Insalata di gamberi alla catalana: l’idea per un pranzo estivo veloce

0
12

L’insalata di gamberi alla catalana è l’idea per un veloce pranzo estivo semplicissima da realizzare. Ecco la ricetta originale spagnola. 

insalata di gamberi alla catalana
Gamberi alla catalana (Adobe Stock)

L’insalata di gamberi alla catalana è una ricetta facile da realizzare, ideale per un pranzo estivo veloce, ma anche per una fresca cena.

Tipica della regione spagnola della Catalogna, regione a cui fa capo la città di Barcellona, è una ricetta che può essere utilizzata anche per preparare aragoste, scampi, astice e tutti i crostacei.

L’insalata di gamberi si prepara scottando quest’ultimi e si condisce con una vinaigrette. Scopriamo i passaggi per realizzarla.

Ecco la ricetta dell’insalata di gamberi alla catalana

Non solo come antipasto, l’insalata di gamberi alla catalana potrà essere un jolly da giocarvi come piatto unico per un pranzo al volo o una cena leggera.

Una ricetta assolutamente da provare in queste ultime calde giornate estive, prima che l’autunno faccia la sua comparsa. Un’insalata fresca e gustosa che allieterà il palato dei vostri commensali. Ecco come prepararla.

Ingredienti per 4 persone

  • 800 g di gamberi
  • 200 g di pomodorini ciliegini
  • 150 g di cipolla rossa di Tropea
  • 2 carote
  • basilico qualche foglia
  • 50 g di rucola

Per la vinaigrette:

  • 4-5 cucchiai d’olio entra vergine d’oliva
  • 1 limone
  • 1/2 cucchiaino di senape
  • aceto bianco q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Preparazione

Per preparare l’insalata di gamberi alla catalana iniziamo partendo dalla cipolla. Tagliamola a fettine sottili e mettiamola dentro a una ciotola con acqua e aceto in questo modo toglieremo l’acidità e sarà più facile digerirla cruda.

Prepariamo poi le altre verdure. Laviamo e tagliamo a fettine i pomodorini quindi facciamo le carote alla julienne.

Ora dedichiamoci ai gamberi. Laviamoli sotto l’acqua fredda quindi possiamo procedere in due modi diversi. O li scottiamo in acqua bollente per 2-3 minuti e poi una volta che si sono raffreddati li puliamo eliminando la testa, il carapace e l’intestino.

Altrimenti possiamo pulirli prima. Per farlo procediamo staccando prima la testa, poi eliminiamo il carapace quindi incidiamo il dorso con un coltellino e aiutandoci con una pinzetta eliminiamo l’intestino. A questo punto cuociamo i nostri gamberi puliti con un filo d’olio in padella un paio di minuti per lato.

Ora prepariamo la vinaigrette. In una ciotola emulsioniamo olio, aceto, succo di limone, senape, sale e pepe e qualche foglia di basilico. Per farlo basterà sbattere gli ingredienti con un cucchiaino o una forchetta.

A questo punto scoliamo la cipolla e iniziamo a impiattare. Sia che facciamo porzioni singole, sia che sistemiamo tutto in un vassoio dovremo creare un letto di pomodori, carote e cipolle sul quale adageremo i gamberi quindi condiamo il tutto con la vinaigrette. Potremo accompagnare il piatto anche con fette di pane abbrustolito. Serviamo a tavola.

Ecco invece un menù completo a base di crostacei.