Cosa fare se qualcuno ti segue per strada: ecco come comportarsi

0
8

Una situazione spiacevole che capita soprattutto alle donne. Cosa fare se qualcuno ti segue per strada? Ecco come comportarsi e alcuni consigli utili. 

come comportarsi se qualcuno ci segue
Adobe Stock

Essere seguite per strada è un’esperienza piuttosto spiacevole che a molte donne sarà capitato di provare. E se per alcune è finita bene per altrettante i risvolti non sono stati positivi.

Ma come possiamo capire se un malintenzionato ci sta seguendo per strada? Cosa dobbiamo fare in questo caso? Come possiamo scampare il pericolo?

Essendo prese alla sprovvista il tempo per riflettere in un momento simile, parliamoci chiaro, non c’è. E soprattutto è molto facile andare in panico. Ecco perché è bene sapere come muoversi nel caso in cui dovessimo trovarci in una situazione del genere. 

Ecco cosa fare e come comportarsi se qualcuno ti segue per strada

come comportarsi se qualcuno ti segue per strada
Adobe Stock

Immagina di tornare a casa da sola dopo una serata fuori con gli amici, o dopo una dura giornata di lavoro. Senti dei passi e ti volti a controllare chi può essere.

Non si sa mai. E ti chiedi: “Forse qualcuno mi segue?” Se proprio dietro di te c’è un malintenzionato che ti segue ecco cosa devi fare.

1) Inizia a camminare più velocemente e se senti che i passi di chi ti segue accelerano con te significa che hai fatto bene a sospettare. A questo punto cerca di girare su altre vie fino a tornare dove eri all’inizio. In questo modo capirai ancora meglio se qualcuno ti stava davvero seguendo. Inoltre, potrebbe essere un modo per seminarlo.

2) Appena giri l’angolo di una strada inizia a correre per seminarlo e se c’è altra gente per strada puoi chiedere aiuto. Ad esempio facendo finta che sia un tuo conoscente. Puoi spiegare che qualcuno ti sta seguendo e di accompagnarti in qualche zona più affollata da dove poi potrai tornare a casa in maniera più tranquilla.

3) Non entrare in casa o comunque nel palazzo o edificio dove abiti se ancora sei inseguita, anche se nel frattempo hai trovato qualcuno che ti ha accompagnato a casa. Il tuo inseguitore infatti non dovrà assolutamente scoprire dove abiti.

4) Se nel tragitto non trovi nessuno a cui puoi chiedere aiuto cerca di metterti in sicurezza non dando modo al malintenzionato di prenderti per la felpa o i capelli. Se hai una felpa con cappuccio metti quest’ultimo all’interno e se porti la coda sciogli i capelli.

5) Se fino a poco prima ti trovavi in una via piena di gente fai finta di aver scordato qualcosa e torna indietro. L’inseguitore ci penserà due volte prima di pedinarti in una via affollata. Specie se dirai ad alta voce: “Ma dov’è il mio portafogli?”. Forse la sua intenzione era quella di derubarti.

6) Evita di usare il cellulare potrebbe rallentarti, inoltre la luce dello schermo potrebbe impedire ai tuoi occhi di abituarsi al buio. A meno che il tuo inseguitore sia piuttosto lontano. A quel punto potrai utilizzarlo per chiamare le forze dell’ordine, però in questo caso dovrai sapere esattamente dove ti trovi. Per questo è importante memorizzare le vie e i riferimenti, come numeri civici e negozi.

7) Se non ci sono vie o traverse per seminare l’inseguitore voltati e affrontalo faccia a faccia. Osserva i suoi vestiti. Guarda gli occhi, l’altezza e i vestiti in questo modo che potrai descriverlo alle autorità. In questo modo lancerai anche un messaggio al delinquente. I malintenzionati infatti si affidano sull’effetto sorpresa. Stabilendo un contatto visivo con lui lo coglierai alla sprovvista e ti lascerà stare.

8) Fatti vedere che hai la situazione in pugno. I criminali non se lo aspettano. E se decide di avvicinarti continua a mantenere il contatto visivo. Se ti chiede indicazioni stradali non distrarti con il cellulare e rispondi semplicemente che non lo sai.

9) Se porti con te borse pesanti come la spesa o dei libri preparati a lasciare tutto. Se devi scappare ti ostacoleranno e basta.

10) Utilizza le chiavi come un arma, con le punte ben salde tra le dita. Se necessario urla ma anziché chiedere aiuto meglio gridare “al fuoco”. È infatti dimostrato che la gente corre più spesso in tuo soccorso in questo modo. Nessun delinquente poi inseguirebbe una persona che urla a pieni polmoni.

11) Se capita di essere inseguita in pubblico. Entra in un supermercato o in posti affollati dove puoi confonderti con la gente. In questo caso cambia o togli la giacca o maglia che indossi. Se invece entri in un bar o in un ristorante il tuo inseguitore potrebbe aspettarti fuori. Ma se vai in bagno e ci resti per un po’ potrebbe farlo desistere. Ma se fosse ancora lì mettiti al bancone e ordina qualcosa. In tal caso segnala il malintenzionato allo staff. Chiama col telefono i tuoi amici o parenti per chiedere aiuto e farti venire a prendere.

12) Nel frattempo per capire se ti sta osservando fingi di sbadigliare. Se ti sta osservando anche lui sbadiglierà perché lo sbadiglio è contagioso. Se guardi l’orologio e anche lui lo farà significa che ti sta osservando. Tutti istintivamente tendiamo a imitare una persona che osserviamo. Esci all’improvviso dal locale e seminalo, poi rientra nel locale. Il delinquente non avrà motivo di rientrare.

Questi sono solo alcuni consigli qualora dovesse capitare di trovarsi in una situazione tanto spiacevole. A questo proposito meglio non passeggiare da sole in strade troppo isolate. In ogni caso è bene farsi trovare preparate se dovessimo trovarci in una simile situazione. Scopri anche come difendersi da uno stalker.