Home Senza categoria Catherine Spaak: “Ho avuto un’emorragia cerebrale, rischiavo la morte”

Catherine Spaak: “Ho avuto un’emorragia cerebrale, rischiavo la morte”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:06
CONDIVIDI

Catherine Spaak ha nascosto per mesi di aver avuto un’emorragia cerebrale che mise in pericolo la sua vita.

Catherine Spaak
Catherine Spaak (Instagram)

Catherine Spaak è ancora una delle attrici più belle e più apprezzate del panorama cinematografico italiano e internazionale.

L’attrice, ancora in piena attività, ha preso parte al film La Vacanza, uscito nelle sale cinematografiche da pochi giorni, ed è intervenuta a Storie Italiane per presentare il suo lavoro.

L’intervista con Eleonora Daniele però è stata l’occasione per parlare anche di argomenti estremamente delicati, di cui la Spaak non aveva mai parlato prima d’ora.

Catherine Spaak: “Erano convinti che, dopo l’emorragia, non ci fosse niente da fare”

Catherine Spaak La Vacanza
Catherine Spaak (Instagram)

“Non ricordo niente, quello che è successo me lo hanno raccontato” ha affermato Catherine Spaak nel corso dell’intervista a Storie Italiane.

Il gravissimo episodio che avrebbe potuto mettere fine alla vita dell’attrice si è verificato qualche mese fa, ma l’attrice e la sua famiglia hanno preferito non far trapelare alcuna notizia per evitare di scatenare l’attenzione dei media e il solito clamore social che accompagna sempre questi eventi.

A distanza di tempo, però, l’attrice è oggi abbastanza serena da voler raccontare pubblicamente quello che ha passato e che, all’improvviso, le ha fatto vedere la vita sotto una nuova luce: “Mi sono svegliata in un letto di ospedale e i medici hanno avvertito i miei familiari perché probabilmente non sarei arrivata all’alba del giorno successivo …” 

Fortunatamente i medici si sbagliavano e l’attrice, che ha ormai 75 anni, ha combattuto contro gli effetti dell’improvvisa emorragia cerebrale che l’ha colpita ed è sopravvissuta.

Purtroppo dopo la degenza in ospedale l’attrice si è resa conto di non essere più la stessa. L’emorragia cerebrale ha infatti danneggiato il cervello di Catherine Spaak e successivamente la ferita provocata dall’emorragia si è cicatrizzata.

Purtroppo il tessuto cicatriziale presente oggi all’interno del cervello dell’attrice ha alterato il suo funzionamento. Dal giorno dell’emorragia, infatti, Catherine Spaak ha spiegato di soffrire di crisi epilettiche che si manifestano di tanto in tanto.

Fortunatamente, l’emorragia cerebrale della Spaak non ha avuto effetti negativi sulla lavorazione del film La Vacanza, che a livello internazionale sarà distribuito con il titolo Affection. L’attrice è stata diretta dal regista Antonio Iannaccone e ha recitato in coppia con il protagonista maschile della pellicola, Antonio Folletto.

I personaggi interpretati dai due attori sono due anime tormentate che stanno cercando di sopravvivere al proprio passato e che, proprio durante la vacanza di cui parla il titolo, si scopriranno più vicini e simili di quanto avrebbero mai immaginando, arrivando a sperimentare una nuova forma di amore.

Per ironia della sorte, il personaggio interpretato da Catherine Spaak è un’ex magistrato affetto dal morbo di Alzheimeruna malattia degenerativa che colpisce proprio il funzionamento del cervello, alterandolo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Storie Italiane (@storieitalianerai) in data:

“Tante  persone non parlano dei loro problemi di salute perchè se ne vergognano, ma io voglio farlo, sono qui per lanciare un messaggio: se si è malati non ci si deve vergognare” ha concluso Chaterine Spaak, che ha voluto trasformarsi in un portavoce di tutti quei “malati invisibili” che fanno fatica a parlare della propria condizione clinica.