Le 3 caratteristiche delle persone attraenti secondo la psicologia

0
1
persone attraenti psicologia
Can Yaman (Fonte: Instagram)

Quali sono le persone più attraenti in assoluto per la psicologia? È davvero possibile scrivere la “ricetta per l’attrazione”? Pare proprio di sì!

persone attraenti psicologia
Can Yaman (Fonte: Instagram)

In un’epoca storica in cui si cerca di dare risalto alle differenze tra ogni individuo e tutti gli altri, al fine di esaltare l’unicità di ognuno, potrebbe sembrare un po’ sorpassato parlare delle caratteristiche delle persone attraenti in generale.

Il pensiero predominante della nostra cultura contemporanea, infatti, è che ogni individuo è unico e irripetibile e che risulta attraente proprio in virtù della sua unicità.

Per quanto questo sia perfettamente vero, è anche vero che ci sono alcune caratteristiche universali che ci spingono verso una persona piuttosto che verso un’altra, che ci fa provare attrazione fisica ed emotiva nei confronti di individui che non rispecchiano affatto i canoni estetici di moda ma che hanno “quel certo non so che”.

“Quel certo non so che” è il segreto dell’attrazione e può essere riassunto (parzialmente) in una serie di atteggiamenti che vanno al di là del genere, della bellezza, dell’eleganza e di tutti gli altri parametri che utilizziamo a livello cosciente per scegliere un partner.

Secondo la psicologia le persone attraenti possiedono determinate caratteristiche che le distinguono dalle altre e che risultano desiderabili a molti livelli, sia da potenziali partner sia da persone qualunque.

Perché alcune persone sono attraenti? La risposta della psicologia

Emilia Clarke (Fonte: Instagram)

Anche se non lo ammetteremo mai, c’è qualcosa nell’atteggiamento scanzonato e divertente del nostro collega un po’ bruttino che ci ha fatto pensare alla possibilità di un appuntamento romantico con lui.

Oppure c’è qualcosa nel nostro bellissimo capoufficio che proprio non ci va a genio e non usciremmo con lui nemmeno sotto tortura.

Nostro fratello ha sempre avuto un debole per donne di bell’aspetto, ma la ragazza per cui recentemente ha perso la testa non è affatto una ragazza di bell’aspetto.

Cosa scatena queste reazioni inaspettate nel nostro cervello?

1 – Sicurezza (ma non troppa)

Quando una persona si pone in relazione degli altri manifestando sicurezza e una certa fiducia nei propri mezzi e nelle proprie possibilità risulta estremamente attraente.

Sono le donne a essere particolarmente attratte dalle persone sicure di sé, che manifestino almeno in parte le caratteristiche di quel famoso “maschio alpha” che è diventato l’icona del partner maschile forte e desiderabile.

In realtà, a prescindere dall’attrazione esclusivamente sessuale, anche le donne sicure di sé sono molto più attraenti (anche per altre donne etero) poiché riescono a suscitare ammirazione e, in situazioni di stress, a trasmettere calma e fiducia.

Naturalmente, come tutte le cose buone, quand’è eccessiva la sicurezza si trasforma in egocentrismo o in narcisismo, un atteggiamento estremamente tossico e in grado di rovinare ogni relazione.

Una persona talmente sicura di sé e tanto accentratrice da occupare tutto lo spazio di una conversazione e da non essere in grado di ascoltare le altre persone si trasforma rapidamente nell’esatto contrario di una persona attraente.

La psicologia ci mette quindi in guardia dalle persone attraenti per i motivi sbagliati: quando un uomo ci piace bisogna chiedersi se il limite tra sicurezza ed egocentrismo è stato superato oppure no.

2 – Espressività

Diversi studi hanno dimostrato che le persone attraenti sono in grado di manifestare i propri sentimenti attraverso una lunga e complessa serie di espressioni facciali, attraverso una parlantina sciolta e attraverso vari altri elementi di linguaggio del corpo.

Una persona molto espressiva permette a chi la circonda di entrare in sintonia con i suoi sentimenti, trasmette un senso di apertura e di sincerità che mette le altre persone a proprio agio.

La “trasparenza” con cui una persona espressiva manifesta i suoi sentimenti e i suoi pensieri è spesso considerata come motivo sufficiente per abbassare le difese e per non mantenere un atteggiamento mentale sospettoso nei confronti della persona che hanno di fronte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @emilia_clarke in data:

Al contrario le persone chiuse, che mantengono un controllo totale sulla propria espressività e che non amano molto parlare di sé o esprimere i propri sentimenti e i propri pensieri, non risultano particolarmente attraenti, poiché richiedono un grande sforzo di interpretazione da parte di coloro che tentano di entrare in contatto con loro.

“Cosa avrà voluto dire? Fa così solo perché è timido, ma in realtà mi ama. Oppure no?” sono domande che sul lungo periodo stancano e allontanano anche le persone più ben disposte.

3 – Sensibilità

Si tratta di un’abilità sociale molto generica. Nella sensibilità di una persona rientrano la sua capacità di ascoltare e comprendere gli altri e anche le situazioni in cui si trova.

Una persona che invita gli altri a parlare senza interrompere e mostrandosi sinceramente interessata risulta attraente e accogliente.

Se addirittura la persona in questione si mostra in grado di comprendere i segnali non verbali, riuscendo a decifrare stati d’animo non espressi a parole, l’attrazione raggiunge le stelle.

La sensibilità, cioè la capacità di interpretare e di lasciarsi coinvolgere dai segnali emotivi espressi dalle altre persone, è una caratteristica principalmente femminile. I maschi tendono a cercare una partner donna che sia sensibile e disposta all’ascolto, ma le donne stanno scoprendo (finalmente) che la sensibilità è bellissima anche nei maschi e hanno cominciato a trovare estremamente attraente una persona in grado di ascoltare.

persone attraenti psicologia
(Fonte: Pexels)

Naturalmente anche la sensibilità ha i suoi lati negativi, soprattutto perché l’empatia comincia a essere eccessiva e il rischio del contagio emotivo è sempre dietro l’angolo. 

Per la psicologia le persone attraenti sono in grado di ascoltare senza lasciarsi sopraffare dall’altro, inoltre sanno come mettersi in connessione emotiva con la persona che hanno di fronte grazie a una più o meno spiccata sensibilità.