Myriam Catania, chi è: età, altezza, carriera e vita privata

0
24

Myriam Catania, chi è? Età, altezza, peso, carriera, vita privata, curiosità e tutto quello che c’è da sapere sull’attrice e doppiatrice.

myriam catania
Foto Instagram da https://www.instagram.com/justmyriamcat/

Myriam Catania è un’attrice e doppiatrice italiana, figlia di Rossella Izzo e nipote di Simona Izzo, ma chi è davvero? Com’è iniziata la sua carriera? Quanti anni ha? E’ sposata? Ha figli? Andiamo a scoprire tutti i segreti e le curiosità su di lei.

Myriam Catania: età, altezza e vita privata

myriam catania
Foto Instagram da https://www.instagram.com/justmyriamcat/
  • Data di nascita: 12 dicembre 1979
  • Età: 40 anni
  • Segno zodiacale: Sagittario
  • Professione: Attrice, Doppiatrice
  • Titolo di studio: Diploma
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 168 cm
  • Peso: 56 kg
  • Account social: Facebook
  • Sito Web: http://www.myriamcatania.com/

Myriam Catania è nata a Roma il 12 dicembre 1979. La mamma è l’attrice Rossella Izzo, il papà è il ginecologo Vincenzo Catania. Ha una sorella minore, Giulia.

È comparsa in numerose fiction tv e ha doppiato attrici come Keira Knightley nella trilogia Pirati dei Caraibi, Jessica Alba in Le nuove avventure di Flipper e Dark Angel, Alyson Hannigan in Buffy l’ammazzavampiri, Alexis Bledel nel ruolo di Rory Gilmore in Una mamma per amica e Nikki Cox nella serie Nikki.

Nel 2015 è stata premiata con il Leggio d’oro per la miglior interpretazione femminile grazie al doppiaggio di Keira Knightley nel film The Imitation Game. Da settembre 2020 è concorrente del Grande Fratello Vip 5.

 

La vita privata

myriam catania
Foto Instagram da https://www.instagram.com/justmyriamcat/

Nel luglio 2009, dopo 5 anni di fidanzamento, ha sposato l’attore Luca Argentero. La coppia si è poi separata nel 2016. Dal 2016 è fidanzata con Quentin Kammermann ed hanno un figlio, Jacques (2017).

Sul rapporto con l’ex marito Argentero, al settimanale Chi, ha dichiarato:

«Non siamo rimasti amici, perché dopo una storia così lunga, dove l’amore è stato grande, è difficile rimanere amici: se un rapporto nasce così non può morire in un altro modo. Rimane quel ricordo cristallizzato, gli voglio bene, voglio che stia bene, ma non gli racconto le cose di tutti i giorni o come va con il mio compagno».

Nel 2006 ha avuto un terribile incidente stradale in seguito al quale è stata anche in coma.

“Sono stata in coma e quando ti succede una cosa del genere sei talmente felice di essere sopravvissuta che il resto non conta. Vivevo un periodo bellissimo, stavo già con Luca (Argentero ndr) e avevo comprato casa con i mieri risparmi. La mia vita mi piaceva. Non ricordo la tragedia. Ricordo la speranza e la voglia di riprendermi tutto”, ha dichiarato al settimanale Chi.