Ritorno a scuola il 14 Settembre: tutte le regole da conoscere

0
6

Il 14 settembre 2020 ci sarà la riapertura ufficiale delle scuole. Tutte le regole da conoscere e le informazioni utili per le famiglie. 

ritorno a scuola il 14 settembre tutte le regole da conoscere
Adobe Stock

Il prossimo 14 settembre la scuola italiana riapre i battenti, nonostante le tante polemiche e l’incredulità che aleggia tra le famiglie, i ragazzi torneranno tra i banchi di scuola dopo la chiusura forzata a causa del Covid-19 che ha costretto un intera generazioni di ragazzi a seguire le lezioni da casa attraverso i dispositivi digitali.

Le informazioni su questa discussa apertura sono davvero molte e a volte confuse. Ecco tutte le regole che ogni genitore deve conoscere per riportare il proprio figlio sui banchi di scuola.

Riapertura scuola il 14 settembre 2020: le regole del Miur e le informazioni utili per i genitori

riapertura scuola 14 settembre le regole del miur
Adobe Stock

Il 14 settembre è la data ufficiale per la riapertura delle scuole, quasi tutti gli studenti torneranno nelle loro aule, ma con qualche novità e regola in più legate ai possibili contagi da Covid-19. Gli studenti infatti dovranno essere protetti da un eventuale contagio attraverso delle disposizioni che non potranno in alcun modo essere ignorate dagli istituti scolastici, scopriamo quali sono tutte le novità per questo inizio di anno scolastico.

La Mascherina

Per il momento, le regole prevedono che la mascherina debba essere indossata obbligatoriamente solo nei luoghi comuni, nelle classi in cui per motivi di spazio non sarà possibile il distanziamento e nel banco stesso se non sarà possibile occuparlo individualmente mantenendo le distanze di sicurezza. Il Comitato Tecnico Scientifico si avvale della possibilità di cambiare le disposizioni prima della riapertura.

La misurazione della temperatura 

Ogni genitore dovrà misurare la temperatura corporea al suo bambino prima di entrare a scuola e tenerlo a casa nel caso in cui presentasse un rialzo. Alcune regioni italiane si stanno organizzando per misurare la temperatura all’entrata dell’Istituto scolastico così da effettuare un controllo più consapevole.

I test sierologici 

Il test sierologico per adesso è volontario. Per tutto il personale scolastico i test sono già partiti in tutto il paese.

I pasti in mensa

I pasti in mensa saranno previsti ma mantenendo le distanze di sicurezza attraverso dei turni o ove non sia possibile permettendo agli studenti di consumare il pasto direttamente in aula.

Il banco 

Per il momento i nuovi banchi acquistati dal ministero non saranno disponibili, saranno comunque distribuiti nelle scuole presenti nelle zone a più alto contagio. Alcuni istituti scolastici hanno previsto l’acquisto privato.

In caso di contagio 

La scuola non sarà chiusa se si paleserà un caso di contagio ma si dovranno seguire delle regole. Se uno studente risulterà con un rialzo della temperatura verrà isolato in una stanza, se è superiore ai 6 anni dovrà indossare la mascherina,  in presenza di un adulto munito di mascherina e a distanza di sicurezza. Saranno immediatamente informati i genitori che dovranno condurlo a casa e comunicare con il medico di famiglia e il medico richiederà alla Asl il tampone.

In caso di positività il referente scolastico provvederà a dare al dipartimento l’elenco dei compagni di classe e degli insegnanti che sono stati a contatto con l’alunno contagiato nelle 48 ore precedenti. Tutti i contatti verranno posti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il contagiato. Per la classe partirà in automatico la didattica a distanza.

Il responsabile Covid-19 

Ogni scuola dovrà nominare un referente che sarà preposto a mantenere le comunicazioni con la Asl e verrà informato dai rappresentanti della stessa sulle procedure da seguire. Il referente dovrà inoltre monitorare le assenze elevate nelle classi (sopra il 40%).

Ritorno a scuola 14 settembre 2020
Pixabay

Il Miur potrà inserire nuove regole o cambiarle fino all’apertura ufficiale delle scuole e anche dopo, tutti i genitori però sono stati messi in possibilità di informarsi sulle regole e sugli aggiornamenti direttamente sul sito ufficiale del Miur. I ragazzi inizieranno un anno scolastico molto particolare e speriamo unico nella storia. Le dinamiche saranno più chiare con il passare dei primi giorni e l’acquisizione delle nuove routine scolastiche e familiari.