Home Salute e Benessere Maggiorana: benefici e possibili controindicazioni, scopriamo

Maggiorana: benefici e possibili controindicazioni, scopriamo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25
CONDIVIDI

La maggiorana si può utilizzare per insaporire diversi piatti, ma apporta diversi benefici al nostro organismo, ma anche controindicazioni.

Benefici della maggiorana
Maggiorana Foto:Adobe Stock

In cucina si utilizzano spezie, erbe aromatiche per insaporire diversi piatti, dagli antipasti ai secondi piatti.

La maggiorana è un’erba ampiamente utilizzata nella cucina mediterranea perchè ha un’aroma molto forte, originaria dell’Africa nord orientale e dell’Asia orientale. Cresce spontaneamente e non solo ha un sapore gradevole e apporta diversi benefici all’organismo.

Come la maggior parte delle erbe, si aggiungono alle pietanze in sostituzione del sale, rendendo ogni piatto molto appetibile e con ridotto contenuto di sale. In tutto il mondo si utilizzano le spezie e piante aromatiche da millenni, già ai tempi dei Romani. Ma per un periodo di tempo, sono state messe nel dimenticatoio, durante il Medioevo, ma poi sono state introdotte nuovamente. Diciamo che queste piante hanno cambiato il corso della storia. Scopriamo come utilizzare la maggiorana e quali benefici apportano al nostro organismo.

Maggiorana: quali sono i benefici

Benefici della maggiorana
Mal di testa Foto:Adobe Stock

La maggiorana è una pianta che appartiene alla famiglia delle Labiate, quella dell’origano, timo, cumino, anice e finocchio. L’aspetto è simile all’origano, ma la maggiorana ha un gusto diverso. E’ una pianta è caratterizzata da un fusto di colore rossastro, con altezza massima di 80 cm, con delle piccole foglie di forma ovale.

Mentre i fiori sono di un colore che virano dal bianco al rosa. Le foglie di questa pianta vengono raccolte e fatte essiccare, per poi utilizzarle per preparare molti piatti soprattutto quelli tipici della cucina mediterranea.

La maggiorana non è una semplice pianta, ma apporta diversi benefici al nostro organismo, esaminiamo in dettaglio.

1- Allevia disturbi gastrointestinali: se viene utilizzata sotto forma di infuso, la maggiorana, è efficace in caso di diarrea, disturbi allo stomaco e flatulenza. Utile anche in caso di gonfiore addominale, favorisce la produzione di succhi gastrici, facilitando la digestione. Preparate l’infuso e bevete il preparato dopo i pasti, anche 3 volte al giorno.

2- Attenua i sintomi influenzali: in particolar modo in caso di raffreddore e tosse, la maggiorana ha un effetto sedativo e calmante. Potete o bere una tisana oppure fare dei suffimigi è necessario inalare per 15 minuti.

3-Contro i dolori muscolari: un vero e proprio toccasana quando avete dei dolori muscolari. Potete preparare un infuso che poi potete versare nella vasca da bagno, immergetevi e rilassatevi, dopo 10 minuti via alzate. Potete ripetere anche più volte a settimana, noterete subito sollievo.

4- Previene le infezioni:grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antimicotiche, gli estratti di questa pianta aiutano in alcuni casi di infezioni. In particolar modo l’olio di questa pianta apporterebbe benefici in caso di micosi cutanee. Ma chiedete sempre al medico specialista prima di prendere qualsiasi iniziativa. Anche in caso di herpes simplex, potete applicare qualche goccia di tintura madre direttamente sulla zona da trattare.

5- Aiuta a dormire sonni tranquilli: se soffrite di insonnia o siete in un periodo di forte stress e avete difficoltà ad addormentarvi di sera, potete provare a bere un’infuso. La tisana, andrà ad agire direttamente sul sistema nervoso, rilassandovi e tranquillizzandovi.

6- Regolarizza il ciclo mestruale: le donne che hanno un ciclo mestruale non regolare possono bere l’infuso. Secondo studi sembrerebbe che la maggiorana abbia mostrato effetti positivi sugli squilibri ormonali.

Controindicazioni

Controindicazioni della maggiorana
Gravidanza Foto: Adobe Stock

La maggiorana è un prodotto del tutto naturale, ma comunque presenta delle controindicazioni. Prima di assumere, infuso è preferibile chiedere il parere medico.

Sicuramente devono prestare attenzione le donne in attesa o che allattano, prima di assumere integratori, infusi devono avere conferma dal medico. Non solo gli integratori a base di maggiorana che potete acquistare anche in farmacia possono interferire con la coagulazione del sangue. Anche i soggetti diabetici che prendono farmaci specifici devono porre attenzione.

Come utilizzarla in cucina

benefici della maggiorana
Insaporire diversi piatti Foto:Unsplash

La maggiorana, come già ribadito può essere utilizzata per dare o esaltare sapore a diversi piatti, in particolar modo quelli della cucina mediterranea. E’ una spezia che ha un sapore molto deciso, che lascia un forte retrogusto, ma si può utilizzare per condire piatti come zuppe, minestre, pizze e formaggi. Spesso sostituisce l’origano.Si consiglia di aggiungerla a fine cottura per far esaltare maggiormente le sue caratteristiche organolettiche.

Olio essenziale di maggiorana: come utilizzarlo

Benefici della maggiorana
Olio essenziale di maggiorana Foto:Adobe Stock

L’olio essenziale di maggiorana si ottiene dai fiori della pianta, tramite distillazione, potete utilizzarlo in diversi modi, scopriamo come.

Potete applicare sulla pelle in caso di macchie sulla pelle: applicare l’olio direttamente sulla pelle, facendo dei massaggi delicati. In caso di mal di testa, potete fare dei massaggi con l’olio direttamente sulla fronte. Potete procedere anche in questo modo, mettete 4 gocce di olio essenziale sciolte in un cucchiaino di zucchero e poi applicate. Se avete dolori muscolari oltre all’infuso come anticipato, potete agire direttamente sulla zona interessata, fate sciogliere 15 in un pò di alcole e procedete con il massaggio.

Purificare l'aria di casa
Foto:Adobe Stock

Se volete purificare l’aria domestica, potete mettere qualche goccia di olio essenziale nel contenitore dell’acqua dei termosifoni. Grazie all’azione antisettica e disinfettante, renderà l’ambiente in cui vivete più sano.