Home Attualità C’è vita su Venere? Forse abbiamo trovato qualcuno che ci fa compagnia

C’è vita su Venere? Forse abbiamo trovato qualcuno che ci fa compagnia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
CONDIVIDI

Siamo davvero soli nell’Universo? A quanto pare no: le ultime notizie della comunità scientifica ci parlano di vita su Venere. Abbiamo trovato compagnia?

vita su venere
c’è vita sul pianeta dell’amore? (fonte: Pexels)

No, non preoccupatevi: l’invasione aliena non è ancora arrivata!

La rivista scientifica Nature Astronomy, però, ha di recente pubblicato un articolo piuttosto interessante: a quanto pare ci sono tracce di fosfina su Venere.

Ma che cos’è la fosfina? E cosa significa per la comunità scientifica la presenza di questo elemento?
Forse abbiamo finalmente trovato le prime tracce di vicini… galattici!

Vita su Venere: la scoperta che fa discutere la comunità scientifica

vita su venere
che notizie arrivano dall’alto? (fonte: Pexels)

Non dobbiamo aspettarci una situazione come quella descritta in Mars Attack: l’attacco vero alla nostra salute mentale, infatti, forse ce lo stanno facendo i social network!
La minaccia non viene dall’alto, quindi, ma sicuramente le notizie sì: potrebbe esserci vita su Venere!

Un gruppo di scienziati ed astronomi internazionali ha scoperto tracce di un materiale particolare nell’atmosfera del pianeta dell’amore: la fosfina.
Questa particolare molecola viene prodotta, sulla Terra, solo da organismi vivi ma minuscoli!
Composta da fosforo ed idrogeno, si trova principalmente negli stomaci animali o viene rilevata durante il processo di decomposizione della materia organica.

Insomma, la fosfina non vuol dire che ci sono dei veri e propri organismi viventi ma che su Venere si trovano o si potrebbero trovare quantomeno dei microbi in grado di produrre questa molecola.

La scoperta è straordinaria!
Il motivo è che Venere ha un’atmosfera veramente da incubo: al suolo la temperatura è di 400 gradi e tutto il pianeta è avvolto da nubi fittissime composte da… acido solforico.

Per questo, il solo fatto che la fosfina sia presente e (non solo!) continui anche a prodursi è una notizia da non sottovalutare.
Vuol dire che qualcuno o qualcosa riesce a sopravvivere, nonostante le condizioni veramente difficili, quel tanto che basta da sintetizzare questa molecola.

Veramente incredibile!

A quanto pare, quindi, i nostri vicini intergalattici potrebbero essere dei microbi o delle giganti colonie di batteri.
Non male, se pensate che sulla terra ci capita di berli volontariamente o di scambiarceli a milioni anche solo dando un bacio!

Insomma, non dobbiamo aspettarci contatti al limite della realtà oppure di veder arrivare navicelle aliene da un momento all’altro.
L’idea è che, per quanto importante questa scoperta sia, dobbiamo procedere con calma.

Venere è il nostro vicino di casa (noi siamo terzi e lui secondo rispetto alla vicinanza dal Sole).
Abbiamo sempre pensato che la sua atmosfera rendesse impossibile lo sviluppo della vita: con questa notizia la nostra percezione dell’Universo è destinata a cambiare ma, di nuovo, attenzione!
Questo non vuol dire che abbiamo trovato gli alieni!

Questo pianeta può essere osservato dalla Terra ad occhio nudo da subito dopo il tramonto: un motivo in più per aguzzare lo sguardo alla ricerca della stella più luminosa, com’è stato definito per tantissimi anni.

L’importante è allargare i nostri spazi ed i nostri orizzonti: c’è chi dice che avere le fossette di Venere vi renda speciale e chi ancora deve combattere con i pregiudizi legati all’essere donna.

Questa notizia, forse, ci aiuterà a vedere i nostri problemi in un’ottica veramente… cosmica!