Dieta con le farine alternative: quali scegliere e tanti altri consigli

0
5

Quando si sceglie di iniziare un regime alimentare sano e si abbandonano i prodotti raffinati bisogna saper scegliere: ecco le farine alternative per la dieta.

Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli
Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli (Unsplash photo)

È arrivato il momento di stravolgere un po’ la nostra alimentazione quotidiana, introducendo degli alimenti che forse non abbiamo mai sperimentato prima d’ora.

Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli

Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli
Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli (Unsplash photo)

Stiamo parlando delle cosiddette farine alternative, le chiamiamo così perché non rientrano nella consuetudine alimentare ma possiamo assicurarvi che fanno parte della categoria alimenti da anni e anni fa. Più volte si è detto quanto i prodotti commerciali e raffinati rendano la nostra alimentazione scorretta e a rischio. In realtà esistono molte altre soluzioni per preparare pietanze gustose e ricche di nutrienti preziosi.

Forse le prime da scoprire sono proprio le farine di legumi, ricche di proteine e di altre sostanze nutritive riescono a rendere soluzioni appetitose e appunto alternative anche per pasti veloci e freschi. Ma entriamo nel vivo della questione farine non tradizionali e vi confermiamo che sono possibili anche innumerevoli preparazioni di pasta e prodotti da forno.

Quando si sceglie di boicottare la farina bianca per l’integrale, questo, risulta essere già un gran vantaggio per la nostra salute.

Inoltre, queste farine vantano la proprietà del controllo del peso e del colesterolo. Ne vedremo via via le varie forme: dai legumi al cocco fino ad arrivare anche agli pseudo cereali.

La farina di cocco

Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli
Dieta con le farine alternative: quali scegliere e altri consigli (Unsplash photo)

Molte di queste farine sono prive di glutine, quindi fonte preziosa per tutte le persone affette da celiachia. La prima che vogliamo citare è la farina di cocco, priva di glutine e prodotta grazie alla macinazione della polpa di cocco, notevole fonte di trigliceridi a catena media.

La farina di cocco non rappresenta soltanto una fonte di grassi buoni ma anche di antiossidanti, si distingue per di più grazie alle proprietà antimicrobiche. Il sapore della farina di cocco rende le ricette dolci speciali, alle quali non risulta affatto necessaria l’aggiunta di zucchero. Si possono creare pancakes, morbide torte, ma anche dessert freddi poiché la versione cocco rapè si presta perfettamente a tutti i dolci che non hanno bisogno di essere cotti. L’uso che se fa risulta utile per mantenere l’umidità dell’impasto.

Farine di mandorle, quinoa, grano saraceno…

Mandorle
Mandorle (Unsplash photo)

Un’altra farina da citare senz’altro è quella di mandorle, ricca fonte di vitamina E, importante per il controllo del colesterolo e utile per migliorare la resistenza insulinica.

Questa farina come anche quella di noci o castagne possono anche essere fatte in casa: basta triturare grossolanamente la frutta secca scelta, versarla in un frullatore professionale e abbastanza potente, azionarlo fino ad ottenere l’esatta consistenza di una farina.

La quinoa invece fa parte della categoria degli pseudocereali anch’essa priva di glutine e ricca di proteine, ferro, grassi saturi, questa farina viene utilizzata pressoché per creare dei mini dolcetti ma anche pancakes gustosi.

Poi c’è anche la farina di grano saraceno, prodotta a partire dal grano saraceno macinato possiede delle proprietà che sono state più volte al centro delle ricerche scientifiche.

Grano saraceno: alimento prezioso per i celiaci e per perdere peso
Grano saraceno: alimento prezioso per i celiaci e per perdere peso (Adobestock photo)

Per perdere peso, utilizza il grano saraceno così: importante cuocere in maniera corretta il grano saraceno, al vapore con acqua bollente la sera. Al mattino sarà pronto per condire insalate o, frullandolo, servito come una crema di riso e impreziosito da spezie e verdure a scelta.

Il grano saraceno ti farà inoltre sentire leggera, in forma e ti aiuterà a perdere peso velocemente

Altri consigli per perdere peso e per uno stile di vita sano

Grano saraceno: non solo per i celiaci, anche per perdere peso
Grano saraceno: non solo per i celiaci, anche per perdere peso (Adobestock photo)

Bevi almeno 2 litri di acqua pura al giorno. Per creare uno stile di vita sano devi risposare, quindi dormi almeno 7 ore a notte. Una corretta alimentazione non basta e non garantisce risultati sperati: per un’efficace riduzione dei grassi è necessario fare attività fisica. Possono essere sedute di allenamento, passeggiate veloci e jogging.

Quando il corpo si adatta ai pesi e incrementa la resistenza, puoi passare ad esercizi più complessi. Durante la dieta, nei momenti nei quali ti senti debole consuma una tazza di caffè o tè.

Il cibo dovrebbe essere porzionato in maniera adeguata, così lo stomaco non è sovraccarico e il cibo viene assorbito meglio. Evita lo zucchero e quindi i dolci. Sostituisci con miele o frutta fresca o secca (una dose di 30 grammi).

Le farine di legumi

Le farine di legumi
Le farine di legumi (Adobestock photo)

Le farine di legumi sono un ottimo ingrediente e non solo per l’alimentazione degli sportivi, ma anche per i bambini, nelle diete per perdere peso oppure quelle per vegetariani e vegani. Sono una valida alternativa alle classiche farine di di cereali raffinati e indicate anche per regimi alimentari sani e privi di glutine. La farina di legumi si ricava semplicemente dall’essiccazione e dalla macinazione, ad esempio di ceci fagioli, lenticchie, piselli, fave, lupini.

Queste farine purtroppo sono ancora poco conosciute ma permettono la creazione di preparazioni e appetitose e salutari. Contengono un’alta percentuale di carboidrati ma offrono anche il giusto apporto di proteine e una quantità modica di lipidi. Sono molto importanti per quanto riguarda il contenuto di fibre, che aiutano a regolare la flora la flora intestinale.

  • Abbiamo la farina di ceci che fa parte già della tradizione nella cucina italiana. Una delle delle ricette più famose sono le panelle oppure la classica farinata toscana. Una farina ricca di proteine, di sali minerali e di vitamine, anch’essa priva di glutine e quindi è adatta anche ai celiaci e agli intolleranti.
  • Poi abbiamo la farina di fagioli che è ricca di vitamine e di minerali come il potassio, il calcio e il magnesio ed è molto usata dagli sportivi. È super indicata per i diabetici perché possiede dei carboidrati complessi e con questa è possibile preparare i classici pancake dolci.
  • Poi c’è la farina di piselli che viene utilizzata anche per la preparazione di zuppe oppure di alimenti vegani, di minestre, soprattutto per la sua proprietà addensante ed è ricca di proteine e dei carboidrati.
  • E poi ancora c’è quella di lenticchie che ha un contenuto molto alto di proteine ed è possibile sostituirla alle farine di frumento, ricca di sali minerali sono possibili molteplici preparazioni, ricette e soprattutto possiede un ridotto indice glicemico.

Come cimentarsi in cucina con le farine alternative

Pancakes dietetici ricotta, limone e arancia | Sani e veloci RICETTA
Pancakes dietetici ricotta, limone e arancia | Sani e veloci RICETTA

Potete introdurre tutte queste preziose farine alternative nella vostra alimentazione quotidiana e sperimentare moltissime ricette, anche semplicissime e velocissime.

Noi vi consigliamo, con tutte quelle elencate anche dei basici pancakes (100 grammi di farina e 40 grammi di acqua), prendere una padella antiaderente e cuocere l’impasto fatto di sole due componenti (acqua e farina) 3/4 minuti per lato, eh già, avete capito bene! Non appena saranno pronti sbizzarritevi con topping, creme vegetali, frutta fresca o secca, ricotta e miele e marmellate fatte da voi o 100% frutta.

Ma nella lista non mancano primi piatti come gli gnocchi di grano saraceno o la pizza, la farinata di ceci, i pancakes giapponesi con la farina di fagioli e tanto tanto altro…

Tramutate i pancakes in salati riempiendoli con una farcia composta di formaggi freschi, rucola e salmone in estate oppure zucchine o melanzane grigliate con pollo alla piastra d’inverno.

farine
Farine (Istock)

Facilmente reperibili sul mercato, le farine alternative a quella bianca sono ideali per la forma fisica e per salute e benessere. Ovviamente, prima di introdurle nella dieta dovete sempre rivolgervi al vostro medico di fiducia oppure ad uno specialista della nutrizione.