Home Gossip È nata la nipotina di Nadia Toffa: ha lo stesso sorriso della...

È nata la nipotina di Nadia Toffa: ha lo stesso sorriso della zia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41
CONDIVIDI

Nadia Toffa è morta appena un anno fa ma la vita della sua famiglia va avanti: la mamma ha rivelato che la sua nipotina assomiglia moltissimo a Nadia.

Nadia Toffa nipotina
Nadia Toffa e la madre Margherita Rebuffoni (Fonte: Instagram)

Erano legatissime e questo legame è rimasto intatto anche nell’ultimo anno, nonostante la morte di Nadia. Margherita Rebuffoni, madre della giornalista scomparsa, continua a portare il ricordo di Nadia in giro per l’Italia e a presenziare a cerimonie e premiazioni che continuano a riconoscere a Nadia i suoi meriti di giornalista.

Proprio in occasione di uno di questi interventi la mamma di Nadia Toffa ha rivelato che, mentre l’Italia e in particolare la città di Brescia lottavano contro il lockdown, la famiglia di Nadia riceveva quello che la signora Margherita ha definito un “regalo da parte di Nadia”, cioè la nascita di una bambina che assomiglia moltissimo alla Iena bionda che ha conquistato milioni di italiani con la propria storia e con la propria enorme voglia di vivere.

La mamma della Toffa: “È nata la mia nipotina, ha il sorriso di Nadia”

nadia toffa malattia

Nadia ha due sorelle maggiori: Mara e Silvia Toffa. Proprio quest’ultima, nel pieno del lockdown, e soprattutto nel pieno della pandemia di Coronavirus in Italia, ha messo al mondo la sua prima figlia.

Per la famiglia si è trattato di un’enorme emozione e allo stesso tempo di un’enorme iniezione di energia: lo ha raccontato la madre di Nadia Toffa durante il premio Magna Grecia Awards, al quale è stata invitata a partecipare in rappresentazione della figlia scomparsa.

“Non mi aspettavo che la mia Nadia avesse così tante persone che le volevano bene. Quando tocchi con mano un simile amore viene sommerso dall’emozione” ha dichiarato la signora Toffa mentre ritirava il premio a nome di sua figlia. “Lei ci ha insegnato a non demordere mai e ad affrontare le difficoltà senza paura”.

A proposito dell’affrontare le più grandi difficoltà della vita senza perdere il sorriso, la signora Margherita ha anche voluto condividere con il pubblico dei Magna Grecia Awards la gioia per la nascita della sua prima nipotina. Una bimba nata in un momento difficilissimo per l’Italia e per la città di Brescia che, però, ha riportato alla famiglia il sorriso di Nadia un motivo per affrontare le difficoltà a testa alta.

“Ha lo stesso sorriso birichino di Nadia, perché sua mamma Silvia le somiglia molto” ha detto la mamma delle sorelle Toffa, ed è assolutamente vero. Basta andare a sbirciare le fotografie pubblicate alcuni anni fa proprio da Silvia sul suo profilo Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

sorelle#noidue#lastanzadeibottoni#leiene#cheridere#😍

Un post condiviso da silviatoffa (@vassilixa) in data:

 Anche se Brescia, la nostra città, è stata violentemente sconvolta dal Coronavirus, noi siamo riusciti a vivere con serenità quei momenti. La nipotina ci ha tenuti occupati con pappe, cambi e biberon. Le giornate sono volate, è stato un dono, un dono di Nadia” ha concluso la madre della giornalista.

Tra l’altro, Margherita Rebuffoni sta continuando a impegnarsi per portare avanti l’eredità di sua figlia e per realizzare tutti i progetti a cui Nadia stava lavorando nell’ultimo periodo della sua vita.

Il 7 Novembre 2019, per volontà della mamma di Nadia, è stato dato alle stampe il libro Non Fate i Bravi, una raccolta di pensieri e di riflessioni che la giornalista ha scritto nell’ultima parte della sua vita, quando la malattia era ormai arrivata all’ultimo stadio.

Appena un mese dopo nacque la Fondazione Nadia Toffa, che opera per sostenere a livello economico la ricerca contro il cancro, lo sviluppo delle zone svantaggiate su territorio italiano e più in generale per fornire sostegno economico alle persone bisognose.

Il prossimo progetto che sarà concretizzato dalla madre di Nadia Toffa in nome della figlia è la pubblicazione di una nuova canzone dal titolo La Donna Altalena. Il brano venne scritto e inciso da Nadia e, ha anticipato la signora Rebuffoni, parlerà d’amore in senso assoluto: quello universale, per gli uomini, le donne, la natura e i bambini.

Non si tratta del primo brano scritto e interpretato da Nadia Toffa negli ultimi mesi della sua vita. Il primo, già uscito, si intitolava Diamante Briciola.

Tra l’altro, l’annuncio della pubblicazione del nuovo brano arriva esattamente a un anno dalla morte della giornalista, che avvenne il 13 Agosto 2019. La sua scomparsa venne ricordata da amici e colleghi e i suoi funerali videro un’enorme partecipazione di persone, anche se purtroppo non mancarono le polemiche.