Home Attualità Ritrovati resti di ossa e una maglietta riconducibili a Gioele

Ritrovati resti di ossa e una maglietta riconducibili a Gioele

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:52
CONDIVIDI

Momenti drammatici a Caronia, dopo il ritrovamento di una maglietta e dei resti di ossa, forse riconducibili al piccolo Gioele.

Gioele è il bambino scomparso lo scorso 3 agosto insieme alla sua mamma, Viviana Parisi nelle campagne siciliane di Caronia.

Uno dei volontari ha avvisato alle 12,20 alle autorità competenti, si sono recati sul posto procuratore capo di Patti Angelo Cavallo, la Polizia, i Vigili del fuoco e la Guarda forestale.

La maglietta e le ossa sono state ritrovate a 200 metri dall’autostrada, a una certa distanza da dove è stato trovato il corpo di Viviana. Per essere certi che le ossa ritrovate possano essere riconducibili a Giole, sarà però necessario l’esame del Dna. Saranno i medici legali,il procuratore e gli inquirenti a fornire notizie certe.

I familiari del piccolo Giole sono subito accorsi sul luogo del ritrovamento.