Bevuto troppo ieri sera? Ecco cinque trucchi per combattere l’hangover

0
13

Ti svegli di sabato mattina (o pomeriggio?) con la testa pesante e gli occhi chiusi: sei in hangover. Scopri cosa fare per combattere la sbornia del giorno dopo!

hangover
la sbornia del giorno dopo è difficile da curare! (fonte: Pexels)

A chi non è capitato?

Sei uscito la sera prima e hai fatto un po’ di festa.
Che sia per celebrare l’inizio del tanto atteso weekend o perché è il tuo compleanno o quello di un amico poco importa.

Ti sei svegliato con il mal di testa, la bocca secca e la sensazione che non riuscirai ad alzarti più dal letto.
Scopriamo insieme cosa possiamo fare per sentirci meglio!

Hangover del giorno dopo: cinque rimedi per combatterlo

hangover
mischiare drink differenti non è mai consigliato durante una nottata di bevute (fonte: Pexels)

L’hangover o sbornia è quella sensazione che ti impedisce anche solo di aprire gli occhi il giorno dopo una bella bevuta.
Più invecchiamo e più peggiora e di certo non ci aiuta ad iniziare bene il weekend.

Utilizzare alcuni accorgimenti mentre bevi può aiutarti a non sentirti fuori dai giochi il giorno dopo!
Tra un cocktail e l’altro è importante rimanere idratati: chiedi (e bevi!) sempre un bicchiere d’acqua. Oppure ricordati di non mischiare troppi tipi di alcolici diversi per non avere il mal di testa dell’anno il giorno dopo!

Quando il danno è già stato fatto, però, per combattere la sbornia puoi provare questi metodi naturali oppure, se hai bisogno di alzarti il prima possibile, questi cinque trucchetti.

Vediamoli insieme:

  1. Caffè e… limone! Lo so, lo so. Bere caffè per combattere l’hangover ti è stato sconsigliato da chiunque. Il caffè infatti contribuisce ad aumentare la disidratazione del corpo (se non viene prontamente integrato con l’acqua) ed è un elemento acido che attacca le pareti dello stomaco. Non parliamo del limone poi! Questo rimedio però è ottimo per combattere il mal di testa: preparatevi il caffè, assumente tanta tanta acqua nel frattempo e prima di berlo aggiungete qualche goccia di limone.
    In venti minuti il mal di testa sarà diminuito!
  2. Cocktail del giorno dopo: ovviamente non vi stiamo consigliando di iniziare di nuovo a bere appena alzati dal letto! Per combattere la sbornia, però, è utilissimo bere di nuovo. Niente shot di vodka o birra artigianale sul comodino: andate ad un brunch (oppure organizzatelo da soli a casa!) e servitevi uno di quei cocktail leggeri.
    Sono tutti quei drink che integrano con l’alcool elementi energetici: provate il Bellini, il Mimosa oppure il Bloody Mary. Senza esagerare, però!
  3. Overdose di formaggio: forse non volete iniziare la giornata con un bel panino al formaggio e, anzi, non vi sentite proprio in grado di mangiare.
    Eppure una bella selezione di formaggi morbidi, dopo una sbronza, sono il modo migliore per riprendersi il prima possibile.
    É basilare, infatti, l’assunzione di cibi che ci aiutino ad assorbire le tossine alcoliche in eccedenza.
    Un po’ di pane e formaggio sono quello che serve per attenuare la sensazione di vuoto allo stomaco senza per forza iniziare a vomitare.
    Importante: niente parmigiano o altri stagionati!
  4. Carbone (vegetale) per ragazzi cattivi: no, non aspettate che sia la Befana a portarvelo ma compratelo in farmacia! Sai perché dovresti avere sempre a casa il carbone vegetale? Perché tra i suoi tanti utilizzi il carbone vanta anche quello di essere un fantastico… dopo sbornia!
    Non serve solo per sbiancare i denti ma per combattere le tossine presenti nell’organismo.
    Una pasticca il giorno dopo può fare miracoli!
  5. Tisana a base di zenzero: c’è qualcosa che lo zenzero non sa fare? A quanto pare no e, anzi, cura anche l’hangover!
    Una semplice tisana a base di zenzero e curcuma ha tantissime proprietà tra cui quella che interessa di più a noi: disintossicare l’organismo!
    Prepararla non vi porta via più di cinque minuti e può assolutamente sostituire il caffè mattutino se non ve la sentite di prenderlo.
hangover
pronti per ripartire… alla grande! (fonte: Pexels)

In caso di sbornia del giorno dopo sono da non sottovalutare anche i dodici segni che non avete assunto abbastanza acqua e, se li avete, integrare!

Forza e coraggio, dunque: con questi rimedi potete affrontare a testa alta… la vostra giornata!