Home Bellezza Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale

Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:37
CONDIVIDI

Arrivano finalmente tutti rimedi per sbarazzarci delle zampe di gallina. Le rughe sono il nostro cruccio ma da oggi potremmo prevenirle grazie anche a rimedi naturali.

Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale
Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale (Unsplash photo)

Le rughe intorno agli occhi infatti sono comunemente chiamati zampe di gallina. Si formano con il passare degli anni e purtroppo non possiamo farci nulla. Sembrano quasi imbattibili ma in realtà ci sono moltissimi rimedi per prevenirle e migliorarle alla visibilità.

Zampe di gallina: prevenirle e migliorarle

Maschere fai da te
Maschere viso antirughe Foto:Adobe Stock

Oggi impareremo come contrastare questo segno del tempo. Le rughe contraddistinguono ogni donna e le rughe d’espressione sono quelle che la maggior parte di noi porta con se. Vero anche che la zona contorno occhi è davvero una parte molto delicata del viso, molto più fragile ed esposta a più agenti atmosferici, piuttosto sottile e super delicata.

È una parte del viso infatti che viene costantemente sollecitata, dallo sbattere delle ciglia a tutta la parte che che manca di ghiandole sebacee, abbiamo qui una circolazione molto lenta. Le zampe di gallina si formano quando ci accingiamo ai trent’anni, dai trent’anni in su si iniziano a vedere le prime piccole rughe partendo dall’esterno dell’occhio, diventano sempre più evidenti nel momento in cui ridiamo e strizziamo gli occhi.

Ma il settore cosmetico non tarda a mettersi a disposizione delle donne che combattono con questi piccoli difetti estetici, abbiamo infatti disponibili una serie di ingredienti che conferiscono non pochi benefici a questo inestetismo. Abbiamo però altrettanti rimedi naturali oltre che, poi infine, la medicina estetica.

Proteggiamo la nostra pelle

La cosa più importante da fare è sicuramente prevenire le zampe di gallina iniziando da i trent’anni, bisogna necessariamente avere nella borsetta trucchi un buon contorno occhi, questo sarà in grado di ridurre notevolmente la comparsa delle piccole rughe.

È di vitale importanza anche proteggersi dal sole con una crema protettiva valida, ma anche smettere di fumare e riuscire a dormire un buon sonno almeno per 7/8 ore alla notte, infine idratarsi è fondamentale, bere almeno 1,5 l o 2 di acqua al giorno.

La scelta della prevenzione: dal cosmetico al rimedio naturale

Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale
Zampe di gallina: cosa sono e come prevenirle anche in modo naturale (Unsplash photo)

Per quanto riguarda i cosmetici possiamo iniziare ad applicare un trattamento in grado di prevenire e attenuare le rughe, dedicarci quindi ad una routine di bellezza con una crema contorno occhi con azione antirughe e antietà. Gli ingredienti da preferire all’interno di queste creme antirughe sono sicuramente l’acido ialuronico che riesce ad idratare a fondo i tessuti e conferire più tono ed elasticità alla pelle.

La crema che andremo ad acquistare dovrà necessariamente svolgere diverse azioni specifiche come quella idratante, nutriente, l’antirughe ovviamente, la levigante, la defaticante, e la rimpolpante.

La crema si deve applicare in piccolissime quantità ma con movimenti leggeri e picchiettate dall’interno verso l’esterno dell’occhio. I primi risultati saranno visibili circa dopo due o tre settimane, ma per avere l’effetto desiderato bisogna essere molto costanti nell’applicazione, tutti giorni sia al mattino che alla sera.

I rimedi naturali

rughe
Cetriolo (Istock photo)

Per chi invece adora i rimedi naturali, oltre alla crema da applicare quotidianamente, è possibile utilizzare alcuni prodotti molto importanti per i loro benefici e fare perfino una mini ginnastica per gli occhi.

Per esempio, l’olio di ricino è molto utile per contrastare non solo la caduta e il crespo dei nostri capelli ma anche le zampe di gallina. Infatti, basta applicare pochissime gocce massaggiando poi delicatamente fino all’assorbimento.

Lo vediamo nei film non pensando che funzioni realmente, ebbene sì. il cetriolo invece riesce a ripristinare l’idratazione della zona contorno occhi e, dopo aver tamponato gli occhi con dell’acqua fredda potete applicare due fette di cetriolo per un’applicazione di circa un quarto d’ora. Infine abbiamo la ginnastica perioculare: si tratta di una vera e propria ginnastica facciale!

ginnastica facciale per il contorno occhi

Il primo esercizio (nella foto a sinistra) aiuta a distandere le rughe della fronte e attorno agli occhi. Si inizia poggiando il pollice e l’indice delle mani sulla fronte, spingendo leggermente le sopracciglia verso il basso, cercando contemporaneamente di sollevare i muscoli facciali verso l’alto, per creare una tensione ritmata e costante.

Il secondo esercizio invece (foto a destra) si fa con l’aiuto di una crema contorno occhi e permette di massimizzarne l’effetto aiutando a distendere le zampe di gallina: applicate con la punta delle dita un po’ di contorno occhi nella zona perioculare, poi dopo averne spalmato una piccola quantità sulla base del palmo si comincia a premerlo frizionando l’orbita oculare verso l’alto delle palpebre, con movimenti circolari. Continuate così per 30 secondi, con movimenti leggeri ma percepibili.

Fonte: (www.profumeriaweb.com)

trattamento viso
Foto da AdobeStock

La medicina estetica

Se invece volete ottenere dei risultati molto più evidenti, questo è possibile grazie alla medicina estetica e ovviamente alla figura del chirurgo plastico che vi proporrà una serie di soluzioni più o meno elaborate. Esiste infatti il laser, il filler all’acido ialuronico, biorivitalizzazione con acido ialuronico, botox. Abbiamo poi il lifting temporale oppure un intervento di blefaroplastica.