Home Bellezza Pelle Macchie sul viso? I consigli all’utilizzo della crema schiarente migliore

Macchie sul viso? I consigli all’utilizzo della crema schiarente migliore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56
CONDIVIDI

Le cause delle macchie del viso sono molte: ambientali, ormonali, genetica…ma la soluzione è soltanto una: l’utilizzo della crema schiarente! Scopriamone insieme rimedi, effetti e ingredienti.

crema viso fai da te alla rosa
Fonte: Adobe Stock

Utilizzare la crema per il viso è molto importante a prescindere dall’età. Difatti a seconda dell’età ci saranno dei trattamenti da fare differenziati. Oggi parliamo di un problema della pelle molto comune alle donne “mature”: le macchie sulla pelle, chiamate anche melasma.

Cosa sono le macchie sulla pelle?

Tecnicamente, le macchie scure che compaiono sul viso non sono altro che una iperpigmentazione nell’area facciale che si verifica comunemente avanzando con l’età. Queste macchie si verificano quando una zona localizzata di melanina si accumula su una zona specifica della pelle. Possono essere posizionate sulla zona della fronte, del naso, degli zigomi o delle guance.

Una crema schiarente, così come una crema antimacchie deve agire proprio per limitare tale iperpigmentazione, eliminando inestetismo della pelle. In tutto ciò ha una forte incidenza il periodo di formazione della macchia, quelle più recenti andranno via più facilmente.

CAUSE

Le macchie sulla pelle sono principalmente causate dalla pelle non protetta dalle radiazioni UV  ma come anticipavamo prima  possono dipendere anche da disfunzioni ormonali, cause genetiche. In passato vi abbiamo fatto vedere alcuni rimedi naturali per combattere questi inestetismi della pelle. Oggi vi parleremo dell’utilizzo delle creme schiarenti.

Cos’è una crema antimacchie o schiarente?

Tantouring come si applica
Adobe Stock

Una crema anti macchie dovrebbe aiutare a ridurre visibilmente le macchie sulla pelle del viso. Lo fa grazie ad alcuni ingredienti che sono particolarmente efficaci contro le macchie: arbutina, vitamina C, bava di lumaca, Nicotinamide, idrochinone, acido di vitamina A, dexpantenolo, vitamina F, acido ialuronico, estratto di foglie di ginkgo, estratto di liquirizia, vitamina B3, isopropil miristate.

Vediamone alcuni nel dettaglio.

L’idrochinone è particolarmente efficace per le macchie del viso perché sopprime la produzione di melanina. “Depigmenta” la pelle e le macchie rendendole meno visibili. L’idrochinone sopprime la produzione di melanina (il pigmento marrone prodotto dalla pelle) e quindi riduce la formazione di macchie sulla pelle.

La vitamina C è generalmente nota per migliorare la carnagione. L’acido ascorbico altamente concentrato ha dimostrato negli studi di inibire la produzione di melanina.

L’acido di vitamina A, in particolare la tretinoina, è noto per ringiovanire la pelle. Il retinolo, anch’esso parte della vitamina A, è spesso usato nelle creme contro le macchie sulla pelle, perché a differenza della tretinoina, non richiede una prescrizione.

Nella scelta della crema schiarente o antimacchie bisogna tener conto il risultato nel lungo termine. Esistono creme che sono solo una soluzione visiva per le macchie e creme che contengono i principi attivi che fanno la differenza in poche settimane e garantiscono un riduzione permanente delle macchie. 

In questo incide anche il prezzo, a seconda del dosaggio dei principi attivi al suo interno e della loro quantità. Quindi meglio investire qualche cosa in più ma avere dei risultati migliori e garantiti. Per un tono della pelle visivamente migliore.

Per risultati ancora più ottimali è consigliato stendere la crema sul viso mattino e notte e abbinarla a trattamenti specifici come booster, sieri viso.