Scossa di terremoto ai Castelli Romani: estesa fino a Roma – VIDEO

0
4

Avvertita intorno alle 14:00, la scossa di terremoto ha viaggiato fino a Roma: molto spavento tra gli abitanti.

Si è trattato di una scossa di Magnitudo 3 che si è diffusa a partire da un epicentro individuato nel comune di Lariano e ha interessato anche le zone di Rocca Priora e Velletri. 

Il sisma, che si è diffuso a una profondità di 10 Km, è stato avvertito in una zona di almeno 9 Km di raggio ed è stato avvertito fino a Nemi, una località alle porte di Roma.

La capitale si trova a circa 24 Km dall’epicentro e è stata soltanto sfiorata dal sisma. Nelle zone colpite più intensamente per fortuna non sono stati segnalati o registrati danni e tutto sembra essersi risolto con un grosso spavento da parte degli abitanti dei Castelli Romani.

Molti cittadini si sono riversati in strada per timore che alla prima scossa, avvertita in maniera più distinta, ne seguissero altre. In effetti altre due scosse di minore intensità hanno interessato la stessa zona colpita dalla prima ma comunque senza arrecare danni alle persone o alle strutture.

Una curiosità: il terremoto è stato avvertito proprio nel giorno dell’anniversario dell’autonomia di Lariano, che 53 anni fa ottenne la separazione amministrativa da Velletri.