Vuoi essere felice? Scegli uno stile di vita sano

0
9

Per essere felici, a volte, la chiave sta nelle piccole cose. Scopri come una vita sana può aiutarti a ritrovare te stessa.

essere felice
donna che salta felice – fonte: Adobe Stock

Si sente spesso parlare di felicità e di strategie (tutte molto utili) per raggiungerla e mantenerla. A volte, però, nel farlo, si perde di vista quanto sia importante lavorare sulle semplici cose. Per poter sperimentare emozioni positive è infatti indispensabile avere la giusta predisposizione d’animo.

E per farlo, i primi passi da compiere, sono quelli relativi al vivere bene. Mantenendosi in salute e seguendo uno stile di vita sano ed equilibrato, si è infatti più portati a sperimentare la felicità, compresa quella che è possibile trovare anche nelle piccole cose. Cerchiamo quindi di capire quali sono le basi primarie per sentirsi felici.

Felicità: come scegliere uno stile di vita sano può fare la differenza

essere felice
donna su altalena – Fonte: Adobe Stock

Può sembrare strano ma a volte una vita fatta di regole e di punti fermi può aiutare a trovare un equilibrio che una volta definito apre le porte alla felicità.
Certo, per essere felici è indispensabile che la vita sia piacevole e che accadano eventi sorprendenti e carichi di positività.

Allo stesso tempo, però, è anche vero che se non ci si rende in grado di percepire la felicità non si potrà mai esserlo, neppure quando le cose vanno bene. Per fortuna, ci sono diverse azioni che possiamo mettere in atto al fine di cambiare le cose. Ecco le più importanti:

Mangiare in modo sano. Ormai è più che risaputo ma dalla sana alimentazione dipendono sia la salute che il benessere in generale. Mangiare in modo sano e bilanciato, evitando gli zuccheri in eccesso e gli altri alimenti considerati dannosi si promuove infatti la buona salute. Ci si sente in forma e si sostiene il microbiota. E, anche se non tutti lo sanno, sempre più studi considerano il microbiota responsabile anche dello stato di benessere mentale. Quando il microbiota non è sano si corre il rischio di depressione o di umore variabile. Motivo in più per prendersi cura di se.

Dormire tanto. Che dormire sia importante per godere di buona salute è ormai risaputo. Eppure, tra impegni e mancanza di tempo, sempre più persone finiscono con il rinunciare alle giuste ore di sonno. Eppure, oltre a far bene al fisico, dormire rigenera la mente. E ciò incide in modo importante sull’umore, sulla lucidità e sull’energia che mettiamo nel fare le cose. Iniziare ad imporsi di dormire di più rientra quindi tra le regole che fanno bene e che alla lunga giovano così tanto da essere riconosciute come un benefit ancor più che un sacrificio.

Fitness
Attività fisica (AdobeStock photo)

Fare attività fisica. Muoversi è importante e lo è ancor di più fare attività fisica. Lo sport aiuta a mantenersi in forma e al contempo allevia i sintomi dello stress. Per questo motivo, chi desidera essere felice dovrebbe inserire dell’attività fisica nelle proprie giornate. Ciò che conta è che questa sia divertente da svolgere e che faccia sentire bene. La motivazione e la voglia di fare sono infatti ancor più importanti del tempo speso a far sport perché garantiscono la capacità di mantenersi attivi nel tempo.

Evitare ciò che fa male alla salute. Sembrerà banale ma tanti dei piccoli vizi che ci concediamo ogni giorno e che reputiamo indispensabili per star bene, in realtà nuociono alla salute fisica e mentale. Condurre uno stile di vita disordinato, mangiare male, bere troppi alcolici e far tardi la notte, con il tempo accelerano l’invecchiamento e finiscono con il farci sentire poco motivati. In questo modo si ha infatti la sensazione costante di perdere tempo e ciò non rende affatto felici, specie con il passare degli anni.

Meditare. Dulcis in fundo, la meditazione è da sempre uno dei metodi per trovare la felicità. Per praticarla non è necessario diventare degli eremiti o costringersi ore ed ore al silenzio. Ognuno di noi può trovare il suo modo personale di meditare e farlo per quanto tempo sente necessario. Iniziare questo percorso è però utile alla psiche così come al proprio io. Meditando si entra in contatto con parti di se dimenticate e questo aiuta a predisporsi verso la felicità.

Felicità: Cosa fare dopo aver raggiunto uno stile di vita sano

essere felice
donna che si abbraccia felice – Fonte: Adobe Stock

Ora che abbiamo capito quali sono i passi fondamentali per predisporci alla felicità, serve solo metterli in pratica e passare alla seconda fase. In questo modo, accogliere la felicità nella propria vita sarà molto più semplice ed immediato. Vediamo quindi quali sono i successivi passi da compiere.

Dedicarsi del tempo di qualità. Forse non molti se ne rendono conto ma il tempo è uno dei doni più preziosi che possiamo fare agli altri ma sopratutto a noi stessi. Dedicarci del tempo ci consente infatti di seguire i nostri hobby, di fare ciò che ci piace e di assaporare gli istanti più importanti della nostra vita. Una vita senza del tempo per noi non potrà mai essere felice perché è solo quando scegliamo di dedicarci del tempo che riusciamo ad essere finalmente noi stessi. E ciò ci rende più che mai pronti ad abbracciare la felicità.

Programmare le proprie giornate. Spesso per avere del tempo è importante imparare a programmare le giornate. Ciò ci dona infatti una parvenza di ordine e, al contempo, ci consente di capire quali sono le attività che desideriamo svolgere davvero e quali quelle che preferiremmo non dover portare avanti. Programmarci le giornate aiuta inoltre a far ordine nella propria mente e ciò è un vero toccasana perché aiuta ad avere tempo e modo di riconoscere e assaporare la felicità.

Donna con palloncini
Donna felice con palloncini – Fonte: Adobe Stock

Concedersi delle coccole. Sentirsi coccolati è sempre molto piacevole. Chi dice che non possiamo essere noi a farlo per primi? Occuparci di noi, garantirci il benessere e imparare a concederci delle piccole coccole, sono gesti che possono cambiare la giornata. Che si tratti di un cappuccino da prendere al bar con un’amica, di un piccolo auto regalo o di una giornata di relax da concedersi all’improvviso, ogni coccola sarà un passo in più verso la felicità.

Circondarsi di persone positive. Il mondo che ci circonda è importante e avere intorno persone positive è sicuramente un buon modo per promuovere e attirare la felicità. Il segreto sta nel cercare chi ha una visione della vita più ampia, chi non vive di invidie e, sopratutto, chi è in grado di farci sentire bene. All’inizio forse non sarà facile fare le giuste distinzioni ma con il tempo si imparerà ad evitare persone tossiche, vampiri energetici e chiunque può fungere da ostacolo alla nostra felicità.

Inseguire almeno un sogno. Sognare fa bene all’anima ed avere dei sogni da perseguire è sempre molto importante. Ci da infatti un motivo in più per alzarci ed una carica nuova quando si va a dormire. Ciò che conta è sognare in grande ma concedersi anche obiettivi semplici da raggiungere. In questo modo si avranno tante vittorie da festeggiare e ci si sentirà più forti e fiduciosi che mai.

piante benefici salute
Donna felice con fiore – Photo Adobe Stock

Quelli sopra elencati sono dei passi che tutti insieme formano un vero e proprio percorso verso la felicità. Un percorso che, una volta avviato, porterà ad una sensazione di benessere crescente ed in grado di far sperimentare sempre più spesso la vera felicità. Quella che nasce dal cuore e che dona una sensazione crescente di benessere.

Scritto da Danila Franzone