Home Reality Show Uomini & Donne Caso mascherine a Uomini e Donne: le proteste dei telespettatori

Caso mascherine a Uomini e Donne: le proteste dei telespettatori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:42
CONDIVIDI

Uomini e Donne è ricominciato con una nuova formula e con l’uso di mascherine a dir poco “particolari”.

Mascherine uomini e donne
Maria De Filippi (Instagram)

Le norme anti Coronavirus impongono che durante i programmi televisivi messi in onda dalle principali reti nazionali si presti particolare attenzione alla salute di pubblico, ospiti e concorrenti, senza dimenticare naturalmente presentatori e addetti ai lavori.

Uomini e Donne ha stabilito l’obbligo di mascherina per il pubblico in studio e ha introdotto delle misure di sicurezza anche per tronisti e corteggiatori, che siedono uno accanto all’altro ma divisi da pannelli di plexiglass, al fine di consentire un piacevole svolgimento del programma per i telespettatori e allo stesso tempo interazioni sicure tra i concorrenti.

Il problema è nato a causa della scelta delle mascherine adottate per tronisti e corteggiatori. Al pubblico da casa non sono affatto piaciute e, addirittura, c’è stato chi ha accusato violentemente Maria De Filippi di dare un pessimo esempio alla nazione.

Uomini e Donne sotto accusa: colpa delle mascherine “inutili”

(Screenshot)

Quando è andata in onda la versione di Uomini e Donne durante il lockdown, con Gemma Galgani seduta al computer e intenta a digitare i messaggi in risposta ai suoi vari spasimanti, il pubblico non gradì molto.

A parte la naturale lentezza della formula, a mancare più di ogni altra cosa era l’interazione tra i protagonisti del dating show, che attira e diverte i telespettatori più di ogni altra cosa.

Per mantenere alto il gradimento del pubblico e allo stesso tempo rispettare le misure di sicurezza anti Coronavirus, gli autori della trasmissione hanno dato il via libera all’utilizzo di mascherine trasparenti ma, soprattutto parziali.

Le mascherine che i partecipanti al dating show sono stati tenuti a indossare, infatti, coprivano soltanto la bocca, al fine di “intercettare” eventuali e involontari schizzi di saliva (che sono tra i principali veicoli di contagio).

Il problema però è che le mascherine in questione non coprono il naso, che rimane libero di spargere le famigerate “goccioline” all’interno delle quali il virus può passare da un organismo infettato a uno sano.

Per questo motivo i commenti sui social sono stati durissimi. 

“Qualcuno mi spiega l’utilità di quelle mascherine trasparenti che non coprono il naso?” ha scritto un utente di Twitter, che probabilmente ha ben presenti tutte le raccomandazioni che si ripetono da mesi, soprattutto sui mezzi pubblici, in merito al fatto che le mascherine per essere efficaci devono coprire naso e bocca.

Altri hanno sottolineato come l’imposizione di igienizzare le mani dopo il ballo che i concorrenti possono concedersi al centro dello studio, è completamente inutile se, durante tutto il ballo, corteggiatori e tronisti hanno respirato liberamente a pochi centimetri di distanza.

Qualcuno, più sobrio nell’esposizione del proprio disappunto, si è limitato a commentare, sempre tramite Twitter: “Io queste mascherine non riesco proprio a guardarle”.

Sono stati moltissimi inoltre ad affermare esplicitamente e pubblicamente che l’esempio dato da Maria De Filipppi è stato assolutamente pessimo, dal momento che negli studi di Uomini e Donne le violazioni delle più basilari norme di contenimento dei contagi sono praticamente previste dal programma.

Come reagirà Maria De Filippi alle critiche ricevute via social? Non potrà far finta di nulla: questa è l’unica cosa certa.

Comunque, caso mascherine a parte, pare che i telespettatori abbiano apprezzato le novità inserite nella nuovo format di Uomini e Donne, all’interno del quale sono stati unificati il Trono Over (vero motore trainante del programma) e il Trono Classico (che per lo scarso interesse del pubblico avrebbe potuto essere chiuso).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne) in data:

Grande attenzione è stata data anche all’efficacissimo lifting di Gemma Galgani che, stando a quanto commentato dalla nemica di sempre, Tina Cipollari, è “passata da Nonna a Zia”.