Le tisane depurative fanno bene? Consigli e suggerimenti per usarle

0
7

Tutte le tisane depurative, anche quelle preparate in casa, non aiutano a dimagrire, ma solo a stare meglio. Vediamo perché e quali usare

tisana depurativa
tisane depurative betulla adobestock

Quante volte abbiamo sentito parlare di tisane depurative. Ma fanno realmente bene? E a cosa servono veramente? In realtà molti pensano che queste bevande aiutino a dimagrire mentre la loro funzione è un’altra. Bere una sana tisana preparata con le erbe può migliorare il drenaggio dei liquidi, farci sentire meno gonfie. Ma non è una cura dimagrante, soprattutto se non la associamo ad un vero regime alimentare sano.

Alla base di tutto il ragionamento c’è un semplice calcolo matematico. Alzi la mano chi riesce a bere una tazza di tisana o di thé senza mettere nemmeno un goccio di zucchero di miele, qualcosa che la randa meno amara. Se durante il giorno, come consigliano alcuni esperti, beviamo almeno 3 o 4 tazze di tisana, alla fine della giornata come minimo avremo ingerito 150-200 calorie in più. E allora. Addio alla dieta e alla linea.

Quindi il ragionamento di base dovrebbe essere questo: bevo la tisana perché mi depura, mi drena e mi fa sentire bene. Se poi riesco a utilizzare piante ed erbe meno amare riducendo il carico di zuccheri, tanto meglio. In commercio, non solo nelle erboristerie, ne esistono tantissimi tipi. Vediamo quelle che possono farci meglio.

Tisane depurative, le migliori piante

Quali sono le piante più adatte per preparare una sana tisana depurativa a casa? Partiamo con  le foglie di betulla che sono un diuretico naturale buono anche per ridurre la cellulite. Questa pianta aiuta ad eliminare scorie e tossine e scorie attenuando la presenza di ristagni liquidi.

Ottima anche l’ortica che ha riconosciute proprietà diuretiche ed è consigliata a chi soffre di ritenzione idrica. Per sgonfiare la pancia favorendo l’eliminazione dei gas intestinali l’ideale è lo zenzero, mentre la vite rossa combatte la cellulite e serve a distribuire meglio i liquidi nel nostro corpo. In tutti i casi, sarà sufficiente lasciare in infusione per 10-15 minuti le erbe nell’acqua bollente, poi lasciare raffreddare e bere.

Esistono poi delle tisane in commercio già preparate e che assicurano un buon effetto depurativo, Come il thé verde che serve a stimolare il metabolismo aumentando la sua efficacia e ha un’azione disintossicante. O come il maté, pianta che arriva dal Brasile. Principalmente è utilizzato come tisana diuretica, ma alcune delle sue componenti aiutano anche a sentore meno i morsi della fame e rilassano i muscoli.

Thinkstock

In tutti questi casi però vale l’avvertenza che vi abbuiamo dato sopra. Se non  riuscite a bere la tisana al naturale, servirà a poco.