Pulire il condizionatore di casa in poco tempo: scopri come

Pulire il condizionatore di casa è importante per garantire aria pulita e sana. Provate a farlo da soli seguendo i nostri semplici consigli, scoprite quali.

Come pulire i condizionatori
Condizionatori Foto:Adobe Stock
I condizionatori sono indispensabili durante la stagione estiva, soprattutto quando le temperature esterne sono elevate. In alcune case è davvero utile e non se ne può far almeno.
I condizionatori vanno puliti e igienizzati periodicamente se se desidera aria non solo pulita, ma anche sana, come accade per i diversi elettrodomestici che si utilizzano a casa. Si devono disinfettare almeno due volte all’anno, prima e dopo la stagione dell’utilizzo, senza tener conto della pulizia esterna che deve essere costante.
Noi di CheDonna.it vi diamo qualche consiglio su come lavare i condizionatori di casa senza alcuna difficoltà.

Pulire il condizionatore di casa: perchè è importante farlo

Pulizia dei condizionatori
Pulire i condizionatori Foto:Adobe Stock
I condizionatori sono molto utili in casa soprattutto quando le temperature esterne sono alte.
La pulizia deve essere costante rispetto all’igienizzazione che deve essere fatta almeno due volte all’anno. E’ opportuno farlo eseguire da professionisti con prodotti specifici.  Questo è fondamentale per garantire aria pulita in tutti gli ambienti di casa.
E’ necessario pulire sia la parte esterna che quella interna, non solo garantisce aria pulita, ma anche lunga vita al condizionatore. Ecco come procedere per pulire in modo facile e veloce, non dimenticate di staccare la corrente prima di iniziare a pulire.
1-Lavare le parti esterne

Non vanno mai dimenticate, rimuovete con un panno morbido la polvere che si posiziona sopra il condizionatore. Poi passate un panno in microfibra umido imbevuto in un pò di acqua e aceto.

2-Pulire la parte interna
Dopo aver pulito le parti esterne, dovete sollevare il coperchio. Con un aspirapolvere piccola eliminate la polvere in eccesso. In una bacinella mettete acqua tiepida e un pò di sgrassatore, immergete un panno morbido in microfibra e strizzate bene, poi procedete alla pulizia. In alternativa allo sgrassatore che è un prodotto con ingredienti non naturali, procedete in questo modo. L’aceto di vino bianco che sgrassa bene oppure con olio di tea tree. Un olio ricavato dalla distillazione dell’albero Malaleuca Alternifolia, molto efficace per pulizie in casa grazie alle sue proprietà disinfettanti.
Mettete qualche goccia in una bacinella con acqua tiepida e lavate accuratamente.
3- Pulire il filtro e bocchette
Dovete lavare bene il filtro interno, questo purtroppo cattura tutto lo sporco e batteri. Non dimenticate mai di lavarlo, soprattutto se è da molto tempo che non accendete il condizionatore. Ricordate che se non volete ricorrere a problemi di allergia all’acaro della polvere è opportuno, pulire bene il filtro.
Eliminatelo e rimuovete bene la polvere, poi la parte retata in nylon va lavata sotto acqua corrente tiepida con del detergente neutro. Successivamente metterlo in una bacinella con acqua e aceto di vino bianco che ha poteri disinfettanti e sgrassanti.
L’alternativa all’aceto è il bicarbonato di sodio e acqua, poi lavate sotto acqua corrente e fate asciugare bene il filtro all’aria, non a contatto diretto con il sole.
Passate adesso alla pulizia delle bocchette di emissione, basta farlo con aceto e acqua. Lo mettete in una bacinelle e immergete un panno morbido, così da non graffiare le superfici. Poi dopo il lavaggio accurato, asciugate con un canovaccio di cotone e inserite il filtro delicatamente.

4-Pulizia del motore esterno
Il motore esterno non va dimenticato, li si accumula molta polvere visto che è esposto al vento e polveri che circolano nell’aria.
Utilizzate una spazzola per pulire la parte esterna del motore, deve avere le setole morbide, anche la scopa ve bene. Poi acquistate uno sgrassatore specifico per condizionatore e lavate con un panno. Vedete se la griglia che protegge la ventola necessita di pulizia. Se c’è molta polvere asportate con l’aspirapolvere portatile o con un phon ad aria fredda, dovete spolverare bene le pale che ci sono dietro.
In caso di sporco molto ostinato lasciate spazio ad un tecnico specializzato.
Condizionatore pulizia
Pulire filtri Foto:Adobe Stock
Adesso avete le idee più chiare su come pulire il condizionatore, non avrete difficoltà a farlo. In alternativa al condizionatore, ci sono altri semplici trucchetti per avere casa fresca, cliccate qui e lo scoprirete, così risparmiate sulla bolletta