Home Curiosità Come pulire la moka evitando alcuni errori: scopriamo

Come pulire la moka evitando alcuni errori: scopriamo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
CONDIVIDI

Come pulire la moka? Non tutti sanno come prendersi cura della caffettiera, spesso si commettono errori che possono compromettere il gusto del caffè.

Pulire la moka
Moka Foto:Adobe Stock

Il caffè, una bevanda sempre gradita, in ogni momento della giornata, si inizia di solito al mattino a colazione per un buon risveglio. Una bevanda che riscuote sempre gran successo, c’è che beve più di una tazza al giorno o dopo pranzo o per accompagnare una chiacchierata tra amici.

C’è chi è legato alle tradizioni e prepara il caffè con la moka e non con la macchina da caffè espresso. Però spesso si commettono errori durante la pulizia, che a lungo andare possono compromettere il risultato finale.
Ma cerchiamo di capire come pulire la moka, così da garantire un buon caffè sempre.

Come pulire la moka: scopriamo come farlo a casa

Pulire la lavatrice
Aceto e bicarbonato Foto:Adobe Stock
La caffettiera deve essere necessariamente lavata in modo accurato, così da garantire sempre un buon caffè. Spesso si accumula il fondo del caffè al filtro o il calcare, quindi cerchiamo di capire come fare. Ci sono alcune persone che sostengono che la moka, non va mai lavata, altrimenti non si percepisce l’aroma e il gusto del caffè. Ma questo non è per nulla vero, la caffettiera va lavata sia esternamente che internamente. La moka si pulisce senza alcuna difficoltà con ingredienti naturali, così da proteggerne la qualità, vediamo come.

La parte esterna, non va mai dimenticata, spesso le macchie di calcare o nere, dovute alla fiamma, possono renderla poco presentabile, provate con l’aceto di vino bianco, non puro, ma diluito in acqua calda. Basta immergere una spugna nella soluzione poi pulire, non utilizzate quelle abrasive, perchè la potreste graffiare. Poi passate al filtro, che purtroppo può danneggiarsi se l‘acqua è molto calcarea. Si deve pulire tutti i giorni, dopo aver utilizzato la moka, lavate sotto acqua corrente e poi l’asciugate bene.

Se notate che i forellini del filtro sono un pò otturati, potete sturarli con un ago. I forellini si possono otturare soprattutto quando non si utilizza da molto tempo la moka. Potete ovviare a questo problema, mettendo l’acqua nel serbatoio del caffè, poi unite un cucchiaino di bicarbonato. Fate bollire e poi sciacquate  la caffettiera con acqua. Proseguite la pulizia con il serbatoio, mettete all’interno acqua e aceto di vino bianco con un pò di sale fino. Riscaldate e poi sciacquate, in questo modo igienizzerete tutto.

Di tanto in tanto è opportuno togliere la guarnizione e il filtro e pulire tutto, ma si possono anche sostituire se si sono usurati. Infatti se la guarnizione è usurata non mantiene la pressione necessaria a preparare un ottimo caffè. Entrambi i componenti della moka si possono lavare con l’aceto, oppure mettete in una bacinella con acqua e bicarbonato e lasciare in ammollo per 30 minuti e poi sciacquate. Dopo aver pulito ogni componente della moka è opportuno fare un caffè e non berlo, poi procedete normalmente con la preparazione di altri caffè.

Errori da evitare assolutamente

pulire la moka
Mettere la moka in lavastoviglie Foto: Adobe Stock

Ci sono degli errori che commettiamo ogni giorno che possono rovinare la moka, scopriamo quali.

Il primo errore è acquistare una caffettiera nuova e non lavarla. La moka si lava sotto acqua corrente fredda, poi si riempie il serbatoio con acqua e si mette la polvere di caffè nel filtro e accendete poi il fornello. Non appena sarà salito si cestina e poi si procede con la preparazione del caffè.

La caffettiera non si deve lavare con il detersivo per stoviglie e non va messa in lavastoviglie, perchè si potrebbe percepire un retrogusto forte del caffè, dopo il lavaggio.

Non solo, errore comune è lavare la caffettiera e non farla asciugare bene. E’ fondamentale asciugare con un canovaccio di cotone, poi lasciatela aperta nello scolapiatti, quando sarà completamente asciutta, potete chiuderla. Purtroppo se rimangono le goccioline di acqua, possono provocare la formazione di muffa.

Inoltre quando preparate il caffè, non stringete troppo, perchè si usura più velocemente la guarnizione. In caso contrario invece, il caffè potrebbe fuoriuscire.