Home Curiosità Farmaci da avere in casa: tutto quello che c’è da sapere

Farmaci da avere in casa: tutto quello che c’è da sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:57
CONDIVIDI

E’ opportuno dedicare un cassetto o uno scatolo per i farmaci da avere in casa in caso di emergenze. Seguite qualche consiglio utile.

Medicine da avere a casa
Medicine Foto:Pixabay

Avere in casa un armadietto o uno scatolo che contenga dei medicinale è davvero utile. Un kit di primo soccorso è davvero importante, farmaci, medicazioni e non solo, in modo da gestire le emergenze. Ma è opportuno non esagerare con l’assunzione di farmaci e inoltre chiedete sempre il parere medico.

Però è utile avere in ogni casa, alcuni farmaci per risolvere a breve termine un fastidio o malanno. L’unica raccomandazione è di non averli a portata di mano per i piccoli, in modo che non siano accessibili. Non bisogna mai trovarsi sprovveduti, un graffio, uno strappo muscolare o un mal di testa si possono attenuare. Quindi ci sono alcuni medicinali che è opportuno averli in casa, di quelli che non necessitano di prescrizione medicai così detti “farmaci da banco”.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche indicazione sui principali farmaci da avere in casa per tamponare in caso di emergenza.

Farmaci da avere in casa

Medicine da avere a casa
Foto:Pexels

E’ opportuno avere in casa alcuni farmaci per far fronte a casi di emergenza, sono medicine che non richiedono la prescrizione medica, che si possono acquistare in farmacia senza alcun problema. Ciò non toglie che devono essere assunti senza regole e necessità.

E’ opportuno chiarire che nessuno ha competenze e conoscenze come il medico, quindi chiedete sempre il parere medico, in particolar modo se avete particolari patologie.

Noi ci limitiamo solo a dare una lista dei possibili medicinali da avere in casa, che possono essere utilizzati in caso di dolori passeggeri come mal di testa, per curare un graffio o uno strappo muscolare. I farmaci antifebbrili e antidolorifici, non dovrebbero mai mancare, non solo anche antistaminici se si soffre di particolari allergie. Ma vediamo insieme questo elenco più nel dettaglio:

1- Disinfettante: rimedio veloce ed efficace in caso di ferita, basta metterne un pò sull’ovatta e passare sulla zona interessata, così da evitare che questa possa infettarsi.

2- Ovatta: per disinfettare le ferite.

3- Antinfiammatori: con principio attivo come ibuprofene o ketoprofene o altri prodotti FANS, farmaci antinfiammatori non steroidei. Sono medicinali palliativi, per combattere nevralgie e dolori muscolari leggeri. Non si deve mai eccedere con l’assunzione e inoltre chiedete sempre il parere del medico prima di prenderli.

4- Antipieretico: come il paracetamolo, che di solito si utilizza quando si deve abbassare la temperatura corporea. Sono adatti anche in caso di mal di testa e dolori articolari.

5-Rimedi per allergie: in questo caso sarà il medico che vi consiglierà quello adatto. I soggetti allergici hanno bisogno dell’antistaminico, da utilizzare in caso di attacchi d’asma o di prurito.

6- Farmaci per punture di insetto: ci sono dei rimedi naturali per alleviare il prurito o fastidio di una puntura di insetto. Ma talvolta può ritornare utile applicare una crema per gestire prurito e dolore. Lasciatevi consigliare dal vostro farmacista di fiducia.

 7- Antispastico: un farmaco che alcune donne non riescono proprio a farne al meno perchè attenuano i fastidiosi dolori mestruali.

8- Pomata anestetica: utile in caso di ustioni lievi casalinghe, magari mentre state stirando o cucinando vi scottate lievemente, potete subito attenuare il dolore. Anche in caso di eritemi solari o scotture.

9-Pomata lenitiva: magari per far fronte a lividi e contusioni, ma di lieve entità.

10-Cerotti: non sono medicinali ma in caso di ferite come occorre il disinfettante e l’ovatta, anche i cerotti sono utili per una medicazione. Si fa riferimento sempre a graffi e ferite di lieve entità.

11- Termometro: aiuta a monitorare le temperature dei tuoi familiari comodamente da casa, quindi è davvero indispensabile.

E’ sempre utile avere delle pinzette da avere nello scatolo dei medicinali, non si sa mai dovete eliminare qualche spina, è sempre opportuna.

Dove collocare le medicine

Medicine dome conservarle
Foto:Pixabay

Non solo importante avere in casa dei farmaci specifici e di primo soccorso, ma è importante collocarli in posti strategici della casa. Innanzitutto se siete persone attenti, su ogni confezione dei medicinali, c’è sempre scritto, “conservare in luogo fresco e asciutto“, certo il bagno non è la stanza adatta e neanche la cucina. Basti pensare al tasso di umidità in bagno e il calore che c’è in cucina, visto che si preparano i cibi.L’umidità e le elevate temperature, possono far perdere le proprietà ai medicinali, anche se si è lontani dalla data di scadenza.

Potete collocare in un mobiletto o uno scatolo in un luogo fresco e asciutto, deve stare in un posto al chiuso e non alla portata dei più piccoli della famiglia. Lo scatolo o il mobiletto per farmaci deve essere adibito a quello quindi non mettete detersivi, prodotti per la cura della casa. Non tutti sono a conoscenza che alcune sostanze come l’ammoniaca, trielina, benzina, acetone possono evaporare e  i loro vapori possono alterare i farmaci.

Si consiglia di non buttare mai il foglietto illustrativo. Infatti sopra ci sono tutte le informazioni utili del farmaco dai principi attivi alla posologia e persino la modalità di conservazione.

Non dimenticate mai di controllare la data di scadenza e inoltre per i farmaci scaduti, non buttateli via così ma negli appositi contenitori per farmaci scaduti che si trovano in farmacia.

Inoltre ricordate chi assumere farmaci con moderazione e dopo aver consultato il vostro medico.