Home Curiosità Bucato perfetto: state attenti a non commettere errori

Bucato perfetto: state attenti a non commettere errori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Quante volte vi siete chieste come lavare bene i capi? Per avere un bucato perfetto, dovete stare attenti a non commettere errori, scoprite quali.

Errori da evitare quando si fa il bucato
Lavare i capi Foto:Pixabay

E’ importante prestare attenzione quando si lava il bucato, non solo per preservare i tessuti, ma si può garantire anche un bucato fresco e profumato a lungo.

Il bucato va lavato regolarmente, è opportuno prestare attenzione, esistono delle regole da seguire sia se il lavaggio viene effettuato con la lavatrice che a mano. Talvolta si commettono degli sbagli che garantiscono un bucato imperfetto. Quando si fa il bucato è opportuno non solo rimuovere tutto lo sporco, ma bisogna dire bye bye a batteri e germi. Ma ci sono delle azioni preliminari da non sottovalutare mai che possono ripercuotersi negativamente sul lavaggio dei capi.

Noi di CheDonna.it, vi diamo qualche consiglio su come fare un bucato perfetto senza  commettere errori.

Bucato perfetto non commettere errori: scopri quali

Errori da evitare con il bucato
Cesta piena di panni Foto:Adobe Stock

Prima di lavare il bucato è opportuno prestare attenzione evitando alcuni errori che possono danneggiare i tessuti e la lavatrice, scopriamoli.

1-Non controllare le tasche: abitudine molto comune, non si ha proprio la buona abitudine di svuotare le tasche o quanto meno controllare. Ci possono stare monete, banconote, fazzoletti di carta o addirittura chiavi. Questo errore può essere fatale, perchè potreste non solo rovinare la lavatrice, ma perdere o deteriore qualcosa di importante presente nelle tasche.

2-Accumulare i capi sporchi nella cesta: in bagno o nella lavanderia si trova solitamente la cesta piena di panni sporchi. Molte hanno l’abitudine di lasciare il bucato sporco per diversi giorni nella cesta, ma va assolutamente evitato. Infatti mischiare gli stracci sporchi con la biancheria intima o i vestiti non molto sporchi non va bene. Purtroppo a lungo andare emanano un cattivo odore e inoltre se sono umidi possono andare incontro ad una puzza di muffa.

3- Lavare a temperature sbagliate: il bucato si deve lavare ad una specifica temperatura, ma molto dipende dai tessuti. La temperatura giusta esiste, innanzitutto dovete sempre leggere le etichette dei capi, che vi danno tutte le informazioni utili per garantire un lavaggio efficace e perfetto. E’ vero che il bucato si deve disinfettare, così da eliminare germi e batteri, ma le temperature alte come 60°sono consigliate e indicate per i capi intimi e bianchi, senza pizzo e ricami.

In caso di capi particolarmente sporchi e colorati potete igienizzarli con lolio essenziale di tea tree, che ha diverse proprietà tra cui quelle antibatteriche, che va a detergere in profondità i capi. Basta mettere 5 gocce al detersivo che utilizzate di solito, poi procedete con il lavaggio. Oppure se non avete questo olio va benissimo il bicarbonato di sodio, un detergente naturale, si può aggiungere al bucato, non solo va ad eliminare i cattivi odori, ma anche le macchie più ostinate. Scoprite come utilizzarlo al meglio.

4- Usare troppo detersivo: sia per il lavaggio a mano che per quello in lavatrice. Spesso si pensa che utilizzare molto detersivo si pulisce bene e si igienizza meglio il bucato, ma non è vero. Per le quantità affidatevi a quello riportato sulla confezione.

5-Non separare i capi per colore e per tessuti: prima di mettere i capi in lavatrice, dovete dividerli per colore e tessuti. Sicuramente delle asciugamani bianche con le lenzuola e l’intimo va benissimo, ma capi d’abbigliamento molto sporchi come i jeans, gli abiti da lavoro colorati non le mettereste mai con gli accappatoi dello stesso colore. I capi colorati chiari e scuri possono perdere il colore se si lavano a temperature alte. Quindi fate attenzione al tipo di lavaggio e inoltre seguite le indicazioni della vostra lavatrice per avere un bucato perfetto.

6-Sovraccaricare la lavatrice: se il cestello si riempe troppo, i capi non vengono lavati bene, rischiando di fare danni ai capi ma anche alla lavatrice stessa. Caricare più del dovuto è un errore che va evitato assolutamente. Per evitare di caricare troppo la lavatrice dovete rispettare le indicazioni riportate sul libretto di manutenzione. C’è un piccolo segreto per capire se avete ancora spazio per il bucato, basta infilare il pugno dentro al cestello con i panni, se c’è spazio, va bene fermatevi. In caso contrario dovete eliminare qualcosa.

7-Lasciare in lavatrice il bucato lavato per molto tempo: un errore comune di molte persone, non stendere subito il bucato dopo averlo lavato. Purtroppo i capi umidi portano alla proliferazione di germi e batteri, che prediligono l’ambiente umido. Se non si ha possibilità di asciugarlo nell’asciugatrice, si consiglia di toglierli subito dal cestello della lavatrice e stenderli all’aria.

Errori da evitare quando si fa il bucato
Panni all’aria Foto: Unsplash

8-Non pulire mai la lavatrice: non solo il bucato, ma anche la lavatrice deve essere igienizzata e tenuta pulita sempre. In questo modo si evita che i residui di detersivo, calcare, possano danneggiare non solo il cestello, ma anche i tubi e i filtri. Dopo ogni lavaggio, dovete eliminare l’acqua residua dalla vaschetta e dalla guarnizione. In questo modo si evita la formazione di muffa. Poi lasciate aperto lo sportello dopo ogni lavaggio, così arieggia l’aria e il cestello si asciugherà.

Due volte al mese, potete provare a fare un ciclo a vuoto, basta versare 100 ml di aceto bianco e un pò di bicarbonato, poi eseguite un lavaggio a vuoto a 60°. Poi ogni tanto procedete a lavare in modo accurato anche tubi e filtri, leggete come farlo senza alcuna difficoltà.

9-Utilizzo sbagliato dei detersivi: non bisogna generalizzare mai, la scelta del detersivo è importante. E’ opportuno sceglierlo in base al tipo di tessuto. I capi in lana vanno lavato con un detersivo diverso rispetto a quello che utilizzate per il cotone.

Non solo se scegliete quelli troppo aggressivi non solo costituiscono un danno per la salute, ma possono compromettere i tessuti e danneggiare la lavatrice.

Adesso evitate di commettere i comuni errori, così preserverete la lavatrice e il bucato.