I frutti da mangiare per dimagrire: scopri quelli per perdere peso

Se vuoi dimagrire ecco i frutti migliori da mangiare per perdere peso. Scopri quali sono quelli con poche calorie ma ricchi di sapore. 

frutti per dimagrire
Adobe Stock

Che la frutta faccia bene è cosa risaputa. Quale mamma non ha educato i propri figli, con risultati più o meno positivi, a mangiarla sin da piccoli?

E se da un lato la frutta è uno di quegli alimenti che non deve mai mancare in una dieta sana ed equilibrata, dall’altro dovremo fare attenzione a quale frutta scegliere nel caso in cui stiamo cercando di perdere peso.

Se la frutta, infatti, rimane da un lato un alimento sicuramente migliore rispetto ad un snack, per spezzare la fame, dall’altro non tutti i frutti hanno le stesse calorie. Scopriamo quali sono quelli da mangiare per dimagrire.

Ecco quali sono i frutti con meno calorie per dimagrire

Abbiamo iniziato una dieta e la fame si fa sentire. Vorremmo ogni tanto concederci uno spuntino ma non sappiamo cosa mangiare per mantenere basso il numero delle calorie.

Se da un lato un frutto può venirci incontro, rispetto a qualsiasi altro snack o prodotto confezionato, dall’altro dovremo porre attenzione al tipo di frutta che andremo a consumare.

Se infatti la nostra intenzione è quella di perdere peso dobbiamo sapere che ogni frutto ha un determinato numero di calorie. Fare uno spuntino a base di frutta sicuramente rappresenta un vantaggio per il nostro organismo.

Con la frutta infatti introdurremo vitamine, fibre, antiossidanti e minerali. Inoltre, ci offrirà un senso di sazietà facendoci evitare di assumere poi altri cibi.

Grazie alla frutta inoltre il nostro metabolismo ci ringrazierà perché andrà sicuramente più veloce e i grassi tenderanno a smaltirsi più velocemente.

La scelta migliore da fare però anche nel caso in cui decidiamo di optare per la frutta se vogliamo perdere peso è di scegliere alcuni tipi in particolare perché meno ricchi di calorie. Tra questi possiamo annoverare:

  • L’ananas. Ricco di potassio e vitamina C, questo frutto dal color giallo ha grandi proprietà diuretiche e depurative e offre un’azione antinfiammatoria. Grazie alla bromelina poi aiuta la digestione.
  • L’anguria. Pur essendo molto saporito il cocomero o anguria è un frutto con pochissime calorie, circa 30 per 100 grammi di prodotto. Ricca di vitamine A e C, ma anche di magnesio e potassio, l’anguria favorisce i processi di diuresi essendo ricca di acqua, per questo ci aiuterà a sgonfiarci, assumendo pochissime calorie. Il licopene inoltre svolge un ottima funzione antiossidante.
  • Il melone. Come il cocomero, anche il melone, è molto ricco di acqua circa il 90%. Ricco di vitamine A e C ma anche di fibre, offre senso di sazietà ed ha proprietà lassative. Povero anch’esso di calorie, circa 32 per 100 grammi di prodotto.
  • L’ albicocca. Un altro frutto estivo ipocalorico è senza dubbio l’albicocca. Circa 48 calorie per 100 grammi di prodotto.
  • La pesca. Anche la pesca è un frutto ipocalorico. Apporta infatti solo 40 calorie per 100 grammi di prodotto. Dal basso indice glicemico è un frutto consigliato nelle diete.Svolge infatti anche una funzione diuretica e depurativa.
  • L’arancia. Con sole 34 calorie per 100 grammi di prodotto anche l’arancia rappresenta un frutto consigliato in una dieta ipocalorica. Ricca di vitamina C può tranquillamente essere consumata anche come spremuta.
  • Le fragole. A gran sorpresa, pur essendo ricche di gusto, e particolarmente utilizzate per realizzare dolci di ogni genere, le fragole si confermano invece come un frutto ipocalorico. Con sole 32 calorie per 100 grammi di prodotto, se consumate senza zucchero, possono tranquillamente svolgere la funzione di un ottimo snack spezza-fame.

  • Le more. Un altro frutto dal sapore deciso, spesso utilizzato per creare ottimi gelati e dessert è la mora. A dispetto però del suo gusto intenso apporta solo 36 calorie per 100 grammi di prodotto.
  • Il pompelmo. Con sole 26 calorie per 100 grammi di prodotto questo agrume invernale è particolarmente indicato per le diete ipocaloriche. Dagli effetti drenanti, offre anche senso di sazietà a chi lo consuma.