Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta: tutti gli errori da non commettere e come strutturarla

Dieta: tutti gli errori da non commettere e come strutturarla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:52
CONDIVIDI

Bisogna necessariamente includere nella propria dieta tutti i macronutrienti necessari. Oggi vi spiegheremo tutti gli errori da non commettere e come strutturare il vostro regime alimentare quotidiano.

Dieta: tutti gli errori da non commettere
Dieta: tutti gli errori da non commettere (Unsplash photo)

Ci teniamo a specificare che le diete sono tutte personalizzate e vengono sempre prescritte dopo un’attenta anamnesi clinica ed alimentare, quindi dopo una visita medica accurata e in seguito alla valutazione della composizione corporea di ognuno.

Questi parametri si modificano poi via via in relazione ai risultati che si ottengono e alle analisi del sangue. In molti parlano di diete ipocaloriche, spesso non sapendo di cosa si tratta realmente. Queste vengono elaborate in modo tale da discostarsi il meno possibile da tutti i rapporti considerati ideali e dalle attuali conoscenze in merito all’alimentazione. Inoltre è bene strutturare la distribuzione dei pasti durante la giornata che varia per ognuno.

La dieta finalizzata al dimagrimento

Quando si parla di dieta dimagrante si parla di dieta ipocalorica, spesso capita che, mentre la si sta seguendo, si è affetti da disturbi come giramenti di testa, mancanza di forze, ed è quindi consigliabile mangiare qualcosa come un biscotto, una fetta biscottata, dei crackers, un frutto.

Ma bisogna considerare anche che, nei giorni di dieta, nei primissimi giorni questo può accadere. E, nel momento in cui si verificheranno situazioni analoghe, è bene rivolgersi immediatamente al dietologo-nutrizionista. È consigliabile bere acqua in abbondanza in qualsiasi momento della giornata, durante e fuori pasti.

La dieta non è una moda

DIETA MEDITERRANEA
DIETA MEDITERRANEA (Unsplash photo)

Molto spesso si fa l’errore di cadere nelle mode del momento, soprattutto quando si tratta di diete e di alimentazione. Iniziamo con lo sfatare diversi falsi miti.

La frutta è un alimento che può essere mangiato alla fine del pasto, secondo la cultura italiana o quando ne abbiamo voglia, secondo i gusti e la tradizione di ciascuno salvo diverse indicazioni del nutrizionista.

Ultimamente va molto di moda mangiare i carboidrati solo pranzo e non a cena, e consumare a cena quindi soltanto proteine. In molti pensano che questo favorisca il dimagrimento, in realtà è un falso che è stato divulgato da coloro che purtroppo non fanno parte del mondo scientifico. Tale tesi è stata tra l’altro alimentata anche moltissimo dei mass media.

Pasta a cena? Sì!

pasta fredda
pasta sì (Pixabay photo)

Forse non tutti sanno che anche la pasta contiene una buona percentuale di proteine che va dall’11 al 16%.

Salvo specifiche patologie non fa affatto male mangiare pasta a cena e ci regala l’assunzione di importanti nutrienti come il calcio, il ferro ecc..

Mangiare carne e pasta nello stesso pasto quindi, che sia il pranzo o la cena non apporta alcun rischio se non si è affetti da particolari disturbi, infatti non esistono basi scientifiche su ciò.

C’è da dire poi, cosa da non sottovalutare assolutamente, che le diete fai-da-te non vanno assolutamente intraprese. Le diete ipocaloriche devono essere seguite da uno specialista ed includere anche gli “sgarri” in maniera ponderata.

Esistono due tipi di dieta, la dieta di compenso esterno che deve essere effettuata per un giorno intero e non è consigliabile farla per due giorni consecutivi, al massimo può essere fatta per giorni alterni durante l’arco di una settimana, e consiste in un regime dietetico ipocalorico che non si spinge mai oltre le 600 e le 800 cal.

Poi esiste la dieta di compenso interno invece, che si effettua in uno stesso giorno e che consiste appunto in un pasto libero quando invece l’altro pasto viene ridotto di 150 o 200 cal.

Si può anche sostituire un pasto con una barretta o altro e possono essere consumati ovviamente la colazione e gli spuntini che sono presenti nella dieta.

Dieta
Dieta (Pixabay photo)

Il nostro consiglio resta il medesimo: non fatevi abbindolare da falsi miti, soprattutto quando si tratta di salute e, per una dieta sana ed equilibrata, rivolgetevi sempre ad un dietologo o nutrizionista.