Deodorare il bagno con rimedi naturali semplici e veloci

0
4

Far deodorare il bagno in modo naturale si può, ma è opportuno pulirlo prima e igienizzarlo in modo efficace. Scopri i rimedi naturali fai da te.

Bagno pulito e profumato
bagno profumato Foto:Adobe Stock

Il bagno è una delle stanze della casa, che deve essere sempre tenuta in ordine, pulita e igienizzata. E’ importante dal punto di vista igienico tenere lontano germi e batteri.

Basti pensare quante volte si va in bagno durante l’arco della giornata, inoltre piacerebbe a tutti entrare in bagno e non solo vederlo pulito ma anche profumato.

Non è necessario acquistare profumatori per ambiente, talvolta quelli presenti in commercio contengono ingredienti che possono dar fastidio. Magari realizzando i profumatori fai da te potete scegliere la fragranza che preferite e non solo scegliete solo prodotti naturali, rispettando la vostra salute e quella dell’ambiente che vi circonda.

Noi di CheDonna.it, vi diamo qualche suggerimento su come fare deodorare il bagno con rimedi naturali.

Deodorare il bagno con rimedi naturali

spruzza-calma bambini
Oli essenziali (Foto Adobe Stock)

Il bagno può profumare anche dopo diverse ore dalle pulizie, basta posizionare qualche profumatore che potete realizzare a casa senza alcuna difficoltà.

Innanzitutto dovete lavare il bagno bene e in profondità, perchè non si può pretendere di far profumare il bagno senza averlo lavato in profondità.

Quando si lava il bagno non sempre si igienizza in modo corretto, se non sapete come fare in poco tempo, potete seguire i nostri consigli.

Dopo aver pulito bene il bagno potete posizionare il profumatore in modo da fare profumare a lungo la stanza. Occorrono pochi e semplici ingredienti per poterli realizzare, così ogni qual volta che entrerete in bagno sentite un profumo delicato.

Se avete a disposizione delle arance o qualsiasi altro agrume e vi piace questo profumo, procedete in questo modo. E’ il profumo che tutti gradiscono, basti pensare che anche in inverno si mettono solitamente le bucce di arancia sui termosifoni. In una ciotola o bacinella, mettete le bucce di 2 limoni, 5 arance, delle foglie di menta e 250 ml di acqua e alcol. Poi mescolate bene il tutto e mettete in una bottiglia con il vaporizzatore, potete spruzzare su dei fiori finti che avete in bagno o su tende e tappeti.

In alternativa agli agrumi ed erbe, potete utilizzare la lavanda se gradite questo odore, procedendo in questo modo. In una bottiglia con vaporizzatore, mezzo litro di acqua, 10 ml di alcool e circa 10 gocce di olio essenziale di lavanda. Poi agitate bene e spruzzate, oppure potete mettere il tutto in un barattolo con i bastoncini in legno, rigiratele almeno una volta al giorno. Potete anche scegliere una fragranza diversa, magari sostituite la lavanda con limone, menta o rosmarino.

Create un’atmosfera perfetta con gli estratti al mughetto, che trasmette un senso di calma e tranquillità. Basta procedere come sopra, sostituendo l’olio essenziale con gli estratti di mughetto.

Anche il bicarbonato è utile per profumare il bagno, ormai è un ingrediente che ogni casalinga dovrebbe avere in casa. E’ utile anche per pulire e igienizzare in profondità il bucato, basta aggiungerne la giusta quantità. E’ considerato un anti-odore molto efficace, che non rilascia forti odori, perfetto se volete creare un ambiente senza cattivi odori e senza odori molto forti. Mettete in una bottiglina con vaporizzatore, due cucchiai di bicarbonato di sodio e 400 ml di acqua calda, agitate e vaporizzate nell’ambiente. Potete mettere la soluzione in un barattolo aggiungete però 10 gocce di un olio essenziale profumato, che preferite e unite i bastoncini di legno.

In questo modo lascerete nell’ambiente un profumo delicato e bello.

Se avete la possibilità di poter appoggiare su un mensola o mobiletto un cestino, potete aggiungere dei pot pourri la fragranza sceglietela voi. Noi vi proponiamo la lavanda,  con il suo profumo delicato e fresco. Mettete i fiori secchi di lavanda nel cestino e decorate con fiori di garofano e alloro. In alternativa potete mettere i fiori di lavanda in sacchetti forati e poggiarli nei cassetti con gli asciugamani. In questo modo ogni volta che aprirete i cassetti potrete sentire un dolce profumo.

Potete anche preparare un assorbi umidità, mettete in un barattolo di vetro del sale grosso, unite il contenuto di una bustina di thè . Adagiate una garza sopra e versate l’olio essenziale della fragranza che gradite. Chiudete il barattolo e lasciate così per 3 giorni, poi toglietelo e lasciatelo in bagno.

Consigli utili

Il bagno dopo averlo pulito e igienizzato in profondità, potete collocare i profumatori per ambienti, oppure vaporizzare dei profumi fai da te.

Ma se si vuole garantire un profumo fresco e delicato a lungo dovete seguire alcuni semplici consigli, ecco alcuni.

  • Arieggiare: basta lasciare aperto il balcone o la finestra.
  • Versare nel wc un pò di bicarbonato
  • Pulire i tubi di scarico, che spesso sono responsabili della puzza in bagno, scopri come fare.
  • Pulire la cesta dei panni sporchi: non solo evitare di lasciare gli asciugamani bagnati senza cambiarli. Non solo se li lasciate nella cesta dei panni per diversi giorni lasciano un odore sgradevole in bagno. Non solo gli asciugamani possono puzzare di puzza, ma si può tranquillamente eliminare.

Avete visto che far deodorare il bagno non è così difficile seguendo i nostri semplici consigli!