Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto

Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46
CONDIVIDI

L’estate sta finendo e ci tocca ricominciare con i ritmi e il tram tram della quotidianità, ad ognuno il suo e si riparte anche dal punto di vista dell’alimentazione.

Settembre: tutti i consigli alimentari
Settembre: tutti i consigli alimentari (Unsplash photo)

Se ci siamo fatte cullare dal dolce far niente e ammaliare da quei tanti fuori pasto prelibati è giunto il momento di rimetterci in marcia anche sotto il profilo dieta.

Frutta e verdura da mangiare a settembre

Iniziamo col delineare tutto ciò che il mese di settembre ci regalerà come frutta e verdura. Ideale per mangiare more, mirtilli e lamponi, uva e pere e ancora prugne, meloni, pesche, fichi e fichi d’India. 

uva nera
Uva (Istock photo)

Per quanto riguarda le verdure abbiamo peperoni, melanzane, zucchine e pomodori, zucche, cavoli, fagiolini, cetrioli e bietole.

L’alimentazione al primo posto

Disidratazione: cosa mangiare
Alimentazione Foto: Adobe Stock

La ripresa, il rientro al lavoro, per molti alla vita frenetica. Adulti, ragazzi e bambini si apprestano a ricominciare “la solita vita” anche con la ripresa delle attività didattiche. Questo è stato certamente un lasso di tempo impegnativo, che ci ha messo a dura prova, ma la voglia di ri-mettere ordine alla nostra alimentazione non deve mai mancare, per stare bene e sentirsi in forma. 

Come abbiamo visto, settembre ci offre molta varietà di frutta e verdura. Per conferire la giusta energia abbiamo senz’altro bisogno di un’alimentazione all’altezza del nostro fabbisogno giornaliero. 

La dieta quotidiana deve prevedere un consumo che varia di frutta e verdura, proteine, carboidrati e lipidi. Impostandola in questo modo ci garantiremo tutti i macro e i micronutrienti dei quali il nostro organismo necessita. 

Una routine con qualche cambiamento

essere positivi
Photo AdobeStock

L’isolamento lungo e costretto degli ultimi mesi ci ha cambiato la vita, ed ora ricominciare non sarà affatto semplice ma sicuramente non impossibile. Il rientro a scuola per i ragazzi sarà inevitabilmente diverso. Nuovi spazi e nuovi modi di relazionarsi stanno per prendere avvio. L’utilizzo della mascherina per tutto l’orario scolastico, monitorare il tutto sarà un’impresa ardua ma agire, ognuno nel nostro piccolo e con coscienza, non farà che rendere tutto più agevole.

Privilegiare ritmi consoni è essenziale. Inizio insolito ma con la giusta tempra, pronti per affrontare la vita anche prendendoci cura della nostra alimentazione quotidiana. Questa dovrà essere tale da aiutarci a favorire la concentrazione e l’efficienza fisica e mentale oltre a regalarci la corretta dose di ore di sonno. 

Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto

Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto
Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto (Unsplash photo)

Si parte dal mattino. Una buona colazione deve rappresentare il 20% delle calorie totali giornaliere durante la giornata alimentare, uno degli alimenti straordinari per la colazione è senza dubbio l’avena, la colazione deve essere comunque semplice, ma completa, a base di zuccheri (carboidrati) che apportano energia, fibre e proteine.

Tra i carboidrati è possibile scegliere tra cereali, pane e fette biscottate meglio se integrali o di farina di semola di grano duro. A questi alimenti si possono abbinare alimenti proteici come bevande vegetali a scelta (senza l’aggiunta di zuccheri come ad esempio la soia) oppure lo yogurt greco. E poi via libera alla frutta fresca, una spremuta, una marmellata magari fatta da voi, in questo periodo, quella di fichi è superba, non ha nemmeno bisogno dello zucchero.

Il pasto deve essere equilibrato, sano e digeribile, è bene infatti mai appesantirsi a nessun pasto. I ragazzi possono portare con se della frutta a scuola come merenda, ottima fonte di fruttosio, che rappresenta energia necessaria per far fronte agli impegni mentali della mattina, da consumare come spuntino.

Pranzo

Dovremmo mangiare anche a pranzo più carne e più pesce, pasta e verdure. La dieta anche a pranzo deve essere sana, essere sana, equilibrata e varia al fine di assumere anche tutte quelle sostanze che possono aiutare ad incrementare in maniera positiva non solo il nostro umore ma anche la concentrazione e la memoria.

Sì a pollo, cioccolato fondente, latte, uova, banane, noci, avena e spinaci. Il pesce da preferire quello azzurro, ottima fonte di acidi grassi polinsaturi: omega 3. Questi grassi “buoni” sono dei veri e propri alleati del nostro cervello. Molti studi hanno riscontrato un legame tra gli acidi grassi essenziali omega 3 e un miglioramento della memoria e delle capacità cognitive.

Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto
Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto (Unsplash photo)

Possono aiutare la nostra attività cerebrale anche il magnesio e la niacina. Il magnesio regola il normale funzionamento del sistema nervoso e della funzionalità psicologica e muscolare. Riduce stanchezza e affaticamento e aiutando a trasformare le sostanze nutritive del cibo in energia. Questo minerale lo contiene il cacao, i semi oleosi e la frutta a guscio, le lenticchie. La  niacina invece si trova nei cereali integrali, nei legumi, nelle uova e nel pesce. Evitate cene pesanti e ricche di grassi, preferite che contengono triptofano.

Il triptofano è un amminoacido essenziale per l’organismo umano.Data la nostra incapacità di sintetizzarlo autonomamente, il triptofano dev’essere assunto attraverso gli alimenti; ne sono ricchi i legumi, le carni, il pesce, i latticini e le uova. Particolarmente noti per l’elevato contenuto in triptofano sono il cioccolato, le arachidi, il latte, i formaggi, lo yogurt, la ricotta, l’alga spirulina ed i semi di sesamo.

Fonte: (my-personaltrainer.it)

Una bella tazza di latte tiepido alla sera, prima di dormire, è un ottimo mezzo per favorire il riposo. No invece a tablet, TV e computer, da spegnere almeno un’ora prima di andare a letto.

Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto
Settembre: tutti i consigli alimentari per ripartire con il piede giusto (Unsplash photo)

Da non dimenticare che, la luce dei dispositivi elettronici può alterare la produzione di melatonina, ormone che favorisce il riposo, si altera così anche il ritmo sonno-veglia di bambini e ragazzi. Per questo è consigliato dalla cena a ridurre l’esposizione a luci molto intense. Per conciliare il sonno valutate il consumo di melatonina, melissa o camomilla, aiuti naturali che possono aiutare ad addormentarsi.

Date sempre spazio a verdura e frutta di stagione, che contengono vitamine e sali minerali utili per il nostro benessere psicofisico. Ricapitolando: i carboidrati, garantiscono energia immediata, le proteine, funzione plastica e supporto ai nostri muscoli, e grassi buoni, sostengono il sistema nervoso centrale, ricchi di antiossidanti e danno una mano nel direzionare le vitamine liposolubili. La colazione aiuta a iniziare la giornata con la giusta carica, consumare pasti non troppo abbondanti e non saltarla mai. Fare nel corso della giornata piccoli spuntini, per mantenere le energie consumando frutta fresca o secca, yogurt, centrifughe e frullati.

Spirulina l'alga superfood
Spirulina | la sua composizione (Istockphoto)

Alimenti preziosi:

Semi di canapa in polvere, alga spirulina, semi di chia, cacao in polvere ma anche tè verde matcha in polvere, quinoa, avocado, bacche di goji, zenzero, agai in bacche o polvere.