Cotolette alla bolognese, tutti i passaggi per una perfetta ricetta tipica

0
4

Ancora una volta peschiamo nella cucina tradizionale per cucinare le cotolette alla bolognese, una fettina impanata diversa dal solito

ricetta tipica bolognese
Cotolette alla bolognese adobestock

Tutti conoscono i tortellini e le lasagne al forno. Ma la cucina emiliana regala altre perle, come le cotolette alla bolognese, fette di carne non spesse e cucinate con prosciutto crudo (quello di Parma è perfetto) e parmigiano reggiano.

Un secondo piatto che valorizza tutte le eccellenze locali e affonda le sue radici nella tradizione. Lo diciamo subito, non è strettamente indicato per chi è a dieta, soprattutto per la presenza del burro. Ma per una volta possiamo anche fare un’eccezione e concederci un peccato di gola che non sia per forza un dolce. Un modo di cucinare la carne che piacerà molto anche ai bambini.

Cotolette alla bolognese, la scelta degli ingredienti

istock

L’unico modo per preparare delle perfette cotolette alla bolognese è scegliere ingredienti giusti. Come la fesa, la parte più morbida del vitello, un prosciutto crudo di qualità e un parmigiano reggiano di almeno 18 mesi. Servitele con delle patate bollite oppure delle verdure al vapore.

Ingredienti:

4 fette di fesa di vitello
4 fette di prosciutto crudo
80 g parmigiano
70 g burro
1 uovo
pane grattugiato
sale
pepe

Preparazione:

Prendete le fette di carme e aiutandovi con un batticarne (o un peso), allargatele bene salandole leggermente. Poi aprite un uovo in un piatto fondo, aggiungete un pizzico di sale, una macinata di pepe e sbattetelo con la forchetta come per preparare una frittata. In un piatto versate abbondante pane grattugiato e tenetelo pronto.

In una padella mettete a sciogliere 60 grammi di burro e lasciatelo imbiondire. Intanto mettete le fette di carne prima nell’uovo sbattuto, poi  nel pane grattugiato premendolo leggermente con  il dorso della mano per farlo aderire.

Versate le cotolette nel burro e rosolatele a fiamma bassa, facendole dorare da entrambi i lati. Quando hanno preso colore, senza toglierle dalla padella, coprite ognuna con una fettina di prosciutto crudo e il parmigiano tagliato a scaglie sottili.

Pixabay

Mettete un coperchio e lasciate andare a fuoco moderato fino a quando il formaggio sarà sciolto. A parte mettete a fondere il burro avanzato e dopo aver tolto le cotolette dalla padella, usatelo per irrorarle. Servite subito perché altrimenti rischiate che il formaggio, raffreddandosi, diventi duro.