Home Bellezza Pelle Burro di Karité amico della pelle in inverno: cosa è, come si...

Burro di Karité amico della pelle in inverno: cosa è, come si usa, ricette fai da te

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:43
CONDIVIDI

Il freddo che arriverà metterà a dura prova la nostra pelle. Il burro di Karité è un rimedio naturale ottimo per prendersi cura della pelle in inverno. 

Burro di Karité: cosa è, come si utilizza, ricette fai da te
Pixabay

La stagione fredda è alle porte e la nostra pelle passerà dai caldi raggi solari dell’estate alle basse temperature che la metteranno a dura prova. La pelle con il freddo tende a disidratarsi, irritarsi e screpolarsi per questo necessita di prodotti che la curino e che realmente creino uno strato protettivo dagli agenti atmosferici come il freddo ed il vento.

Il burro di Karité è uno dei rimedi più validi per trattare la pelle durante l’inverno, questo perché vanta diverse proprietà idratanti ed emollienti e perché come tutti i burri riesce con la sua corposità a proteggere l’epidermide. Scopriamo cosa è, come utilizzarlo e i trattamenti fai da te per avere sempre una pelle perfetta anche durante i mesi invernali.

Burro di Karité: cosa è


Il burro di Karité è una sostanza grassa che si ricava dai semi della pianta Vitellaria Paradoxa, che vive nella Savana Sub-Sahariana. Il burro si estrae dai semi, presenti in numero di 3 per ogni frutto del Karité . I semi vengono bolliti, essiccati al sole, frantumati e macinati fino ad ottenere una sostanza pastosa a cui viene aggiunta dell’acqua per poi bollire il tutto.

Il burro che si ottiene è di colore giallognolo ed è ricco di sostanze benefiche come gli acidi grassi tra cui il linoleico e l’alfa linoleico e anche vitamine come la E e la A dall’alto potere antiossidante.

Le proprietà del burro di Karité

La formulazione cremosa del burro di Karité è ricca di sostanze benefiche per l’epidermide e vanta diverse proprietà  come quelle idratanti, nutrienti, emollienti, antiossidanti e rigeneranti per l’epidermide.

Ottimo dunque per prendersi cura della pelle del viso, del corpo e in special modo delle mani e dei piedi, sempre sottoposti a molto stress.

Come si utilizza il burro di Karité in cosmetica


Il burro di Karité come ogni burro di origine naturale può essere utilizzato anche in campo alimentare, ma l’utilizzo che ci interessa descrivere oggi è quello puramente cosmetico. Il Karitè è un vero e proprio elisir di bellezza e salute per la nostra pelle e si dovrebbe tenere sempre in casa per poter far fronte alla beauty routine giornaliera o anche al trattamento mirato ad alcune parti del corpo più predisposte alla disidratazione come le labbra, le mani ed i piedi.

Il burro di Karité applicato sulla pelle la ammorbidisce, la idrata in profondità la rende elastica e ne previene l’invecchiamento. Relativamente al trattamento della pelle nella stagione invernale, il burro di Karité forma uno strato protettivo dal vento e dal freddo. Una delle caratteristiche più amate del burro di Karité è che una volta applicato sulla pelle si assorbe velocemente senza lasciare un aspetto unto.

Può essere utilizzato dunque in caso di pelle secca, scottature, irritazioni cutanee, irritazioni da pannolino nei bambini e arrossamenti.

Le ricette di bellezza fai da te con il burro di Karité

Il prezioso burro di Karité può essere utilizzato puro sulla pelle o diventare ingrediente di ricette naturali di bellezza che si possono preparare in casa. Un’occasione per prendersi cura di se stesse e rilassare corpo e mente.

Scopriamo quali trattamenti di bellezza fai da te si possono preparare con il burro di Karité puro che può essere acquistato facilmente in erboristeria, farmacia o nei negozi di profumeria più forniti. Inutile sottolineare come acquistare un prodotto biologico e privo di sostanze aggiunte sia fondamentale.

Il burro di Karitè si può conservare ben chiuso in un ambiente lontano da luce e fonti di calore e può essere utilizzato anche per prendersi cura dei capelli