Home Ricette Secondi Piatti Involtini di tacchino con formaggio, le regole per un secondo perfetto

Involtini di tacchino con formaggio, le regole per un secondo perfetto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:00
CONDIVIDI

Cottura veloce significa risparmiare tempo ma anche avere rispetto degli ingredienti, negli involtini di tacchino con formaggio è così

involtino tacchino
Involtini di tacchino con formaggio

Quando avete fretta oppure avete esaurito la fantasia in cucina, c’è solo un modo per uscirne, reinventare. E gli involtini sono sempre una soluzione pratica da portare in tavola. Gli involtini di tacchino con formaggio e prosciutto crudo ancora di più. Pochi ingredienti, una preparazione veloce come la cottura, il pranzo o la cena sono risolti

In questo caso abbiamo scelto il prosciutto crudo e l’Asiago. Ma possiamo sostituirli con la fontina o la scamorza, il prosciutto cotto, lo speck e la pancetta, con un risultato simile. L’importate è puntare su ingredienti freschi e sani, a partire dalla carne. Un piatto poco calorico ma molto nutriente, buono per ogni occasione.

Involtini di tacchino con formaggio, ricetta veloce

L’accompagnamento ideale per questi involtini di tacchino con formaggio sono delle verdure saltate in  padella oppure un’insalata di soncino. In frigorifero possono durare al massimo due giorni, dentro ad un contenitore ermetico.

Ingredienti:   

8 fette di fesa di tacchino
8 fette di Asiago
8 fette di prosciutto crudo
1 carota
1 cipolla piccola
mezzo bicchiere di latte
1 cucchiaio di paprika dolce
olio extravergine d’oliva
1 pizzico di pepe nero

Preparazione:

Scegliete delle fette di fesa di tacchino larghe ma anche sottili. Se è il caso, battetele leggermente con il batticarne. Mettetele sul piano di lavoro, poi su ogni fetta stendete una fetta di prosciutto crudo e una fetta di formaggio. Arrotolate per formare l’involtino e chiudete con un paio di stuzzicadenti, andando avanti così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Poi tritate la cipolla e la carota dopo averle pulite e soffriggetele in una padella capiente con due cucchiai di olio. Unite gli involtini e lasciateli rosolare aggiungendo una spolverata di paprika dolce oltre ad una girata di pepe.

Versate anche il latte e continuate a cuocere fino a quando il formaggio non si sarà sciolto. Gli involtini devono essere belli dorati ma non bruciati. Chiudete il fuoco, coprire la padella con il coperchio e lasciate riposare qualche minuto prima di portare a tavola.