Home Gossip L’attrice di Streghe su IG: “Sto perdendo i capelli: colpa del Covid”

L’attrice di Streghe su IG: “Sto perdendo i capelli: colpa del Covid”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

È diventata famosa con il ruolo di Phoebe e oggi è un’attivista politica, ma il Covid non risparmia nessuno: la drammatica testimonianza di Alyssa Milano.

attrice streghe covid
Alyssa Milano (Fonte: Instagram)

Alyssa Milano ha contratto il Coronavirus nel momento in cui anche in Italia si correva ai ripari e si instauravano misure rigidissime di controllo e distanziamento sociale.

Il dramma di Alyssa è cominciato alla fine di Marzo, con la manifestazione di tutti i sintomi del Covid.

L’attrice naturalmente si è sottoposta a una serie di test che hanno dato risultato negativo e che l’hanno gettata ulteriormente nello sconforto.

A mesi dalla diagnosi, e dopo essere guarita, l’attrice manifesta  però ancora le conseguenze fisiche del Coronavirus e ha deciso di mostrarsi in video su Instagram per sensibilizzare i suoi follower in merito alla necessità di osservare con attenzione le misure preventive per evitare di contrarre il virus.

L’attrice di Streghe spiega il Covid: “Mi ha ridotta così”

Alyssa Milano coronavirus
Alyssa Milano (Fonte: Instagram)

Alyssa Milano ha deciso di parlare dettagliatamente, via social, della sua esperienza di malata di Covid 19 in America.

L’attrice di Streghe ha affermato di aver manifestato tutti i sintomi del Coronavirus alla fine di marzo: “Non mi ero mai sentita così male. Dolore ovunque. Perdita di olfatto. Sentivo come se un grosso elefante si fosse seduto sul mio petto. Non riuscivo a respirare. Non riuscivo a mangiare. Ho perso 4 kg in due settimane. Mi sentivo confusa. Avevo una febbre lieve. E un mal di testa orribile. Praticamente avevo ogni sintomo del Covid. Alla fine di marzo ho fatto due test ed entrambi sono risultati negativi. Quando ho iniziato a sentirmi un po’ meglio ho fatto il test degli anticorpi. Positivo”.

L’attrice ha anche voluto denunciare la poca affidabilità dei test che si trovano attualmente in commercio e che, per ben due volte, l’hanno designata come negativa al Covid nonostante il fatto che l’infezione fosse effettivamente in atto, tanto che l’organismo di Alyssa stava sviluppando gli anticorpi che poi sarebbero stati individuati dal test a cui Alyssa si è sottoposta alla fine del periodo acuto della sua malattia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alyssa Milano (@milano_alyssa) in data:

A diversi mesi dalla guarigione dal Covid però le conseguenze del Coronavirus sul corpo dell’attrice si fanno ancora sentire. Alyssa ha deciso quindi di girare un video appena dopo aver fatto la doccia e lo shampoo.

L’attrice ha spiegato che, da quando ha contratto il Coronavirus sta continuando a perdere capelli in maniera molto più marcata rispetto a prima.

Per dimostrarlo, ha preso una speciale spazzola progettata per districare i capelli invece di strapparli e ha cominciato a spazzolarsi normalmente.

Dopo pochi istanti la spazzola si è riempita di capelli e ha continuato a farlo anche durante il “secondo passaggio” sulla testa di Alyssa.

“Per favore, prendete tutto questo seriamente” ha scritto Alyssa ai suoi follower, sottolineando quanto le misure di prevenzioni personali siano fondamentali per evitare di contrarre il virus esponendosi ai suoi terribili effetti sul corpo e sulla psicologia delle persone.

La sua affermazione conclusiva è stata: “Vorrei che nessuno passasse quello che ho passato io”.

Alyssa Milano è purtroppo soltanto una dei molti personaggi famosi che sono risultati positivi al Coronavirus.

Tra i casi più eclatanti Tom Hanks e sua moglie, lo scrittore Luis Sepulveda, che purtroppo non ha sconfitto la malattia, e Antonio Banderas, che ha scoperto di essere positivo al Covid soltanto pochi giorni fa, proprio in concomitanza con il suo compleanno.

Tra i personaggi noti italiani merita invece una menzione speciale Andrea Bocelli: il cantante lirico e sua moglie erano risultati positivi al Coronavirus e hanno deciso di donare il plasma alla ricerca (esattamente come avevano fatto Tom Hanks e sua moglie) per velocizzare la realizzazione di un vaccino efficace.

Purtroppo, non troppe settimane fa Bocelli è stato travolto dalle polemiche a causa di alcune sconcertanti affermazioni: il cantante ha affermato di aver violato il lockdown e ha partecipato a un convegno di negazionisti del Coronavirus.