Focaccia pugliese, tutti i passaggi per una perfetta ricetta tipica

0
3

La focaccia con i pomodorini incastonati ha un nome: è la focaccia pugliese, una ricetta tipica semplice, particolare e buonissima

pizza bianca pomodorini
Focaccia pugliese adobestock

La focaccia pugliese è decisamente diversa da tutte le altre versioni. Intanto perché nell’impasto oltre alla farina c’è anche la patata. E poi perché in superficie galleggiano tanti gustosi pomodorini, per un prodotto da forno che conquisterà tutti.

Una ricetta facile, anche se richiede un lungo tempo di lievitazione, ma con alcune regole da rispettare per avere un perfetto risultato finale. Intanto l’utilizzo di due farine. Insieme alla farina 00 dovete mescolare uguale quantità di farina di semola di grano duro rimacinata. Vi sembrerà che così l’impasto diventi più duro, ma in realtà serve a rendere morbidissima la focaccia. Merito della farina rimacina,a ma anche della patata bollita e schiacciata. Non c’è in tutte le versioni di questa focaccia, ma il nostro consiglio è di usarla, bastano 150 grammi.

I pomodorini possono essere datterini ma anche Pachino o ciliegini. Fondamentale però è condirli a parte, prima di inserirli nell’impasto: tagliateli almeno mezz’ora prima di metterli nell’impasto, così rilasceranno la loro acqua e il sughetto sarà perfetto.

Focaccia pugliese, quanto lievita e come si cuoce

La vera focaccia pugliese è quella con i pomodorini, non potete sbagliarvi. Ma come spesso succede, ogni regioni ha tane versioni del suo piatto tipico e quindi ad esempio ‘è chi mette anche la cipolla bianca, affettata finemente. Provatela anche così.

Ingredienti:

Per l’impasto

250 g di farina 00

250 g di semola rimacinata di grano duro

1 patata media (circa 150 grammi)

370 ml di acqua

12 g di lievito di birra fresco

12 g di sale

2 cucchiai di olio extravergine

Per il condimento:

400 g di pomodorini datterini

olio extra vergine di oliva

origano

sale

Preparazione:

Mettete a lessare la patata, intera e con la buccia per 40 minuti. Ma se volete velocizzare fatela cuocere al microonde con un dito di acqua per circa 15-20 minuti, bucherellata con la forchetta. Una volta cotta, pelatela e passatela allo schiacciapatate.

In una ciotola unite le due farine setacciate, la patata schiacciata e il lievito di birra sciolto nell’acqua. Mescolate, lavorando con le mani, poi aggiungete l’olio e il sale. Dovete lavorare l’impasto finché diventa liscio e senza grumi, aggiungendo poca acqua alla volta. Secondo quanto ne assorbe la farina potrà servirne di più o di meno rispetto alle dosi indicate.

Quando avete un impasto liscio, mettetelo a lievitare in una ciotola almeno fino al raddoppio, quando almeno per un’ora e mezza.

Intanto lavate i pomodorini, tagliateli a metà, e metteteli in una ciotola con un po’ di sale, olio extravergine di oliva e origano. Lasciate insaporire e rilasciare un po’ della loro acqua, farà da condimento.

Quando la pasta è lievitata, ungete  una teglia (rotonda o quadrata, scegliete voi) con dell’olio e versate l’impasto allargandolo. Disponete sopra i pomodorini, con il lato tagliato verso il basso, e anche il sugo che hanno rilasciato. Spolverizzate la focaccia con il sale, un filo di olio extravergine di oliva e lasciate ancora lievitare in teglia per 30 minuti.

 (Istock)

Intanto accendete il forno statico a 220°  Quando è caldo, infornate la focaccia sulla griglia più bassa del forno per una decina di minuti, poi salite nella griglia ce fate ancora cuocere per 15 minuti La superficie dovrà essete dorata e la parte inferiore ben cotta. Poi sfornate e servite.