Chi difende Flavio Briatore? Bonolis e Sgarbi: “Untore? Siamo seri”

0
2
flavio briatore prostatite
Flavio Briatore (Getty Images)

Flavio Briatore si è trovato al centro di una vera e propria tempesta d’odio negli ultimi giorni: ecco perché Bonolis e Sgarbi invece lo difendono.

flavio briatore prostatite
Flavio Briatore (Getty Images)

Il comportamento irresponsabile di Flavio Briatore è stata una delle cause principali del nuovo focolaio di Coronavirus in Sardegna?

Molti sostengono di sì, soprattutto considerando che il Billionaire, storico e conosciutissimo locale dell’imprenditore milanese, è stato letteralmente uno degli epicentri del contagio.

A essere risultati positivi non soltanto molti degli ospiti del Billionaire, in gran parte famosi e danarosi, ma anche decine dei suoi dipendenti, uno dei quali è stato ricoverato in terapia intensiva.

Come se non bastasse, durante la sua permanenza in Sardegna Briatore ha voluto “omaggiare” con una visita il suo amico Silvio Berlusconi, trovato positivo al Coronavirus pochi giorni dopo il ricovero di Flavio Briatore.

Anche se, almeno all’apparenza, Silvio Berlusconi e la sua fidanzata Marta Fascina sono stati contagiati dai figli del Cavaliere, moltissimi hanno puntato il dito contro Flavio Briatore, colpevole di aver utilizzato troppa leggerezza nell’avvicinarsi all’anziano Berlusconi, la cui vita potrebbe essere messa potenzialmente in pericolo dal virus.

A seguito di tutti questi avvenimenti molti personaggi pubblici e molti utenti social hanno preso pesantemente di mira l’imprenditore, rovesciandogli addosso messaggi d’odio negli ultimi giorni. Tra tutte spicca la voce di Selvaggia Lucarelli, che però è stata pesantemente criticata da Vittorio Sgarbi. Al critico d’arte si è unito idealmente anche Paolo Bonolis: il conduttore ha minimizzato il ruolo di Briatore nella diffusione del virus con la sua solita ironia.

Paolo Bonolis e Vittorio Sgarbi: difesa totale di Flavio Briatore

Paolo Bonolis
Paolo Bonolis (Instagram)

Le parole con cui Selvaggia Lucarelli negli scorsi giorni ha attaccato Flavio Briatore sono state feroci.

Commentando su Facebook il “ricovero per prostatite” di Flavio Briatore la giornalista ha scritto qualche giorno fa: “Mica ha viaggiato tra Sardegna, Italia e Montecarlo, facendo una capatina nei suoi locali a Montecarlo, pensando che quei sintomi potessero essere Covid. È la prostata. La famosa prostata che dà come sintomi il raffreddore di cui ha parlato nell’intervista a Porro. […] La speciale, inedita, prostatite mocciolosa!

Inoltre, la giornalista ha accusato Briatore di essersi letteralmente dato alla fuga in Lombardia nel momento in cui al Billionaire si scopriva il contagio e anche un altro locale dell’imprenditore veniva chiuso a causa di un caso accertato di Covid.

Anche grazie all’esempio di Selvaggia, i commenti contro l’imprenditore non si sono fatti attendere e, anzi, si sono moltiplicati a dismisura.

A tollerare molto male gli attacchi della Lucarelli è stato Vittorio Sgarbi, a sua volta preso spesso di mira dalla giornalista. Il critico d’arte ha deciso di rispondere con un video al lungo post al vetriolo pubblicato dalla giornalista: “Hanno un nemico comune in Briatore che sarebbe stato incosciente. Ma di cosa stiamo parlando? È andato a farsi visitare per un’altra malattia e hanno scoperto che era contagiato ma non malato. Fosse morto sareste stati felici, ma non è successo né a lui né a tutti i dipendenti del Billionaire”.

In realtà nel suo post la Lucarelli aveva fatto i suoi migliori auguri all’unico dipendente del Bilionaire ricoverato in terapia intensiva sottolineando come Flavio Briatore non avesse mai fatto parola in pubblico delle difficili condizioni di salute del suo lavoratore.

Anche Paolo Bonolis ha deciso di esporsi in difesa di Flavio Briatore, con il quale ha condiviso una partitella di calcetto assieme ad altri personaggio famosi, tra cui Sinisa Mihajlovic da poco uscito da un lungo ciclo di chemioterapia.

Proprio l’ex calciatore è stato trovato positivo al Coronavirus dopo quella partitella e, date le sue già precarie condizioni di salute, i suoi tifosi sono molto preoccupati per lui.

Bonolis ha dichiarato all’Huffington Post: “Ma che ve siete impazziti? Trovo grottesca e insensata questa caccia a chi sta bene e a chi sta male, ma comunque… noi stiamo tutti bene, nun ve preoccupate!”

In particolare, Bonolis ha voluto sottolineare che gli attacchi mediatici che si stanno consumando esclusivamente ai danni di Briatore, sta distraendo gli italiani da argomenti più importanti che dovrebbero essere affrontati in queste settimane di ripresa: “Torniamo a interessarci di cose più serie, pensiamo al rispetto dell’altro e alla situazione che stiamo vivendo, una di quelle in cui c’è chi paga dazio e chi ne approfitta, chi la paga in prima persona e chi è ricava solo vantaggi. Tra l’altro trovo ridicolo questo j’accuse nei confronti di Briatore che oramai sembra essere diventato il grande untore, il presidentedell’AGUI, l’Associazione dei Grandi Untori Italiani”.