Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo

0
2

Vi mettiamo a disposizione un programma completo, un menù, da seguire per iniziare subito a perdere peso e riattivare il funzionamento corretto del metabolismo.

Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo
Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo (Unsplash photo)

Potete tranquillamente ripetere in più settimane del mese, il dimagrimento sarà costante e i chili persi non torneranno più.

Questo è semplicemente uno schema che riformula in modo variato il tuo modo di mangiare. Troverete dei menù nei singoli giorni che includono cereali e inoltre ci sarà la possibilità di fare una breve digiuno. Menù settimanale per risvegliare il metabolismo. Riattivalo in soli 7 giorni!

Riattiva il metabolismo partendo da Lunedì!

Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo
Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo (Unsplash photo)

La colazione prevede caffè o te, una fetta di pane di segale, un cucchiaino di crema di arachidi, un velo di marmellata senza zucchero. Lo spuntino sarà di due gallette di grano saraceno o quinoa con un velo di marmellata e una tazza di tè verde. Per quanto riguarda il pranzo potete preparare un piatto di farro 80 g circa con 80 g di fagiolini saltati in padella con scalogno e 3 olive verdi.

A merenda possiamo mangiare una manciata di semini di zucca o di girasole tostati e una tisana a scelta noi, noi vi consigliamo una tisana ai frutti rossi. Per la cena preparate un’insalata di finocchio con una zuppa di miglio 50 g circa e 45 funghi per finire 50 g di lenticchie rosse unite tutti gli ingredienti e cuocete per 20 minuti ccirca condite con un cucchiaio di olio di oliva.

Martedì

Per la colazione del martedì potete bere una tazza di latte di avena meglio chiamata bevanda di avena con 3-4 cucchiai di fiocchi d’avena. Potete mangiare due albicocche disidratate che sono fonte di potassio e ferro e sempre un cucchiaino di semi di girasole o di zucca per finire un caffè.

Come spuntino potete consumare un’arancia. Per il pranzo potete preparare un piatto di orzo sempre 50 g circa unito a 50 g di piselli. La merenda prevede un kiwi e 4-5 mandorle tostate, come bevanda una tisana allo zenzero. A cena potete consumare 200 g di cicoria con 50 g di riso integrale e 70 g di pollo aromatizzato al curry.

Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo
Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo (Unsplash photo)

Per continuare a risvegliare il vostro metabolismo, per la colazione del mercoledì torniamo alla nostra fetta di pane di segale una due o tre cucchiaini di marmellata priva di zuccheri, unite alla fetta di pane 2-3 noci e una tazza di te.Come spuntino mangiate uno yogurt di soia con un cucchiaino di farina di carrube che conferirà un sapore dolce.

Se non avete la farina di carrube poiché non è così facile reperirla potete benissimo aggiungere un quadratino di cioccolato fondente.

Per pranzo vi consigliamo 80 g di pasta integrale condita con del sedano della carota della cipolla e due filetti di sgombro al naturale, per finire un cucchiaino di olio extravergine di oliva. A merenda potete cucinare una mela cotta con della cannella e bere una tazza di te. A cena vi consigliamo una bella insalata di carciofi, un passato di fagioli neri, che potete condire con un brodo vegetale.

Giovedì

Il giovedì sarà la giornata del semi digiuno, la colazione prevede due o tre gallette di riso integrale oppure di grano saraceno con un velo di marmellata sempre priva di zuccheri, un 30 g di nocciole e una tazza di te. Come spuntino preparate una macedonia di lamponi o comunque con dei frutti rossi condita con un po’ di succo di limone.

Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo
Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo (Unsplash photo)

Per quanto riguarda il pranzo consumate una insalata mista fatta di cicoria, lattuga, noci e 80 g di tonno al naturale accompagnata da due gallette di riso integrale. Come merenda una pera una mela e tre mandorle. Entro le ore 17, e non dopo, consumate tre gallette di riso integrali con 70 g di fesa di tacchino e dell’insalata.

Venerdì

La colazione di venerdì prevede uno yogurt con tre o quattro cucchiai di fiocchi d’avena, 45 nocciole tostate, e un bicchiere di tè nero. Lo spuntino prevede una galletta di grano saraceno e 3 olive. Da bere una tisana ai frutti rossi. Per quanto riguarda il pranzo possiamo preparare 80 g di pasta di legumi quindi pasta proteica con erbette e scaglie di parmigiano.

Come merenda si può preparare un centrifugato di carota daikon e zenzero con vicino sempre una manciata di semi tostati. Per cena potete consumare uno stufato di verdure preparato cuocendo in poca acqua con un filo di olio, una carota, una cipolla, del daikon, con 5 cm di alga kombo (facoltativo). Abbinate una porzione di pesce spada ai ferri con un’insalata.

Sabato

A colazione bevete una tazza di caffè o di te e mangiati una fetta di pane di segale e un nuovo. Come spuntino mangiate 100 g di lamponi con limone. Per pranzo potete consumare 80 g di orzo con 50 g di gamberetti + 1 porzione abbondante di spinaci oppure dimagriti conditi con olio extravergine di oliva e limone.

A merenda mangiate quattro o cinque mandorle tostate e un frutto a scelta. Per cena potete preparare delle scaloppine di tacchino con dei funghi e un piatto abbondante di insalata verde con rap anelli e una fetta di pane di segale oppure integrale.

Domenica con il metabolismo che corre un pochino di più!

Domenica, per colazione, bevete una tazza di tè verde accompagnata da 2 o 3 gallette di riso integrale e 2 0 3 cucchiaini di hummus di ceci. Come spuntino un centrifugato di sedano, carota e mela oppure un frutto e tre mandorle. A pranzo 80 g di pasta integrale con del pesto fatto in casa, 50 g circa, fatto con delle erbette a scelta.

Per merenda andrà bene uno yogurt di soia e una tisana lo zenzero. A cena potete preparare un filetto di orata al cartoccio con delle foglie di salvia, 200 g di asparagi lessati, 30 g di quinoa condita con un cucchiaino di olio extravergine di oliva.

Non dimenticate una cosa molto importante: bere! Un corpo idratato ovviamente ha un metabolismo più attivo inoltre bere due bicchieri d’acqua 30 minuti prima dei pasti fa dimagrire più in fretta.

Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo
Metabolismo lento? Il menù completo per riattivarlo (Unsplash photo)

L’attività fisica resta anch’essa di vitale importanza, almeno 30 minuti al giorno sono vivamente consigliati per mantenere un tenore di vita sano e all’insegna del benessere.