Home Curiosità Tu e tuo marito avete gli occhi azzurri? Per la scienza siete...

Tu e tuo marito avete gli occhi azzurri? Per la scienza siete parenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:14
CONDIVIDI

Gli occhi azzurri sono frutto di una mutazione genetica: ecco perché tutte le persone con gli occhi azzurri sono “imparentate” tra loro.

Origine occhi azzurri
(Instagram)

Il colore della pelle, dei capelli e degli occhi è influenzato dalla quantità di melanina in essa presenti. Maggiore è la quantità di melanina, più scuro sarà il colore di pelle, capelli e occhi.

In origine, tutti gli esseri umani avevano gli occhi marroni ma, ad un certo punto dell’evoluzione, avvenne qualcosa destinato a cambiare l’aspetto di milioni e milioni di persone in tutto il mondo.

Secondo una ricerca scientifica del 2008, tutte le persone con gli occhi azzurri hanno qualcosa in comune e discendono dallo stesso individuo.

Occhi azzurri: un’antichissima mutazione genetica

occhi azzurri
Travis Fimme in Vikings (lnstagram)

Moltissime delle caratteristiche genetiche degli individui odierni derivano da antichissime mutazioni genetiche che, dopo essersi manifestate, sono state trasmesse alle generazioni successive.

Gli occhi azzurri sono una di queste mutazioni genetiche: secondo le ricerche dell’università di Copenhagen la mutazione del genoma umano che originò gli occhi azzurri si verificò (in maniera del tutto casuale) tra i 7000 e i 1000 anni fa.

Il professor Eiberg, responsabile del gruppo di ricerca, ha specificato che la mutazione che causa gli occhi azzurri è a carico un gene adiacente gene OCA2, che una volta mutato non è più in grado di codificare normalmente la proteina P, responsabile della produzione di melanina : “Questa mutazione spense la capacità di produrre come tratto somatico gli occhi castani in un individuo e nella sua discendenza”.

La mutazione però non “spense” del tutto il gene in questione, poiché gli individui con gli occhi molto chiari non producono più melanina destinata all’iride degli occhi, ma ne producono a sufficienza per scurire pelle e capelli. Le persone che all’interno del proprio patrimonio genetico presentano quello stesso gene completamente disattivato sono invece affette da albinismo, cioè il loro corpo non è assolutamente in grado di produrre melanina.

Per questi motivi, hanno concluso gli scienziati del gruppo di ricerca del professor Elberg, tutte le persone al mondo con gli occhi azzurri discendono dallo stesso individuo, che visse tra i 10.000 e i 7.000 anni fa nella zona del Mar Nero.

A sostegno di questa teoria c’è stata una prova scientifica praticamente inconfutabile: il DNA di varie persone con gli occhi blu o azzurri ma di provenienza geografica diversa è stato messo a confronto. Le analisi hanno dimostrato che tutte le persone in questione presentavano una mutazione genetica identica a carico dello stesso gene.

È assolutamente innegabile, quindi, che ci sia una stretta relazione genetica tra un uomo danese e una donna siciliana, posto che entrambi abbiano gli occhi color ghiaccio.

Bisogna però fare una distinzione: alcuni tipi di occhi azzurri presentano un’aureola dorata o delle pagliuzze d’oro all’interno dell’iride: gli occhi di questo tipo non derivano dalla mutazione genetica di cui si è parlato finora.

C’è da specificare che, se molte mutazioni genetiche apportano miglioramenti alle possibilità di sopravvivenza della specie, la variazione legata al colore degli occhi è in realtà perfettamente indifferente, dal momento che a livello strettamente tecnico le persone con gli occhi chiari vedono bene quanto quelle con gli occhi scuri. Forse, l’unico vantaggio è a favore dell’estetica dal momento che, essendo più rari e molto luminosi, gli occhi azzurri esercitano un fascino maggiore e sono in genere considerati “più belli”. Nel corso dei secoli le donne hanno messo a punto una lunghissima serie di strategie per far risaltare gli occhi azzurri con il trucco, trasformando gli occhi nel punto focale del proprio viso.

gli occhi verdi? Gli occhi verdi hanno semplicemente meno melanina rispetto agli occhi castani e derivano con ogni probabilità dall’interazione del gene OCA2 con altri geni. Gli occhi grigi hanno invece una quantità di melanina appena superiore rispetto a quella presente nelle iridi degli occhi azzurri.

C’è anche la possibilità che una persona nata con gli occhi azzurri possa veder cambiare il colore degli occhi nel corso della vita: questo dipenderà dal numero dei melanociti che si svilupperanno nelle sue iridi.