Home Curiosità Carta da cucina come utilizzarla in modo efficiente

Carta da cucina come utilizzarla in modo efficiente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51
CONDIVIDI

Carta da cucina come utilizzarla al meglio? Non tutti sono a conoscenza dei possibili usi della carta assorbente, leggete e lo scoprirete.

Carta da cucina
Carta assorbente da cucina Foto:Adobe Stock

Non può mancare in nessuna cucina il rotolo di carta assorbente, indipendentemente se sia stampata o bianca è indispensabile per pulire le mani o la bocca, mentre si consumano i pasti.

Ma non tutti sono a conoscenza dei possibili usi alternativi della carta assorbente da cucina, non solo per pulire le superfici della cucina o per assorbire l’olio in eccesso dei cibi fritti.

Quindi come la carta da cucina come si può utilizzarla al meglio?, Segui i nostri consigli

Carta da cucina come utilizzarla in modo perfetto

Carta da cucina
Foto:Adobe Stock

La carta da cucina non deve mai mancare, è indispensabile non solo perchè è un ottimo assorbente per cibi fritti, ma può essere utilizzata in cucina per diversi motivi scopriamo.

1- Asciugare frutta e verdura: prima di consumare la frutta e verdura è buona abitudine lavare e asciugare bene, quale migliore alleata delle casalinghe, il rotolo di carta assorbente. Prendetene qualche strappo e asciugate accuratamente.

2- Assorbe l’olio in eccesso: non tutti sanno rinunciare ai cibi fritti, ma non si deve esagerare. Però se non proprio non riuscite a farne almeno potete friggere in modo salutare.Dopo aver fritto, togliete con la schiumarola e adagiate i cibi su un piatto con la carta assorbente, necessariamente bianca e non colorata. Meglio evitare perchè può rilasciare sostanze pericolose per la salute umana. si consiglia di ambiate spesso la carta, così da avere cibi più asciutti e senza olio. Infatti la carta assorbente va ad assorbire oli o grassi e la vostra frittura sarà asciutta e croccante, fatelo prima di servire.

3- Assorbe l’umidità: quante volte vi è capitato di ritrovare lo zucchero o il sale compatto nel barattolo. Potete mettere sopra il barattolo o contenitore la carta così assorbirà l’umidità in eccesso.

4- Pane morbido a lungo: è capitato a tutte che avanza del pane e non sapete come conservarlo se il congelatore è pieno? Potete provare ad avvolgerlo nella carta da cucina, così assorbirà l’umidità e rimarrà morbido.

5-Colletto per la bottiglia di olio: l’olio è una sostanza grassa che non si rimuove facilmente. Per evitare di ritrovarvi con la bottiglia unta, potete procedere in questo modo, prendete il foglio di carta da cucina, avvolgetelo e metterlo intorno al collo della bottiglia. Per evitare che possa cadere lo fissate con un elastico. In questo modo ogni volta che versate l’olio per condire i vostri piatti, la carta assorbirà la goccia.

6- Pulire le stoviglie dal grasso in eccesso: spesso quando si preparano cotolette, o piatti in cui utilizzate olio o burro, non si sa come eliminarlo. Provate a pulire con la carta la superficie, prima di metterle in lavastoviglie o nella vasca con il detersivo. Spesso si omette questo step, un errore molto comune che si deve assolutamente evitare.

7- Separatore tra padelle: in particolar modo quelle antiaderenti che possono graffiarsi facilmente. Provate a mettere la carta assorbente sulla base, poi poggiate l’altra sopra.

8- Pulire il piano da lavoro: va sempre tenuto pulito e igienizzato. Se è presente dell’acqua o delle briciole, potete pulire e poi asciugare la superficie con la carta assorbente.

9-Mettere nei mobili da cucina: se volete avere sempre la parte interna dei mobili sempre pulita, potete poggiare la carta. In particolar modo nei pensili dove collocate olio, aceto, o altri alimenti che possono gocciolare.

10- Riporre in frigo: nello scomparto ai lati o nel cassetto, così da assorbire l’umidità in eccesso. In questo modo non solo tenete pulito il frigo, ma limitando l’umidità, si riduce la probabilità che si possa formare la muffa. Mi raccomando cambiatela spesso per non avere l’effetto contrario.

11- Asciugare le mani: spesso mentre si preparano le pietanze, dovete lavarvi le mani spesso, asciugatele con la carta assorbente.

12- Filtrare gli alimenti liquidi: se siete abituati a preparare liquori, brodi o pietanze liquidi che necessitano la filtrazione, la carta assorbente è la soluzione ideale. L’unico consiglio a riguardo è utilizzare una di buona qualità, con maggiore spessore, per evitare che si possa rompere.

13- Avvolgere le verdure: non solo anche ortaggi. Provate ad avvolgere nella carta assorbente prima di metterli in frigo, così non appassiscono in fretta.

Usi alternativi

Carta assorbente da cucina
Carta nei cassetti Foto: AdobeStock

La carta da cucina non si usa solo in cucina, se vi vengono a mancare i panni elettrostatici, per rimuovere la polvere dai pavimenti, utilizzate un pezzo di carta da cucina, provare per credere. Oppure potete refrigerare velocemente un succo, una bevanda in lattina. Avvolgete con la carta e riponete nel freezer.

Carta da cucina
Frigo ordinato Foto: Adobe Stock

Se dovete conservare delle candele profumate, potete mettere un paio di fogli di carta da cucina, e riponete nel mobile, soprattutto se sono profumate. Potrebbe anche preservarle da graffi e polvere. I cassetti della cucina o del bagno, possono proteggersi da graffi e polvere, mettete qualche foglio.

Seguendo i nostri consigli adesso avete le idee più chiare sulla carta da cucina e come utilizzarla in modo efficiente.