Home Gossip Lettera di Rocco Casalino a Barbara D’Urso: “Un’etichetta negativa”

Lettera di Rocco Casalino a Barbara D’Urso: “Un’etichetta negativa”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
CONDIVIDI

Rocco Casalino sta facendo letteralmente di tutto per far dimenticare di aver partecipato al Grande Fratello: ecco perché.

Rocco Casalino love story
Rocco Casalino (Fonte: Instagram)

Rocco Casalino non ha messo piede negli studi di Barbara D’Urso per la reunion dei primi concorrenti del Grande Fratello.

Il portavoce del Presidente del Consiglio dei Ministri negli ultimi anni ha tentato in ogni modo di separare la sua nuova immagine pubblica da quella di concorrente di reality, che considera ormai obsoleta e non più corrispondente a quello che è diventato nel corso degli ultimi vent’anni.

Come si sa, però, la televisione non dimentica e nemmeno il web, sul quale continuano a tornare periodicamente riferimenti sul passato televisivo dell’attuale uomo di fiducia del Premier Conte.

Per quanto possa essere sembrato scortese il rifiuto dell’invito di Barbara D’Urso, Rocco Casalino si è sentito pienamente in diritto di non presentarsi a Canale 5, decidendo però di spiegare i motivi della sua decisione con una lunga lettera aperta.

La lettera aperta di Rocco Casalino: “L’etichetta negativa del Grande Fratello”

rocco casalino grande fratello
I concorrenti del Grande Fratello 1 (Instagram)

Se la prima edizione del Grande Fratello non fosse stata così memorabile, probabilmente Rocco Casalino avrebbe avuto gioco facile nel nascondere sotto al tappeto la sua partecipazione al primo reality show italiano.

Invece l’edizione di quell’anno accolse personaggi divenuti memorabili e che di tanto in tanto vengono ripescati proprio in virtù dell’affetto che i telespettatori dimostrarono nei loro confronti ormai 20 anni fa.

Tra l’altro non si può dimenticare Pietro Taricone, la cui assenza nella reunion ospitata dalla D’Urso si è sentita più che in molte altre occasioni.

Proprio per l’eccezionalità di quell’edizione Rocco Casalino sembra destinato a non potersi liberare ancora per lungo tempo dei fantasmi che porta con sé. Ad accanirsi contro di lui negli ultimi tempi sembra essere anche Marina La Rosa, la quale ha ripetuto più e più volte che Rocco non si sente affatto a suo agio nel tornare a parlare di quel periodo (eppure lei lo cita in continuazione, da brava “amica”).

Nel tentativo di farlo una volta e per sempre, l’esperto di comunicazione del Movimento 5 Stelle ha deciso di scrivere una lettera alla conduttrice, rivolta però a tutti coloro che, in un modo o in un altro, continuano a far riferimento a quella sua “scandalosa” partecipazione.

Nell’attacco della sua lettera, Rocco Casalino ha spiegato che all’epoca della sua entrata nella casa del Grande Fratello lui, esattamente come le altre 9 persone che presero parte a quell’edizione, non avevano assolutamente idea di quello che sarebbe accaduto e credevano di vivere un’esperienza di soli 100 giorni, mentre l’impatto di quel programma nella loro vita era destinato a essere rivoluzionario.

“Oggi dispiace vedere che quella che per molti di noi fu una semplice esperienza di soli tre mesi, in fondo una piccola parentesi della nostra vita, venga spesso usata come etichetta negativa che rimane addosso anche dopo vent’anni, nonostante ognuno di noi abbia preso strade diverse, spesso fatte di studio, impegno e sacrificio” ha scritto Casalino, riferendosi evidentemente a tutti gli sforzi che lui stesso ha fatto per affrancarsi dal proprio passato e costruire un presente credibile dal punto di vista professionale.

Casalino non ha poi potuto resistere alla tentazione di enumerare i suoi traguardi, quelli che ha raggiunto a partire dal momento in cui si è lasciato alle spalle la porta rossa del Grande Fratello: “La laurea in ingegneria elettronica, l’esame da giornalista professionista, un’esperienza pluriennale da dirigente della comunicazione e l’attuale incarico alla presidenza del Consiglio” ha citato il portavoce di Conte, affermando però di essere “continuamente sminuito e screditato pubblicamente semplicemente per quei tre mesi da partecipante al Grande Fratello”.

Anche a livello social, Rocco Casalino ha agito profondamente sul proprio profilo pubblico di Instagram, sul quale compaiono soltanto una manciata di immagini legate alla sua professione e agli incontri illustri che Casalino ha fatto negli ultimi anni e alcune (pochissime) foto relative alla sua vita familiare.

Proprio su una di quelle che ritrae Rocco assieme a sua madre, in occasione del compleanno di quest’ultima, sono scoppiate però enormi polemiche per le affermazioni contenute nella lettera a Barbara D’Urso.

Molti utenti ritengono infatti che i motivi per cui Casalino viene aspramente criticato oggi non possono essere fatti risalire esclusivamente al Grande Fratello di vent’anni fa. Molti utenti hanno criticato le scelte politiche e comunicative di Rocco, il quale ha rilasciato in passato dichiarazioni molto controverse sui malati di Coronavirus.

“La tua mamma […] fa parte di quella cerchia di persone che si chiamano “anziani” e che tu verme hai detto che ti fanno schifo insieme ai ragazzi diversamente abili. Adesso scrivi “la mamma”? Non sei degno di niente e non penso che vedendo e sentendo quello che dici tua madre possa essere fiera della riuscita!!” ha scritto un utente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rocco Casalino (@rocco_casalino) in data:

Un altro ha invece sottolineato quanto l’operato politico di Casalino sia stato estremamente contraddittorio durante il difficile periodo della pandemia. “Dopo tutto il fango gettato su Lombardia e soprattutto sulla Sanità Lombarda dal partitaccio che lei rappresenta, è venuto a fare un intervento in un ospedale lombardo , per di più privato!!!! Vergogna! Coerenza zero!”

Sul profilo Instagram del portavoce del Presidente del Consiglio inoltre non c’è alcuna traccia della sua vita privata, che dal momento della sua separazione dal compagno, con cui conviveva da anni, sembra essere stata movimentata solo da una cena romantica.