Home Attualità La scuola del futuro secondo Sergio Mattarella: il discorso – VIDEO

La scuola del futuro secondo Sergio Mattarella: il discorso – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:54
CONDIVIDI

Sergio Mattarella e il discorso sulla scuola italiana dopo il lockdown: sviluppo digitale e insegnanti di sostegno.

Sergio Mattarella ha tenuto il suo discorso per l’inizio della scuola in un istituto scolastico di Vo’ Euganeo, il primo comune italiano a essere dichiarato zona rossa e a vedere, quindi, la chiusura totale delle scuole.

Nel suo discorso Sergio Mattarella ha parlato delle enormi potenzialità dello strumento digitale e della necessità di evolvere che la scuola ha in questo preciso momento storico.

Sergio Mattarella alla scuola di Vo’ Euganeo: un discorso che parla di futuro

sergio mattarella
Sergio Mattarella (Instagram)

Sergio Mattarella è profondamente consapevole dell’importanza della digitalizzazione per la scuola italiana.

Le criticità dell’argomento sono state messe in luce dalla pandemia di Coronavirus, che ha mostrato quanto la banda larga sia necessaria al giorno d’oggi affinché gli studenti di tutta Italia abbiano accesso a tutti gli strumenti didattici necessari alla loro formazione.

“La diffusione dello strumento digitale rappresenta un’opportunità che non va dismessa, ma coltivata e inclusa nella didattica e nei processi formativi” ha sottolineato con forza il Presidente della Repubblica, che ha quindi auspicato che la didattica in digitale rimanga all’interno della scuola anche dopo la crisi Coronavirus. “La didattica a distanza è stata una grande sfida, a cui non eravamo preparati ma che ci ha fornito strumenti utili per il futuro”.

Ha inoltre affermato che colmare il divario digitale è assolutamente necessario, al fine di fornire a tutti i bambini italiani gli stessi strumenti. Se il divario tra le zone servite dalla banda larga e le zone escluse da questo servizio non dovesse essere colmato, si potrebbe raggiungere una frattura incolmabile tra i cittadini della Nazione.

“Oggi è un giorno importante! L’inaugurazione dell’anno scolastico, mai come in questa occasione, ha il valore e il significato di una ripartenza per l’intera società. […] Ci troviamo di fronte a una sfida decisiva” ha detto Mattarella di fronte agli studenti che hanno ascoltato il suo discorso sventolando bandiere tricolori.

Infine, Sergio Mattarella non ha voluto perdere l’occasione per sottolineare quanto gli strumenti culturali a disposizione delle giovani generazioni siano importanti in questo momento storico: “La scuola serve anche a sconfiggere l’ignoranza con la consocenza. La scuola, la cultura, il confronto, sono antidoti al virus della violenza e dell’intolleranza che può infettare la comunità”.

È stato impossibile non leggere nelle parole del Capo dello Stato un diretto riferimento sia all’omicidio di Willy Monteiro Duarte, causato da futili motivi con l’aggravante di motivi razziali, sia al più recente omicidio di Acerra, nel quale ha perso la vita una persona trans.