Home Curiosità Come mantenere la frutta fresca per molto tempo, scopri il trucco!

Come mantenere la frutta fresca per molto tempo, scopri il trucco!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:19
CONDIVIDI

La frutta fresca si deteriora purtroppo in poco tempo, ma sappiamo come farla durare di più grazie ad un trucco infallibile. Scoprilo subito!

Come mantenere la frutta fresca per molto tempo, scopri il trucco!
Come mantenere la frutta fresca per molto tempo, scopri il trucco! (Unsplash photo)

Oggi vedremo una semplice astuzia da mettere in pratica per mantenere la frutta fresca per molto più tempo di come sei solita vederla. La frutta fresca in casa è indispensabile per variare il nostro regime alimentare e garantirci innumerevoli benefici.

Frutta sempre fresca!

frutta
adobestock

La maggior parte della frutta è ricca di vitamina C, fibre e tanti altri tipi di vitamine e minerali che ci fanno davvero bene. Oltre agli zuccheri naturali della frutta che ci fanno assorbire moltissima energia. La frutta è sempre lo spuntino migliore quando la fame ci attacca, mangiare una mela, un’arancia oppure una pesca è sempre un bel momento da ritagliarci per una merenda sana.

Peccato però che se ne acquistiamo in quantità maggiori rispetto al consumo, la frutta, poiché fresca, tende a deteriorarsi nel giro di pochissimi giorni. Vediamo allora come mantenerla al meglio.

La porzione di frutta raccomandata è di circa due frutti al giorno, ma la frutta purtroppo si deteriora abbastanza facilmente proprio perché è un cibo fresco. Quando la teniamo fuori dal frigorifero, perché altrimenti perderebbe il suo peculiare sapore, ci imbattiamo nel rischio di vederla andare a male.

Soprattutto quando fa molto caldo e l’aria decisamente afosa il cibo in generale si deteriora molto più rapidamente. Per non parlare poi dello spreco alimentare. Oggi però vi daremo un consiglio utilissimo e che non include nessun tipo di conservante chimico per mantenere la frutta fresca con il suo sapore integra originario più allungo.

Come mantenere la frutta fresca per molto tempo, scopri il trucco!

Tutta la frutta di cui dovresti mangiare buccia e semi perché ti fanno bene
Frutta (Adobestock photo)

Tutti noi prima di mangiare la frutta la sciacquiamo sotto acqua corrente, ma molte persone sciacquano immediatamente tutta la frutta per consumarne magari soltanto qualche porzione e lasciarla quindi già lavata. Purtroppo però l’umidità fa muffire più rapidamente la frutta, quindi il primo consiglio, è quello di lavare esclusivamente ciò che mangiamo nell’immediato. Ricordatevi di lavare frutta e verdure con metodi naturali per eliminare i pesticidi. 

Se invece, per comodità, per mancanza di tempo la volta successiva, volete e preferite lavare l’intera ciotola di mele o di frutta mista e ne consumate soltanto una minima parte nell’immediato, dovete necessariamente asciugare in maniera accurata tutta la frutta restante che magari consumerete nei giorni successivi.

Ma facciamo degli esempi più pratici: se ad esempio avete comprato un pacco di mele, la maggior parte di quelle mele si conserveranno per almeno una settimana, ma è possibile conservarle anche di più: basta avvolgere ogni mela in un tovagliolo di carta comunissima e metterle con cura nel cassetto delle verdure in frigorifero. Senza compromettere la freschezza delle mele, riuscirete a conservarle per moltissimo tempo rimarranno belle fresche e non avranno ammaccature poiché riposte in uno spazio non soggetto a urti di vario tipo in frigorifero.

frutta fresca
Foto da AdobeStock

Dopo aver comprato della frutta fresca riponetela nel lavello della cucina, poi riempite il lavello fino a quasi il bordo con acqua e aggiungete una tazza di aceto. Questo riuscirà ad eliminare anche la polvere dello sporco che si era dapprima accumulata sulla buccia della frutta, e aggiungete ancora un cucchiaino di sale all’acqua. Così verranno uccisi anche eventuali insetti. Lasciate la frutta in ammollo per una decina di minuti. poi sciacquatela e asciugatela per bene con la carta assorbente, così la vostra frutta durerà molto tempo di più rispetto al previsto.