Capelli morbidi e lucenti anche a vacanze terminate con i rimedi fai da te

0
1
capelli morbidi
Foto da Pixabay

Scopri le ricette della nonna e i segreti del fai da te per prendersi cura dei capelli dopo lo stress di salsedine, cloro e vento.

capelli morbidi
Foto da Pixabay

L’estate si allontana sempre più e se è vero che l’autunno ci trova ricolme di tanti ricordi piacevoli e divertenti ci trova anche in una forma non propriamente top.

Magari i viaggi ci hanno portato a prender qualche chilo, abbiamo interrotto l’allenamento e la muscolatura non è poi così tonica e che dire infine dei capelli? Salsedine, sabbia, vento, cloro, ce l’abbiamo decisamente messa tutta per mortificarli, vero?

Adesso è il tempo di rimetterci in forma, fisicamente e anche dal punto di vista dell’hair style. Così come allora studieremo una dieta e un allenamento per pancia, fianchi e lato B, dovremo metter a punto un piano di recupero per i nostri capelli.

L’arma vincente per quest’ultimo si chiama ricette fai da te.

Cura capelli fai da te dopo l’estate

capelli luminosi
Foto da Pixabay

Eh già, i segreti della nonna hanno sempre il loro fascino: sono ricette economiche, facili da realizzare e, soprattutto, dall’efficacia collaudata nel tempo.

In realtà, prima ancora di correre ai ripari, vale sempre la regola numero uno del mondo beauty (e non solo): prevenire è meglio che curare. Maschere e impacchi naturali per rinforzare i capelli andrebbero allora applicati con regolarità prima e durante le vacanze, così da fornire alla nostra chioma l’aiuto necessario “nel momento del bisogno”.

Una volta però che il danno è stato fatto e che, tornate in città, ci ritroviamo con capelli più simili alla paglia che alla fluente chioma di una top model, sarà bene correre ai ripari come meglio possiamo.

L’olio di oliva o di mandorle dolci o anche di cocco mescolato a qualche cucchiaio di yogurt o di miele servirà per realizzare un impacco naturale da massaggiare sui capelli umidi. Per un plus di nutrimento tenete però il composto in posa, avvolgendo magari i capelli nella pellicola trasparente così da poter attendere almeno mezz’ora.

Vi ricordiamo inoltre un paio dii prodotti molto utili in simili circostanze, come il lievito di birra, effetto per capelli idratati e luminosi, e il bicarbonato di sodio, alleato impareggiabile per la cura dei capelli.

Inoltre evitiamo ogni forma di aggressione: non facciamo troppi shampoo a settimana, quando laviamo i capelli usiamo poco prodotto diluito in acqua tiepida e massaggiamo la cute con movimenti delicati, circolari e profondi, per poi passare alle lunghezze. Infine evitiamo di strofinare l’asciugamano sulla chioma, limitandoci a tamponarla per assorbire l’acqua in eccesso prima di asciugare tenendo il fon a distanza di sicurezza e con una temperatura non troppo elevata.

Per il medesimo motivo assolutamente da evitare per un po’ piastra, ferro e affini.

Si può infine sfruttare  il classico rimedio delle donne giapponesi: usate l’acqua di bollitura del riso per fare un impacco dopo lo shampoo e prima di applicare il balsamo, lasciando agire per qualche minuto. Il risultato saranno dei capelli morbidissimi.

bellezza capelli
Foto da Pixabay 

E’ tempo dunque di rimetterci in forma dopo le vacanze: iniziamo dai capelli!