Home Salute e Benessere Caduta dei capelli, serve la vitamina D: a cosa serve e perché...

Caduta dei capelli, serve la vitamina D: a cosa serve e perché protegge

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:20
CONDIVIDI

Uno dei rimedi naturali per proteggere il cuoio capelluto e frenare la caduta dei capelli è fare il pieno di vitamina D. Con il cibo, ma anche con il sole

Caduta dei capelli, serve la vitamina D

In mezzo a tutte le altre, la vitamina D è una delle meno note ma ha un ruolo fondamentale per difendere il nostro fisico. Forse non ci avete mai pensato, ma la difesa del cuoio capelluto passa anche da qui, perché la sua presenza massiccia rafforza la quantità di capelli e rallenta la loro caduta.

La vitamina D è fondamentale per stimolare il follicolo pilifero ma anche quelle cellule che formano il fusto del capello. Diverse ricerche mediche hanno stabilito sia per le donne che per gli  uomini adulti in una quantità tra 10 e 15 microgrammi al giorno. Un modo naturale, semplice ed efficace per essere sempre protetti.

Ma come introdurre una buona quantità di vitamina D tutti i giorni? La troviamo in alimenti di comune utilizzo in cucina, come diversi tipi di pesce (tonno, sardine, aringhe e salmone), il fegato, il tuorlo d’uovo,  il latte, il burro,i  funghi. In quantità minore anche nelle verdure verdi a foglia larga. Un esempio concreto di quello che possiamo portare a tavola per fare il pieno di vitamina D?  Un trancio di tonno cucinato alla piastra oppure un piatto di pasta condito con una scatoletta di tonno. Anche perché la vitamina D per  essere subito assimilabile dal nostro corpo, richiede che gli alimenti siano cucinati sempre in maniera naturale.

Vitamina D, facciamo il pieno di sole

Dieta Vitamina D iStock

Ma c’è anche un altro modo per rafforzare i capelli con la vitamina D. Quello di sottoporsi ad una cura assolutamente naturale di sole. La scienza ha dimostrato che l’esposizione ai raggi solari è un’ottima alternativa per una produzione corretta. In più questa vitamina rimane nel grasso prima di essere liberata quando il sole è scomparso.

Quindi sarà sufficiente esporre viso, braccia, mani e gambe alla luce del sole almeno due o tre volte alla settimana. Così sarà più facile  incamerare la quantità di vitamina D che serve per rafforzare la tenuta dei capelli. Non esistono limiti di tempo, molto dipende dalla stagione e dalla sensibilità della pelle, oltre che dall’età. Ma è certamente un rimedio naturale e non costoso che ci aiuterà a rendere più saldi i capelli.

Caduta dei capelli, serve la vitamina D

Più in generale, nel casi sospettiamo che ci sia una carenza di vitamina D è bene consultare il proprio medico. Sarà lui, in caso di necessità, ad indicare l’integratore alimentare più adatto al nostro caso.