dire addio e passare alle borracce.

Il problema non sta nell’acquisto delle borracce, ma è importante la pulizia, come pulire le borracce? Noi di CheDonna.it, vi diamo qualche consiglio utile.

Borracce come prendersene cura

Borracce Fonte: IstockPhotos

Le borracce sono stata una vera e propria innovazione, così da sostituire la bottiglina di plastica, così da evitare sprechi di plastica. Diciamo la verità sono sempre state disponibili, ma mai utilizzate, se non da pochissime persone. Solo ora che ci ritroviamo difronte all’inquinamento da plastica, si fa un passo indietro. Scegliere di utilizzare la borraccia tutti i giorni è sicuramente una saggia decisione rispetto alle bottigline in plastica, che come si sa viene cestinata dopo ogni utilizzo.

Le borracce in commercio sono diverse, si possono trovare in plastica o in acciaio inossidabile. Come si possono pulire?

Non c’è una sola risposta a riguardo, dipende dal materiale utilizzato, se in acciaio o in plastica.

Il primo consiglio è di acquistare le borracce con la bocca più larga, così risulterà più facile controllare con facilità al suo interno ma che possano anche essere lavate con degli appositi spazzolini. La borraccia, indipendentemente dal materiale, deve essere pulita accuratamente per evitare la formazione di microorganismi, che purtroppo trovano terreno fertile con l’umidità. Ci sono alcuni che possono proliferarsi e causare danni al nostro organismo. Quindi lavare solo con acqua non basta.

Il pericolo potrebbe aumentare se non si versa solo acqua ma integratori o bevande diverse. In particolar modo quelle zuccherate che possono causare problemi.

Se sono presenti dei batteri, in quantità eccessive, se vengono ingeriti, possono essere nocivi per la nostra salute. Ecco perchè è importante pulite bene le borracce, ma sempre con detergenti naturali.

Come pulire le borracce: ecco alcuni consigli utili

Come lavare le borracce
Lavare in lavastoviglie Foto:Adobe Stock

Le borracce in plastica e in alluminio si possono igienizzare bene in lavastoviglie ma solo se si può. Di solito ci deve essere il simbolo, in caso contrario lavatele a mano.  In lavastoviglie potete mettere la borraccia insieme al resto delle stoviglie, la dovete posizionare a testa in giù, senza tappo. Poi mettete anche il tappo ed eventuale cannuccia se è presente. Nel caso in cui non si può lavare in lavastoviglie, potete utilizzare dei rimedi naturali alternativi, ecco quali.

-Aceto: sempre disponibile in dispensa, si può utilizzare in cucina in modo diverso. Procedete in questo modo, mettete nella borraccia l’aceto bianco e acqua, chiudete con il tappo e lasciate riposare così per un paio di ore. Poi trascorso il tempo, svuotate e sciacquate bene il mattino dopo.

-Bicarbonato: in alternativa all’aceto, potete procedere con il bicarbonato di sodio. Un rimedio perfetto per eliminare germi e batteri che si possono purtroppo formare nelle vostre borracce. Come ribadito è l’umidità. Lavare sotto acqua corrente la borraccia, indipendentemente dal materiale, poi riscaldate in un pentolino 2 bicchieri di acqua e 3 cucchiai di bicarbonato di sodio e mescolate. Poi non appena si sarà sciolto il bicarbonato, versate nella borraccia e lasciate agire per circa 30 minuti e poi sciacquate con acqua tiepida.

Nel caso di alluminio non si consiglia di utilizzare nè l’aceto nè il bicarbonato perchè sono sostanze troppo aggressive. Potete procedere con il detergente per stoviglie.

In alternativa ai rimedi naturali, potete procedere in questo modo.

-Detersivo per stoviglie: mettete nella borraccia acqua calda con il detersivo che utilizzate abitualmente per pulire le stoviglie. Riempite solo metà e chiudete con il tappo, agitate energicamente per pochi secondi e poi togliete il tappo, svuotate e sciacquate sotto acqua corrente calda e svuotala. Ripetete altre due volte e poi sciacquate per bene  e lasciate asciugare bene nello scolapiatti capovolta.

-Scovolino: solo se la borraccia è in acciaio inossidabile potete utilizzarlo, è una soluzione perfetta quando il collo della borraccia è molto stretta e non si riesce ad arrivare sul fono per pulire in modo accurato. Scegliete uno scovolino con il manico lungo così da facilitare la pulizia. Si consiglia questo tipo di pulizia se nella borraccia non c’era solo acqua ma bevanda con integratori o bevande zuccherate. Alcune aziende l’inseriscono vicino alla borraccia. Ma in caso contrario si trova facilmente.

Oltre alla borraccia si deve lavare accuratamente anche il tappo, si deve strofinare lungo la filettatura, altrimenti non si garantisce una buona chiusura della borraccia. Con la spugna che utilizzate di solito per le stoviglie, mettete un pò di detergente per piatti e pulite, strofinate più volte energicamente. Poi sciacquate bene sotto acqua corrente calda e lasciate asciugare.

Consigli utili

Come lavare le borracce
Foto:Pixabay

Se la borraccia resiste a temperature elevate potete igienizzarle nel microonde per circa 1 minuto, così che i germi e batteri vengono eliminati già a 30 gradi. In alternativa potete metterle in una pentola con abbondante acqua e la lasciate bollire. Poi dopo asciugate bene.

Non solo al momento dell’acquisto non focalizzatevi sull’estetica, ma pensate al materiale così da garantire l’affidabilità. Ecco come scegliere:

  • deve essere resistente
  • diametro del collo ampio così da facilitare la pulizia
  • facile apertura, soprattutto se è per i più piccoli
  • abbia l’isolamento termico
  • si può lavare in lavastoviglie, così si garantisce una maggiore pulizia
  • non in vetro perchè è più delicata e si può rompere facilmente
  • se scegliete quella in acciaio, accertatevi che sia inossidabile per uso alimentare.Leggete se c’è scritto sul contenitore che sia in acciaio inox 18/8 o 304;
  • le borracce devono essere personali: bisogna spiegare soprattutto ai bambini che non si devono scambiare, in quanto possono divenire veicolo di malattie, prima tra tutte l’influenza
  • lavarla sempre dopo ogni utilizzo
  • non lavarla solo con acqua
  • asciugare nel colapiatti
  • non chiudere mai se è ancora umida dentro
  • cambiare acqua dopo 24 ore

Se decidete di acquistare una borraccia completamente in acciaio, potete anche scegliere quella con il fondo removibile. In questo modo riuscirete a pulire in modo facile e veloce.