Stitichezza in vacanza: scopri i consigli utili da seguire

0
3

Difficoltà a liberare l’intestino? La stitichezza in vacanza è molto frequente, scopri come rimediare seguendo alcuni semplici consigli.

Rimedi per stipsi
Stipsi in vacanza Foto:Adobe Stock

Con l’arrivo della stagione estiva, si sa che le vacanze sono alle porte, la maggior parte delle persone decidono di trascorrere qualche giorno fuori casa.

E’ capitato almeno una volta nella vostra vita di avere episodi transitori di stipsi, un disturbo che non interessa tutti ovviamente.

La stitichezza in vacanza è legata non solo alla difficoltà di evacuare le feci, ma spesso è associata a gonfiore e dolore addominale.

In vacanza, purtroppo non sempre si mantengono le sane abitudini, l’alimentazione in primis, si assumono spesso alimenti meno salutari e con poche fibre, che non permettono una corretta regolarità intestinale.

Anche il caldo non gioca a favore, anzi peggiora il fastidio, ma noi di CheDonna.it, siamo qui per darvi alcuni suggerimenti su come prevenire la stipsi in vacanza e cosa assumere durante.

Ricordate anche se è una situazione transitoria, non va trascurata.

Stitichezza in vacanza: perchè accade

Rimedi per evitare la stipsi
Alimentazione sbagliata in vacanza Foto:Adobe Stock

E’ una domanda che molte persone si pongono, ma perchè la stitichezza colpisce soprattutto in vacanza?

La stipsi in vacanza è un fastidio che può interessare anche le persone che non hanno problemi di stitichezza durante l’anno.

E’ ovvio che i soggetti che hanno problemi di stipsi durante l’anno se lo ritrovano anche in vacanza. In estate con l’aumentare delle temperature, spesso le feci si possono indurire, perchè ci si disidrata di più. Scopri quali sono le regole da seguire per evitare la stitichezza anche quando non siete in vacanza.

Perciò molti medici, ci consigliano una maggiore idratazione in estate, perchè se le feci sono dure, saranno più difficili da trasportare nell’intestino e non solo, anche l’evacuazione sarà più difficile.

Quando si è in vacanza, le sane abitudini cambiano, non si fa attenzione a mangiare alimenti sani, come accade a casa. L’abitudine comune è di mangiare alimenti molto grassi e ricchi in zucchero, facendo passare in secondo piano quelli ricche in fibre. Se tutto ciò si associa a una scarsa idratazione, allora che dire siamo messi male.

Anche la prolungata esposizione al sole, non aiuta per niente.

In vacanza non solo cambia il modo di avvicinarci al cibo, ma anche i servizi igienici sono diversi rispetto a quelli che si hanno a casa. Tutto ciò si ripercuote negativamente sull’intestino.

E’ opportuno per prevenire la stipsi in vacanza seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, prediligendo alimenti salutari e ricchi in fibra, che agiscono come una spugna assorbendo l’acqua e trattenendola nell’intestino. Solo così si renderanno le feci più morbide e non si avrà difficoltà a defecare. E’ il momento di darvi qualche consiglio sull’alimentazione da seguire durante le vacanze.

In questo modo non incorrete alla stipsi, inoltre il caldo provoca vasodilatazione e anche i vasi emorroidari possono gonfiarsi e provocare dolore.