Home Coppia Compatibilità: una sola domanda per capire se lui è quello giusto

Compatibilità: una sola domanda per capire se lui è quello giusto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:43
CONDIVIDI

Vuoi capire fin dal tuo primo appuntamento se lui è quello giusto per te? Secondo uno psicologo ti basterebbe portli una sola domanda. Scopri qual’è.

compatibilità di coppia
Photo AdobeStock

Hai incontrato una persona che ti piace davvero ma dopo aver collezionato una serie di delusioni ora vorresti tanto incontrare una persona con la quale costruire qualcosa. Capire se una persona è la persona giusta richiede del tempo, molto tempo… e se ti dicessi che uno spigologo ha individuato un modo per fornirti una risposta sul futuro della tua relazione già dal primo appuntamento? Secondo l’esperto ti basterà fargli una sola domanda, la sua risposta ti farà capire molte cose.

Compatibilità: una sola domanda al primo appuntamento per capire se è quello giusto

coppie domanda compatibilità
Photo AdobeStock

Capire se la persona che abbiamo accanto è quella giusta non è sempre semplice. L’amore spesso accieca e ci confonde, ma il tempo fornisce sempre una risposta, l’amore è destinato a crescere o a morire e questo dipende solo dalla compatibilità di una coppia.

Se state insieme da diverso tempo potresti capire se lui è quello giusto facendo queste considerazioni oppure potreste provare a porvi le migliori 50 domande sulla compatibilità per le coppie.

Se invece siete agli esordi, mentre chiacchierate per conoscervi meglio, magari al primo appuntamento, prova a porgli la domanda che ti consiglia lo psicologo americano Robert J. Maurer, secondo il quale, la risposta sarebbe sufficiente a farti capire se lui ha il potenziale per essere quello giusto oppure no. Una sola domanda…ed è questa:

“Come mai una persona meravigliosa come te è ancora single?”

Grazie alla sua risposta sarai in grado di capire immediatemente la personalità della persona che hai davanti.

Secondo lo psicologo questo metodo è un indicatore affidabile della “salute futura di una relazione” e ci fornisce anche la chiave per interpretare la sua risposta.

L’esperto consiglia di fare attenzione a cosa risponde e come valutare la risposta. Principalmente lo scopo è quello di capire se la persona che abbiamo davanti si assume o meno la responsabilità della fine della relazione oppure se colpevolizza l’altro.

Ecco le possibili risposte.

  • La persona di fronte a te parla della sua storia passata ammettendo i propri errori e le proprie responsabilità.

Secondo lo psicologo, il fatto di riconoscere i propri errori sarebbe determinante ai fini di un rapporto sano e duraturo. La durata di una relazione dipende dalla capacità della coppia di mettersi in discussione. Come precisa lo psicologo:“È difficile fare uno sforzo per ‘risolvere’ eventuali problemi se si parte dal presupposto che la colpa di ogni problema sia dell’altra persona”.

  • La persona difronte a te si libera da ogni responsabilità e occupa la posizione di vittima.

Questo, secondo l’esperto, non è un buon segno e lascia presagire che la persona che hai davanti non è pronta a costruire un legame duraturo perchè non ha ancora appreso dalle sue relazioni precedenti l’importanza di assumersi le proprie responsabilità. affinchè funzioni, “devi cercare qualcuno che sia in grado di mettersi in discussione per affrontare il problema e trovare soluzioni, ogni mezzo è necessario perché una relazione funzioni”, spiega Robert J. Maurer.

Coppia cause di litigi
Photo AdobeStock

Ora sai cosa devi fare. Se lui ha il potenziale e deciderai di darvi una possibilità prendete nota del punto in comune delle coppie più felici e durevoli.

Se hai letto questo articolo forse ti interesserà anche sapere che è stata trovata la formula matematica per calcolare quanti anni starete insieme